il marketing racconta balle

Lifestyle: Il marketing racconta balle di Seth Godin

Un saggio sul marketing e sull'importanza di sapere raccontare storie autentiche

Bentornato nella rubrica dedicata al lifestyle, carissimo icrewer, senza dubbio quella che preferisco data la mia formazione e la mia predisposizione alla cultura pop. Questa volta però non scriverò di un personaggio famoso e del suo libro, bensì parlerò di marketing e del nuovo volume di Seth Godin: Il marketing racconta balle.

Perché una scelta di questo tipo? Innanzitutto perché si tratta di un libro che mi incuriosisce tantissimo visto l’argomento trattato e in secondo luogo perché dopotutto credo che nella società di oggi il marketing sia diffuso come l’aria, anche grazie al potere dei social network.

Il marketing racconta balle: il libro di Seth Godin

Il marketing racconta balle, titolo completo che comprende anche Il classico underground che spiega come funziona davvero il marketing e perché l’autenticità è il modo migliore per fare marketing, libro di Seth Godin, è uscito da pochi giorni in una nuova ristampa per Roi Edizioni.

Si tratta di un saggio di duecento parole abbondanti sull’importanza dello storytelling e della sottile linea che divide una narrazione autentica ed efficace dalla menzogna.

Ecco dunque che trovo necessario dirti, carissimo lettore, che io di marketing ne so poco o nulla. Nel mio percorso ho frequentato dei piccoli corsi all’interno di una agenzia di social media, ma il tutto si è esaurito in poche ore e in una infarinatura generale che per lo meno mi consente di sapere di cosa si sta parlando quando sento parole come: key words, personas, call to action e storytelling: la parola che più mi ha conquistato.

il marketing racconta balle

L’arte di raccontare una storia mi appartiene. La mia passione per la scrittura nasce proprio da quel bisogno e dal piacere della condivisione dei piccoli quadretti dipinti con le parole e nati dalla mia fantasia. Certo scrivere in maniera artistica, cioè storie, racconti o romanzi, non è come utilizzare la penna per il marketing.

Per fare questo, per promuovere un brand o un prodotto, in poche parole per venderlo, servono tecniche ben precise che viste dal punto di vista di uno scrittore possono risultare una gabbia. Non per nulla chi scrive per il marketing è definito copywriter e non autore. 

Per gli appassionati della materia, che come me non hanno nessun titolo di studio a riguardo, ecco venire in soccorso il nuovo libro di Seth Godin, Il marketing racconta balle: un saggio incentrato sull’importanza dello storytelling.

Ma cosa è lo storytelling? In parte lo dice la parola stessa e, per quello che ho potuto capire, è la tecnica per cui si propone un prodotto attraverso una storia che le ruota intorno. Per esempio, quando nella pubblicità di un tipo di pasta non vengono elencate le proprietà e le caratteristiche del prodotto, ma si vede il piatto fumante sulla tavola che riunisce una famiglia felice, quello è storytelling.

La pasta diventa il mezzo per riunire una famiglia. Il creativo che ha pensato a quello spot ha raccontato una storia basata sull’emozione e non sull’aspetto tecnico del prodotto.

Spero di aver spiegato bene, a grandi linee, il concetto. Anche perché raccontarlo in un articolo dedicato a un libro di marketing, sbagliando, sarebbe un bel suicidio.

Il marketing racconta balle focalizza la sua attenzione sull’importanza di creare storie autentiche e credibili. Non si può vendere fumo raccontando storie che non corrispondono alla realtà. La linea che porta alla fregatura è sottilissima.

Se ci pensi bene, caro iCrewer, più o meno tutti noi, attraverso i nostri profili Facebook o Instagram, raccontiamo una storia. I più esperti seguono una determinata narrazione, ovvero un modo coerente e continuativo del presentarsi e del farsi conoscere. Il metodo più facile per riuscirci è quello dell’autenticità: essere veri e sinceri paga sempre.

Avrei potuto spacciarmi per un grande esperto di marketing, ma la sostanza di questo articolo avrebbe svelato tutte le mie lacune. Mettendo in chiaro che il mio approccio è quello di un appassionato, il contenuto ha preso più veridicità e credo che questo sia il modo giusto per essere più apprezzato da chi legge.

Il marketing racconta balle: l’autore

Seth Godin è autore di più di venti best seller internazionali, tra cui La mucca viola tradotto in trentacinque lingue. I suoi libri hanno venduto milioni di copie. Ha un blog e i suoi articoli sono letti di milioni di utenti. Come speaker ha formato e ispirato milioni di imprenditori e professionisti di tutto il mondo. Il suo contributo è stato fondamentale per rivoluzionare il mondo del marketing e anche per questo è stato inserito nella Marketing Hall of Fame e nella Direct Marketing Hall of Fame.

Con Il marketing racconta balle, l’autore svela le domande fondamentali da porsi quando si percepisce di avere una storia valida da raccontare… a te caro iCrewer il compito di andare a leggerle, qualora questo titolo abbia scaldato il tuo interesse.

 

0 0 voti
Voto iCrewers

Che ne pensi di questo libro? E in generale come sei messo/a con questo tema?

Stefano Buzzi
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI