1948 Accadde che…12 libri per 12 mesi

A tre anni dall'ulitmo conflitto mondiale, nel 1948 nasce la Repubblica Italiana.

Caro iCrewer, sei pronto a viaggiare con la macchina del tempo?

Oggi ti porterò nel 1948 e lo farò grazie a 12 libri pubblicati proprio in quell’anno.

GENNAIO

Uno dei primi libri pubblicati in quell’anno è Statua di Sale di Gore Vidal: 1948è la storia di Jim Willard, figlio “normale” di una famiglia della media borghesia del Sud: bello, atletico e schivo. E innamorato del suo migliore amico. Dopo un weekend d’amore insieme a lui, Jim trascorrerà molti anni ricercando Bob ostinatamente, e nel frattempo nessuno dei suoi amanti riuscirà ad avere il suo cuore: né Ronald Shaw, corteggiatissimo divo di Hollywood, né Paul Sullivan, scrittore giramondo, né Maria, affascinante ereditiera dalla quale Jim è inutilmente attratto. Fino all’incontro finale con Bob, l’amore della sua giovinezza, che riserva un potente colpo di scena.

Un libro che scandalizzò il mondo, ma cosa stava succedendo in quel periodo?

Il primo gennaio 1948 è un giorno molto importante per la nostra nazione: entra in vigore la Costituzione della Repubblica Italiana, mentre l’Assemblea Costituente chiuse i lavori a fine mese. La Birmania ottenne l’indipendenza dall’Inghilterra e venne firmato l’armistizio tra l’esercito olandese e le forze nazionaliste indonesiane. In Svizzera apre la V edizione dei Giochi Olimpici invernali, le due edizioni precedenti erano state annullate a casa della seconda guerra mondiale. Purtroppo il 31 gennaio in un attentato perde la vita Mohandas Karamchand Gandhi, noto come Mahatma Gandhi.

FEBBRAIO

La lunga ombra del cipresso è il primo romanzo di Miguel Delibes: vinse il Premio Nadal de novela; nel 1990 ne viene tratto anche un film:

La prima parte descrive la vita del protagonista e narratore, Pedro, quando è ancora bambino. È orfano e suo zio lo affida ad un maestro, il quale gli insegna una visione pessimistica della vita, rafforzata dalla morte del miglior amico di Pedro.

Nella seconda parte, il protagonista è diventato marinaio ed intende fuggire dal pessimismo. Si innamora di una donna, però perde anche lei in seguito ad un incidente. Finalmente trova la consolazione ritornando ad Ávila sulla tomba del suo amico Alfredo, con il quale in passato divideva la stanza. Lì nel cimitero si ritrova nuovamente sotto l’ombra del cipresso che circonda la tomba”.

Nel mondo lo Sri Lanka ottiene l’indipendenza dal Regno Unito che a fine mese ritirerà le truppe dall’India, indipendente dall’anno precedente. Viene fotografato per la prima volta Miranda il satellite di Urano.

MARZO

1948Giovannino Guareschi dà vita ai personaggi di Don Camillo e di Peppone in Don Camillo. Mondo Piccolo, raccolta di racconti che segnano l’inizio della fortunata coppia di amici-nemici nell’Italia del dopoguerra. I racconti sono ambientati dal dicembre 1946 al dicembre 1947, in un paesino di campagna non ben definito, nella Bassa pianura emiliana attraversata dal fiume Po dove l’autore basa le vicende dei due protagonisti: il parroco del paese Don Camillo e il sindaco comunista Peppone.

Da questi libri saranno poi tratti i film di grande successo dal titolo Don Camillo, con protagonisti Fernandel nel ruolo del parroco Don Camillo e Gino Cervi nel ruolo del sindaco Peppone:

Il mondo della Bassa, irruente e sanguigno, e i due protagonisti, il parroco don Camillo – a volte intemperante nella sua missione pastorale – e il sindaco comunista Peppone, pronto a ignorare – nei casi di coscienza – le direttive di partito. Il primo libro della saga di don Camillo e Peppone comincia nell’immediato dopoguerra: fra rivalità e dispetti continui, sfide etiche e proclami di ultimatum mai eseguiti, Guareschi dipinge con grande umanità i conflitti tra Stato e Chiesa, le passioni politiche e la vita semplice di un immaginario paesello padano “tra il Po e l’Appennino”.

Un “Mondo piccolo” in cui don Camillo e Peppone incarnano due uomini dall’anima pura che desiderano solo la salvezza e il benessere per i loro cittadini. Perché il rispetto, la simpatia e l’amicizia non hanno nulla a che fare con il colore della bandiera, o della tonaca“.

Mentre l’Italia del dopoguerra cerca di tornare alla normalità viene firmato il Trattato di Bruxelles da Francia, Inghilterra e Benelux (composto da Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo che da vita all’Unione europea occidentale. Questo sarà il trattato da cui si prenderà ispirazione per la formazione della NATO.

Il segretario di Stato degli USA George Marshall, all’Università di Berkeley, annuncia dei limiti allo stanziamento in favore dell’Italia, chiamato Piano per la ripresa europea, o più semplicemente Piano Marshall, piano già annunciato l’anno precedente all’Università di Harvard.

APRILE

Il fiocco verde dello scrittore italiano Marino Moretti racconta la storia del parroco di campagna Don Nazareno Campogrande che diventa vescovo in una non ben definita città romagnola. Dal temperamento progressista e liberale si scontrerà presto con una realtà clericale intransigente.

In Italia si svolgono le elezioni politiche per eleggere il primo Parlamento italiano, vincerà la Democrazia Cristiana con il 49% dei voti. Viene avviato il Piano Marshall, per il sostegno economico di 16 stati europei, tra cui l’Italia,  e qualche giorno dopo a Parigi viene firmato il decreto che istituisce l’agenzia governativa per la ripartizione degli aiuti – ECA ovvero l’Economic Cooperation Administration. 

La Palestina assiste al massacro di Deir Yassin, villaggio situato vicino a Gerusalemme di circa 600 abitanti. Poco più 120 combattenti sionisti appartenenti alla banda Stern (Irgun e Lehi) attaccano il villaggio causando la morte di un centinaio di abitanti tra cui donne e bambini. Nonostante l’attacco venga duramente condannato dagli uomini al potere non sarà mai preso alcun provvedimento contro i responsabili.

Anche per la Colombia è un periodo difficile: l’assassinio del leader liberale Jorge Eliecer Gaitan darà vita al periodo chiamato Violencia, dieci anni di terrore contraddistinti dagli scontri tra i liberali e i conservatori che portarono alla morte di 200.000 persone.

MAGGIO

La primavera avanza e anche la voglia di letture più leggere e delicate.

Belinda e il Duca è il regency di Georgette Heyer, prolifica scrittrice inglese che si destreggia tra questo genere, il giallo e lo storico. Un romanzo questo, ambientato nel periodo della reggenza .

In Italia si elegge il Presidente del Parlamento e al quarto scrutinio viene eletto Luigi Einaudi. Continua il progetto europeo, all’Aia si tiene il Congresso del Movimento europeo dove oltre mille delegati, provenienti da una ventina di paesi europei sono riuniti per discutere delle nuove forme di cooperazione in Europa esprimendosi a favore di un’Assemblea Europea.

Viene proclamato lo Stato di Israele dal Consiglio nazionale ebraico. Il popolo palestinese ricorderà questo giorno con la parola Nakba ovvero Catastrofe, infatti in 24 ore, diversi contingenti militari egiziani, libanesi, siriani e provenienti dalla Transgiordania e dall’Arabia Saudita attaccano Israele dando origine alla Guerra d’indipendenza Israelita che costerà in vite umane una cifra altissima. Circa l’1% della popolazione perderà la vita.

GIUGNO

Menzogna e sortilegio è il romanzo d’esordio di Elsa Morante scrittrice, poetessa, saggista e traduttrice italiana, tra le più importanti del secondo dopoguerra. È stata la prima donna ad aver vinto il Premio Strega (anno 1957 con il romanzo L’isola di Arturo).

L’Italia aderisce al Piano Marshall grazie al quale le verrano stanziati più di 650 milioni di dollari per la ripresa economica del paese. Mentre l’Unione Sovietica impone il Blocco di Berlino proibendo il trasporto di merci tra la Germania occidentale e le città russe contro il quale gli Stati Uniti d’America in collaborazione con gli stati europei alleati diedero vita al Ponte aereo alleato verso Berlino ovest.

LUGLIO

1948Vincenzo Caldarelli vince il Premio Strega con Villa Tarantola.

Una raccolta di otto prose autobiografiche dedicate a Tarquinia e Roma, in cui traspaiono poesia ma anche dati e notizie storiche. L’autore le inserisce nell’edizione definitiva de Il sole a picco del 1952 pubblicata con Mondadori. Nel 1968 vengono aggiunti un racconto dal titolo Astrid e prose dedicate ad altri luoghi quali Venezia, Milano, Urbino e Ferrara,  e pubblicati con un nuovo titolo Il cielo sulle città.

Mese dedicato allo sport, iniziano le XIV Olimpiadi che si concluderanno ad agosto. Nel corso dei Giochi, l’Italia si aggiudicherà otto medaglie d’oro in diverse discipline: lancio del disco, canottaggio, due nel ciclismo, pugilato, lotta greco-romana, pallanuoto e spada individuale.

Anche nel ciclismo l’Italia riposta una grande vittoria con Gino Bartali che vince il suo secondo Tour de France.

Purtroppo durante le prove del Gran Premio automobilistico di Berna perde la vita in un grave incidente, il rivale di Nuvolari, il pilota italiano Achille Varzi che esce di pista e muore.

L’Italia abolisce il sistema di razionamento della carne e del latte ma sfiora la guerra civile quando Antonio Pallante giovane universitario liberale spara, ferendo gravemente, il segretario del PCI Palmiro Togliatti.

AGOSTO

Dieci incredibili giorni è il romanzo giallo di Ellery Queen, in Italia la prima edizione sarà pubblicata solo nel 1950. Il libro avrà una trasposizione cinematografica nel 1971 con l’omonimo film diretto da Claude Chabrol e con protagonisti Marlène Jobert, Michel Piccoli, Orson Welles e Anthony Perkins.

Gli ultimi giorni delle olimpiadi londinesi vedono trionfare nei 100 e 200 metri la velocista Fanny Blankers-Koen che vince due delle sue quattro medaglie d’oro.

Gli USA riconoscono il governo della Corea del Sud e una volta proclamata la Repubblica, lasceranno il paese.

Continuano le proteste contro il blocco di Berlino e l’Unione Sovietica apre il fuoco sui manifestanti tedeschi.

SETTEMBRE

Il conte di Saint-Germain dello scrittore viennese Alexander Lernet-Holenia è un romanzo complesso dalla trama poco lineare, si muove tra digressioni e storie che coprono diversi secoli, una delle quali relativa ai segreti dell’enigmatico alchimista Saint-Germain che dà il titolo al libro.

Esce nelle edicole italiane la prima striscia di Tex, il famosissimo fumetto western creato da Aurelio GalleppiniGian Luigi Bonelli.

Mentre in Corea del Nord viene proclamata la Repubblica popolare democratica e in Olanda la Regina Giuliana succede alla madre Guglielmina che abdica in suo favore, l’Italia deve affrontare l’alluvione del Piemonte che provocherà ingenti danni anche in vite umane.

La situazione in Israele è ancora tesa, in un attentato della banda Stern perde la vita il nobile svedese Folke Bernadotte, mediatore dell’ONU nella guerra arabo-israelita,  con l’accusa di essere un agente al servizio del governo inglese. Pur condannando l’attentato, il governo israeliano, anche in questo caso, non assicurerà mai i responsabili alla giustizia.

OTTOBRE – NOVEMRE

La casa in collina è un romanzo dello scrittore Cesare Pavese pubblicato insieme al racconto breve Il carcere nel volume Prima che il gallo canti dalla casa editrice Einaudi.

In Italia si inaugura il nuovo Autodromo di Monza, gravemente danneggiato dai bombardamenti durante il secondo conflitto mondiale. Lo stato maggiore permane dell’Unione europea occidente si insedia a Fontainebleau, comune francese situato nella regione dell’Île-de-France.

il Presidente Americano Harry Truman comincia il suo secondo mandato: viene riconfermato alle elezioni battendo il suo avversario Thomas Edmund Dewey.

DICEMBRE

Neve sottile in Italia edito da Guanda Editore è il grande romanzo della maturità di Jun’ichirō Tanizaki: nelle sue pagine l’erotismo delle prime e delle ultime opere si arricchisce fino a una profonda ricognizione dell’esistenza umana.

l’Assemblea generale dell’ONU adotta la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio e a Parigi viene firmata la Dichiarazione Universale dei diritti umani.

1948

È stato sicuramente un anno difficile tra lotte e guerre intestine, ma è anche l’anno che vede il mondo, una volta in guerra, cercare di tornare alla normalità, i vari stati alleati cercano stabilità e aiuto l’uno nell’altro per un futuro migliore.

Il nostro viaggio nel tempo per oggi finisce qui. Torna a trovarci, chissà in quale decennio del ventesimo secolo ti porteremo la prossima volta.

0 0 voti
Voto iCrewers

Il 1948 è un anno di transizione, di riforme e di ideali che prendono vita. Nasce l'idea di un'Europa unita, ( anche se ci vorranno anni prima che ciò avvenga )

Erika Zappoli
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI