Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Tre libri per te

Tre libri per: scoprire gli itinerari italiani da fare a piedi

La Via Francigena del sud

Caro Lettore, camminare è uno dei tanti modi di prendersi del tempo per se stessi. Io lo faccio ogni volta che posso, perché mi aiuta a ricentrarmi, a sentirmi bene a stare da sola con i miei pensieri.

Il mio sogno è quello di prendere un giorno uno zaino, un paio di cuffiette e intraprendere uno dei tanti itinerari che ci sono in Italia.

Siccome al momento non mi è possibile partire ho pensato di utilizzare la rubrica Tre libri per Te per fare un tour virtuale e conoscere meglio i cammini presenti nel nostro paese, anche attraverso dei libri dedicati.

Quasi tutte le nostre Regioni ospitano almeno un cammino e oggi parto con la Puglia che è la mia Regione.

La via Francigena del sud

È un Itinerario Culturale di circa 900 Km che parte da Roma e arriva fino a Santa Maria di Leuca.

La Francigena del Sud è la prosecuzione del più antico tragitto dal Nord, il cammino che da Canterbury arriva a Roma che è stato ricostruito soprattutto grazie ai diari di viaggio e agli appunti del pellegrino Sigerico, Arcivescovo di Canterbury.

L’Italia è da sempre stata percorsa da pellegrini provenienti da ogni parte d’Europa. Nel Medioevo uno dei pellegrinaggi più importanti era proprio quello verso Roma, per visitare la tomba dell’Apostolo Pietro. Alcuni pellegrini, poi, continuavano il cammino fino a Brindisi per imbarcarsi per la Terra Santa.

Gli itinerari oggi sono ben tracciati e quello che da Roma va a Santa Maria di Leuca conta ben 45 tappe. Il percorso accuratamente segnato è alla portata di tutti ed è percorribile a piedi ma anche in bicicletta e parzialmente anche a cavallo.

Per saperne di più è possibile consultare il sito ufficiale e l’app dedicata, ma ci sono anche tanti libri che ne parlano e io ne ho scelti tre per Te:

Lungo La Via Francigena: Pensieri Aneddoti Sensazioni di Angelo Gavagnin (Independently published, 1 luglio 2021)

Perché l’ho scelto?

La via Francigena del sudPer avere un’idea più chiara di cosa possa generare questa esperienza, attraverso il racconto altrui.  In particolare Angelo Gavagnin ci propone il punto di vista “di chi sa guardare alla Natura e alle cose del mondo con occhio semplice e riflessivo, di chi sa esprimere emozioni e sensazioni genuine, aneddoti arguti e divertenti, pensieri in libertà”.

Per cinque anni è partito con un gruppo di amici veneziani per percorrere a piedi i 1857 chilometri che vanno dal Passo del San Bernardo a Santa Maria di Leuca, camminando sui mille e mille sentieri segnati dai pellegrini che attraversavano l’Italia dalle Alpi a Roma e poi da Roma all’estrema punta della penisola, per imbarcarsi alla volta della Terrasanta, meta e mito da raggiungere per la salvezza dell’anima.

Non gli sfuggono le splendide bellezze della nostra Italia, i panorami e i monumenti, ma anche la capacità di accoglienza nelle varie regioni, i personaggi incontrati, le diverse esperienze, i buoni cibi e i vini, perché sapersi godere un viaggio vuol dire gustare ogni piccolo particolare, che in questo caso è sentito e vissuto con quella meravigliosa lentezza che un cammino a piedi può regalare. Non mancano i momenti di meditazione di una spiritualità laica che accompagnano il lettore in una preziosa riflessione. Tiziana Viganò (scrittrice).

Storie, misteri e leggende lungo la via Francigena del sud di Francesca Allegri (Le Lettere, 1 gennaio 2011)

Perché l’ho scelto?

La via Francigena del sudPer poter compiere, già attraverso la lettura, un viaggio affascinante, arricchito da storie e leggende che si rifanno all’epopea di Roma antica, a vicende medievali con protagonisti papi e re; a culti cattolici, ad ancestrali miti pagani; ai paladini della Francia, alle scorrerie dei saraceni, fino al banditismo ottocentesco.

La via Francigena non concludeva il suo percorso a Roma, ma proseguiva sino in Puglia, dove i pellegrini erano soliti imbarcarsi per la Terrasanta, e dove si trovava un altro dei principali “loca sacra” del medioevo: il Santuario di San Michele Arcangelo sul monte Gargano.

Lungo l’itinerario che da Roma conduceva ai porti pugliesi ancora più numerose risultano essere le testimonianze d’ordine storico-letterario e religioso che si richiamano alle “peregrinationes” medievali. 

La via Francigena meridionale. Da Roma a Monte Sant’Angelo e fino a Santa Maria di Leuca. 800 km a piedi sull’antica rotta dei pellegrini di Monica D’Atti eFranco Cinti. (Edito Porziuncola, 29 agosto 2019)

Perché l’ho scelto?

Perché,La via Francigena del sud per chi vuole intraprendere il cammino, è sempre utile una vera e propria guida con tutte le informazioni: quando partire, la descrizione dettagliata del percorso – anche per la bicicletta -, le mappe, le altimetrie, le varianti ufficiali, i luoghi in cui dormire e quelli da visitare.

E’ la Via Francigena Meridionale, riscoperta e valorizzata dagli Autori di questa guida che hanno ripercorso le strade degli antichi pellegrini. Un itinerario spirituale che, allo stesso tempo, è un percorso culturale ricco di suggestioni storiche, archeologiche e paesaggistiche.

Il cammino è costituito da 30 tappe: si procede lungo la storica e bellissima Via Appia e si transita per la campagna laziale che sfuma dolcemente in quella campana; si affronta l’Appennino, per scendere sull’assolato tavoliere pugliese.

Gli Autori, tra i primi e più noti esperti della Via Francigena, offrono non solo le indicazioni per mettersi in cammino, ma anche il significato più profondo e autentico del viaggio. 

Spero che questo articolo ti sia di ispirazione, come sempre buona lettura!

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Malleus Maleficarum

Libri dalla Storia: il Malleus Maleficarum, manuale per la caccia alle streghe

Speciale

Sport in book Uomo a tutto campo e Maesutori le novità sportive di Baldini + Castoldi

Calendario astrologico 2022

Novità in libreria: Mondadori, le uscite di oggi, 30 novembre 2021

10 grammi - il peso delle nostre anime

Novità in libreria: 10 grammi, il peso delle nostre anime di Ruby Jack

Orgoglio e pregiudizio

Spazio ai classici: quanto costa un Grande Classico?

Il Risveglio dei Templari

Novità in libreria: Il Risveglio dei Templari di Roberto Lodovici (Capponi Editore)

A te piacerebbe intraprendere uno di questi cammini o l’hai già fatto? Ti va di raccontare la tua esperienza?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0