Bologna Children’s Book Fair punto di riferimento letterario.

Da più di 50 anni, Bologna Children’s Book Fair è un evento molto importante  per chi lavora nel campo dell’editoria. La maggior parte dei contenuti sono dedicati a bambini e ragazzi.

Rappresenta il momento più importante a livello mondiale per lo scambio dei diritti editoriali.

La manifestazione è un punto di fermo per editori, autori, illustratori, agenti letterari, distributori e perfino traduttori! Insomma, tutto il minestrone inerente all’editoria in ogni sua sfacettatura.

Il paese ospite di quest’anno sarà la Cina, che porterà con se nuove mostre e spettacoli che andranno ad aggiungersi al programma previsto di questo 2018.

Perché visitare la fiera?

Visitare Bologna Children’s Book Fair è utile per avere una visione globale del business dei contenuti editoriali, specialmente a quelli che fanno riferimento alla letteratura per ragazzi. Possiamo considerarla una fiera professionale, esclusivamente dedicata  agli addetti ai lavori, visto che i visitatori, così come gli espositori, sono presenti per conoscersi e tessere una rete di contatti per stringere nel tempo dei rapporti lavorativi.

Ottimo per scoprire anno per anno le nuove tendenze del mercato, il festival  è rappresentato da: autori, redattori, editor, agenti, traduttori, produttori di cinema e televisione, bibliotecari, librai, insegnanti etc.

Oltre a quanto sopracitato, l’evento  è arricchito da mostre di illustrazione, conferenze, premi e  stand dedicato.

Volete scoprire il programma della fiera, ricco di appuntamenti con convegni, conferenze, incontri e presentazioni?

Seguite il programma ufficiale della Bologna Children’s Bookk Fair, in partenza dal 26 Marzo.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami