0

Sogni di carta: intervista Laura Nottari

Laura Nottari
0

0

Leggi la sinossi

Laura Nottari e la Dri editore

Laura Nottari

Caro iCrewer eccomi ancora qui a parlarti del Festival Romance e ancora una volta ti porto alla Dri editore a conoscere una delle sue autrici: Laura Nottari.

Ma iniziamo subito a conoscere meglio questa giovane scrittrice che ringrazio per la gentilezza che mi ha mostrato.

Cara Laura presentati e racconta quando e come hai esordito nel mondo editoriale.

Sono nata a Roma nel 1981 e ho iniziato la mia carriera di scrittrice scrivendo su Wattpad quello che poi è stato il mio romanzo d’esordio, si tratta di un self e si intitola “Always”, è un Medieval Romance con riferimenti alla contemporaneità. 

Successivamente ho pubblicato “Corrispondenza imperfetta“, nel 2019 per Dri editore.

Corrispondenza imperfetta

C’è qualcosa che desideri? Un sogno che vorresti vedere realizzato?

Il mio sogno nel cassetto è quello di continuare a scrivere, inventare storie e raggiungere un numero sempre più ampio di lettori.

Cosa ti piace di un romanzo Regency e quali qualità deve possedere per essere considerato tale?

La prima qualità che deve possedere questo genere di romanzo è l’ambientazione, in un preciso contesto storico e in un determinato luogo, tuttavia non bisogna far diventare questa qualità un limite, nel senso che non si deve far diventare i canoni un recinto entro cui non si può uscire, ma anzi bisogna osare, giocare con la trama.

Quello che mi piace degli storici è la loro capacità di farmi evadere dal quotidiano e il loro potere di far sognare.

Laura nottari

Quali caratteristiche deve avere per te il protagonista perfetto?

Solitamente non do il timone alle protagoniste femminili, ma solo a quello maschile. I miei sono protagonisti veri, non standardizzati con le loro luci e le loro ombre, non sono dei cliché.  

Come scrivi: ti crei delle scalette? Dove ti documenti per conoscere il periodo storico di cui stai narrando?

Mi documento tramite la lettura di testi inerenti e anche su articoli on-line e siti specializzati, anche se non mi piace farne un’analisi troppo approfondita, perché come dicevo prima temo mi possa creare dei paletti.

Invece per quanto riguarda il mio modo di scrivere non uso scalette, ma dopo aver ideato e aver bene in mente la trama creo la mia storia.

Puoi raccontarci i tuoi progetti per il futuro?

A settembre uscirà, sempre con Dri editore, “Onorevole Proposta”, un vittoriano, posso solo svelarvi che sarà un vero e proprio schiaffo ai ben pensanti.

Ringrazio Laura Nottari per il tempo che ci ha dedicato e auguro a lei e a tutta la Dri editore buona fortuna!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp