Un animale meraviglioso

Caro lettore, ho pensato a lungo a chi dedicare l’articolo di oggi, poi mi sono capitati in questa settimana numerosi articoli sulla condizione dell’ape. L’ape è in serio pericolo sia per le condizioni ambientali, sia per l’uso eccessivo dei pesticidi. Magari starai pensando che ti dispiace, ma che non ti sembra un gran danno o forse starai pensando che il numero di questi insetti sulla terra ti sembra talmente abbondante, che è impossibile che muoiano tutte. Purtroppo questo animale è in serio pericolo e, con la sua perdita, è messo a repentaglio l’ecosistema e di conseguenza tutta la nostra vita. Questi pensieri mi rendono triste: l’ape è un animale innocuo nei confronti dell’uomo (le punture sono dovute ad altri insetti o a chi interferisce nella loro sfera vitale), è un animale impollinatore (raccoglie il polline da una pianta all’altra, ma deposita anche un po’ del polline presente sul suo corpo e raccolto dal fiore precedente) e costante lavoratore. Quindi, grazie al suo lavoro è possibile la vita di molte piante sulla terra e noi, in cambio, la uccidiamo! Le api lavoratrici o operaie sono sterili, perché il compito della riproduzione è affidato all’ape regina ed ai fuchi, i maschi di questo meraviglioso insetto. Le api nutrici hanno il compito di nutrire le uova e permettere la nascita dei bruchi.

Consigli letterari

Come avrai capito, mi affascina questo animale piccolo, ma in grado di organizzarsi gerarchicamente, in grado di fare dei calcoli matematici (osservate un alveare, ogni favo o cella sarà identica alla precedente, con un perfetto rapporto tra il perimetro e l’area dell’esagono) e così tanto utile per l’uomo, quindi quando mi è capitato in mano il libro di Cristina CaboniLa custode del miele e delle api“, l’ho amato per le descrizioni dedicate alla cura con cui l’apicoltrice si dedica a questo nuovo lavoro. Se, come me, amate questo insetto e volete farlo conoscere ai vostri figli, ed insegnare loro l’importanza del suo operare, vi posso consigliare due libri che, attraverso le illustrazioni, li condurranno all’interno di un favo: “Vita da ape” di Kirsten Hall, illustrato da I. Arsenault e “La mia amica ape” di Alison Jay. L’ultimo libro che ti voglio consigliare è stata una piacevole scoperta, da aggiungere sul comodino: “Uomini, boschi e api” di Mario Rigoni Stern.

Leggete… con la lettura volerete!

Buona lettura e buona domenica!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami