Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Un cucciolo di nome Percy

Recensione: Un cucciolo di nome Percy di Fiona Harrison

Un cane è un amico

Caro lettore,
Sei un appassionato di cani e gatti che girano per la casa? O forse stai pensando se accogliere un “amico peloso” nella tua casa? Allora ti invito a leggere il romanzo d’esordio di Fiona Harrison, “Un cucciolo di nome Percy”. Io l’ho letto seguendo il consiglio di questa segnalazione ed ora ti illustro la mia recensione.
Questo libro nasce dall’esperienza del protagonista con “abitanti pelosi” con cui condividere la casa e dal confronto con amici proprietari di cani di razza carlino. I miei complimenti alla scrittrice per la sua idea originale di rendere Percy, il cane, non solo il personaggio principale, ma di esprimere a parole i suoi pensieri e di tradurre il suo abbaiare in un linguaggio comprensibile al lettore. Il testo è scorrevole, piacevole e mi ha fatto compagnia durante alcuni giorni tristi di questo inizio anno. Unica pecca sono gli errori di traduzione/battitura. Vi voglio lasciare con una frase che mi ha fatto sorridere, forse perché mi sono immaginata la scena: “si è innamorata come un cane in un ossario“. Ecco perché vi invito a leggere questo libro, perché vivrete una bellissima avventura, vista dal punto di vista canino. Ecco qualche esempio: “Noi dobbiamo solo esserci per i nostri padroni per qualsiasi cosa” è la conclusione di un discorso fra cani, ma l’ho trovata molto simpatica; oppure “Ho capito che i cambiamenti della vita non implicano per forza disastri e che le famiglie rimangono unite nel bene e nel male“, una frase di Percy, a conclusione dei cambiamenti di un anno di vita.

[amazon_link asins=’8822721101′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’61fe9272-54c3-4f0e-b54a-0a0d7457cd89′]

Francesca Gazzaniga

La neo scrittrice di questo libro ve l’abbiamo già presentata, colgo quindi l’occasione per dire due parole sulla traduttrice: Francesca Gazzaniga. Questa giovane traduttrice di Torino è anche co-scrittrice di “Mammabollita. Bolle di buon umore per mamme imperfette

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Orgoglio e pregiudizio

Spazio ai classici: Cos’è un grande classico e cosa no?

Speciale

Festival Romance Italiano 2022: le case editrici

Un impero in rovina

Novità in libreria: Un impero in rovina di Mitchell Hogan

Le parole che vorrei saperti dire

Lifestyle: Julia Elle e la straordinarietà di essere madri

Speciale

Le novità di Baldini e Castoldi Edizioni per settembre 2021

Break me down

Novità in libreria: Break me down di Alice Marcotti

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

26 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0