Recensione: “Nectunia” di Daniela Ruggero edito Dark Zone Edizioni

Sono nata Libera, morirò libera

Cari iCrewers come sapete dalle mie recensioni fatte su libri di fantascienza raramente riesco a darne una valutazione positiva, vuoi che questo è il mio genere prediletto, vuoi che da un po’ questa tipologia di romanzi non riesce a emozionarmi come invece riescono a fare i grandi classici della fantascienza, questi e altri motivi rendono solitamente la lettura pedante e molte volte difficoltosa; sono invece felice di dirvi: non è questo il caso!

In “Nectunia” di Daniela Ruggero ho trovato una storia superba che unisce il ramo della fantascienza e quello del distopico a una scrittura fluida e brillante.

Ci troviamo in un futuro abbastanza lontano, il pianeta terra è stato stuprato dalle guerre, violenze e dall’inciviltà umana. I superstiti dell’ultima pestilenza vivono nellunica zona del mondo emerso rimasta chiamata “Arca”, si tratta della nostra Europa e sopravvivono in una realtà fittizia istituita per mantenere l’ordine.

Questo ordine imposto a discapito della libertà e di tutto cio che rende l’essere umano tale è tuttavia minacciato da un gruppo di ribelli noti come “Nectunia” che lottano per difendere la libertà, la verità e l’essenza del genere umano.

A capo di questi ribelli troviamo il generale Amber una delle due protagoniste. Una donna forte, fiera che lotta per i valori in cui crede fino a divenire schiava della sua stessa missione. È questo l’unico punto a mio parere debole di questa storia io personalmente donerei ad Amber la libertà e il coraggio di vivere quello che sente.

Seconda protagonista è Elèna giovane adolescente che incarna i sogni e le speranze tipiche dei ragazzi che si trovano in un’età di passaggio dal essere bambino a dover diventare adulto, troviamo fragilità in questa eroina dubbi e timori di una generazione vissuta tra le menzogne, ma anche forza, coraggio e voglia di lottare per ciò in cui si crede. Mi è molto piaciuto questo personaggio e la crescita che fa durante il racconto.

Spero di leggere presto il sequel; è sicuramente nata una nuova affascinante saga.

Daniela Ruggero

Daniela Ruggero autrice Torinese, mamma e moglie. Ha esordito nel 2014 con “La Sposa Oscura” primo volume della saga paranormal romance “I Guardiani degli Inferi” giunta a termine nel 2016 con i successivi cinque romanzi. Nel 2015 ha pubblicato due dark romance “Broken” e “Poison” e un libro di cucina “ Il cucchiaio magico” scritto a quattro mani con Francesca Pace edito da Astro edizioni.

[amazon_link asins=’B07D43VCRG,8899845387′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a243485c-6264-11e8-918e-5b84e36f4e75′]

0 0 voti
Voto iCrewers

Cristiana Meneghin
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI