Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Leggilo anche tu: Più fiori che opere di bene

fiori1

Una moderna Miss Murple nel nuovo libro di Annalisa Strada

Se hai in programma di leggere un libro simpatico, allegro, dal gusto un po’ retrò e colorato di mistero, cerca tra gli scaffali della libreria Più fiori che opere di bene, il nuovo romanzo di Annalisa Strada, edito dalla Harper Collins Italia. Dopo numerose pubblicazioni per bambini tra i quali la resistenza dei sette fratelli cervi (Einaudi), Una scintilla di noia, (San Paolo Editori) e Il bambino perfetto (Giunti), la simpatica scrittrice ed insegnante fa il suo esordio con un libro per adulti, dal titolo che è tutto un programma, non è difficile intuire che la protagonista del romanzo, oltre ad essere simpatica e tutto fare, è anche una gran curiosona.

CONOSCIAMOLA MEGLIO…

Si chiama Clotilde GrossiClo per gli amici, ha 37 anni, è proprietaria di un negozio di fiori a Bergamo che si chiama “Ditelo con i fiori”, un fidanzato storico, Carlo, che per vivere lavora in un impresa di pompe funebri e una cara amica libraia, Nicla Verzetti, che guarda caso ha la libreria proprio di fronte al suo negozio. Oltre ai fiori, Clo ama leggere libri gialli, regolarmente procurati dall’amica e questo stuzzica la sua immaginazione soprattutto quando si ritrova ad ascoltare, senza volere, notizie di cronaca nera.

Come una moderna Miss Murple, Clo ha l’abitudine insana di curiosare, fare domande, cercare informazioni e in questo Carlo, con il suo lavoro, è davvero prezioso. Il ritrovamento di una testa sfigurata in mezzo alla piazza è un’invito a nozze per la giovane fioraia, sempre più decisa a giocare all’investigatore privato e risolvere personalmente il caso ma l’arrivo dell’eccentrico quanto intuitivo Commissario Leonardi le metterà i bastoni tra le ruote. Anche per il severo Commissario, sarà un’impresa gestire la spudorata curiosità e goffaggine di Clo, certamente molto più difficile che comprare da lei un bel mazzo di fiori.

Il finale, chiaramente, è tutto tuo, ma per scoprire la verità è bene che ti affretti a comprare il libro. Annalisa Strada ha davvero immaginazione da vendere. Sono certa che ti divertirai a leggerlo.

Annalisa Strada è nata nel 1969 in provincia di Brescia, esattamente dove vive ora con marito e figlia. Dopo anni di servizi editoriali, ghostaggio, ricettari e manuali, ha cominciato a scrivere libri per bambini e ragazzi, ma da allora conserva una doppia vita come docente di lettere nella secondaria di primo grado.
Una sottile linea rosa ha vinto il Premio Andersen 2014 come miglior libro oltre i 15 anni ed è stato scelto come libro della gara di lettura del biennio delle scuole superiori per l’anno scolastico 2014/2015.
Annalisa Strada è stata ospite al festival Mare di Libri in diverse edizioni.

 

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0