Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

I leoni di Sicilia di Stefania Auci la saga dei Florio

Quella che oggi ti vado a segnalare è la storia della famiglia Florio, il romanzo rivelazione del 2019 della scrittrice Stefania Auci intitolato I leoni di Sicilia

C’è stata una famiglia che ha sfidato il mondo. 

Una famiglia che ha conquistato tutto.

Una famiglia che è diventata leggenda.

Questa è la sua storia.

Dal momento in cui sbarcano a Palermo da Bagnara Calabra, nel 1799, i Florio guardano avanti, irrequieti e ambiziosi, decisi ad arrivare più in alto di tutti. A essere i più ricchi, i più potenti. E ci riescono: in breve tempo, i fratelli Paolo e Ignazio rendono la loro bottega di spezie la migliore della città, poi avviano il commercio di zolfo, acquistano case e terreni dagli spiantati nobili palermitani, creano una loro compagnia di navigazione… E quando Vincenzo, figlio di Paolo, prende in mano Casa Florio, lo slancio continua, inarrestabile: nelle cantine Florio, un vino da poveri – il marsala – viene trasformato in un nettare degno della tavola di un re; a Favignana, un metodo rivoluzionario per conservare il tonno – sott’olio e in lattina – ne rilancia il consumo… In tutto ciò, Palermo osserva con stupore l’espansione dei Florio, ma l’orgoglio si stempera nell’invidia e nel disprezzo: quegli uomini di successo rimangono comunque «stranieri», «facchini» il cui «sangue puzza di sudore». Non sa, Palermo, che proprio un bruciante desiderio di riscatto sociale sta alla base dell’ambizione dei Florio e segna nel bene e nel male la loro vita; che gli uomini della famiglia sono individui eccezionali ma anche fragili e – sebbene non lo possano ammettere – hanno bisogno di avere accanto donne altrettanto eccezionali: come Giuseppina, la moglie di Paolo, che sacrifica tutto – compreso l’amore – per la stabilità della famiglia, oppure Giulia, la giovane milanese che entra come un vortice nella vita di Vincenzo e ne diventa il porto sicuro, la roccia inattaccabile.

Intrecciando il percorso dell’ascesa commerciale e sociale dei Florio con le loro tumultuose vicende private, sullo sfondo degli anni più inquieti della Storia italiana – dai moti del 1818 allo sbarco di Garibaldi in Sicilia – Stefania Auci dipana una saga familiare d’incredibile forza, così viva e pulsante da sembrare contemporanea.

Il romanzo italiano che ha conquistato il mondo edito da Casa Editrice Nord, la quale ha venduto i diritti a Spagna, Germania, Francia, Olanda e America, molto probabilmente ne faranno una serie televisiva.

La stampa infervorita da tale clamore ha rilasciato i seguenti press relase:

Da tempo non leggevo un romanzo così: grande storia e grande letteratura. Le vicende e i sentimenti umani sono sorretti da una scrittura solida, matura, piena di passione e di grazia. Stefania Auci ha scritto un romanzo meraviglioso, indimenticabile.

Nadia Terranova

Una famiglia da leggenda… Un appassionante spaccato di storia pubblica, privata e di costume.

Vanity Fair

Avvincente e documentato, parla di coraggio e ambizione, di sentimenti e di magarìe, ed è la sorpresa di questa stagione editoriale.

TTL – La Stampa

Storie d’amore, di sogni, tradimenti e fatica in un romanzo che vibra di vita.

Marie Claire

La saga dei Florio fa il pieno di lettori.

la Repubblica

Stefania Auci, con uno stile diretto e penetrante, ha scritto un libro indimenticabile.

Giulia CiarapicaIl Foglio

Conosciamo più da vicino la scrittrice diventata il caso editoriale dell’anno:
Stefania Auci
nata a Trapani, vive a Palermo. La passione per i libri le è stata inculcata dalla famiglia, scrive sin da quando aveva 12 anni, a 16 scrive dei racconti sul paranormale su tre quaderni a quadretti che custodisce ancora come fossero un tesoro. E’ un’insegnante di sostegno autrice di libri tra i quali annoveriamo: Florence romanzo storico ambientato nel capoluogo toscano ai tempi della Prima guerra mondiale, edito da Baldini + Castoldi nel 2015 e La cattiva scuola edito da Tlön nel 2017 scritto a quattro mani con l’amica e collega Francesca Maccani. Per redarre I leoni di Sicilia la saga dei Florio l’autrice ha dovuto effettuare numerose ricerche, setacciando biblioteche, leggendo tutte le cronache dell’epoca, visitando tutte le proprietà della famiglia Florio, raccogliendo i loro frutti con minuziosa tenacia per tessere il filo di questa intricata storia romanzata. Una nota di merito per non aver inserito nel romanzo la Mafia, almeno non quella che intendiamo noi quando ne parliamo, la quale nasce dai Corleonesi degli anni cinquanta.
https://www.amazon.it/leoni-Sicilia-saga-dei-Florio/dp/8842931535
0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

La furia dei Draghi

Novità in libreria: La furia dei Draghi di Evan Winter

Il portale per l'aldilà

De Agostini: ecco alcune letture estive per i ragazzi

In due sotto il sole

Novità in libreria: In due sotto il sole di Helena Hunting

Speciale

Libri dalla Storia: i manoscritti del Mar Morto, detti anche rotoli di Qumran

Speciale

Sport in book Olimpiadi 2021 storie di delusioni gioie e speranze

Ho un conto in sospeso con Coco Chanel

Novità in libreria: Ho un conto in sospeso con Coco Chanel, Franinwonderland

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0