0

0

E siamo alla X edizione di Leggendo Metropolitano

thumb3_medaglia-300x188.jpg

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Recensione: La seconda vita di Missy Carmichael, di Beth Morrey sarà pubblicato alle 12:00 del 25.10
  • Ghiro: un piccolo dormiglione nella rubrica Animalibri sarà pubblicato alle 13:00 del 25.10

Importanti ospiti ed eventi speciali, hanno presieduto la X edizione del Festival

Leggendo Metropolitano è il festival dedicato alla parola e alla diffusione della lettura. Presiederanno ai diversi appuntamenti del festival numerosi autori e soprattutto molti giovani.

Venerdi 08 giugno Il Festival Leggendo Metropolitano ha ottenuto per il quarto anno la prestigiosa Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana. Quest’ultima viene attribuita alle iniziative a carattere culturale, scientifico, artistico. Dopo un primo riconoscimento al Festival Leggendo metropolitano del 2017, il Presidente Mattarella ha deciso di premiare per il secondo anno di seguito, questo magnifico evento.

L’obbiettivo degli esperti dell’istituto Ifecostre era quello di portare fuori dai luoghi privati la terapia. Sono riusciti nel loro intento attraverso le pagine di libri come Nel mare ci sono i coccodrilli ed Elogio del ripetente, stimolando i presenti al lavorare in gruppo, a dialogare e favorendo l’inclusione nella società attuale di persone definite “più deboli”.

Gli appuntamenti di domenica 10 giugno hanno visto protagonista Francesco Libetta con la sua grande musica in collaborazione con Amici della Musica di Cagliari. Molto importante è il tema affrontato nell’incontro Dopo di Noi, in cui esperti hanno parlato della disabilità, e dei diritti di persone disabili rimasti senza sostegno familiare.

Altra protagonista di questa giornata è stata la Biblioteca Vivente che ha organizzato un appuntamento con 10 detenuti della Casa circondariale di Uta, i quali in modo partecipe ed entusiasta hanno raccontato le loro vite attuali ai lettori del Festival. Un modo originale ed unico che combatte i pregiudizi legati alla detenzione. Un sentito ringraziamento va all’Associazione ABCittà  curatrice di questa iniziativa in modo esemplare.

Leggendo metropolitano è ricco di concetti bellissimi e significativi che educano i partecipanti al rispetto della natura e ad amare gli spazi verdi e soprattutto la lettura attraverso il divertimento e il gioco.  Rispettare ciò che ci circonda è uno dei nostri compiti, il Festival ci insegna il rispetto per l’ecosistema attraverso degli accorgimenti semplici ma che aiutano alla salvaguardia dei microorganismi e dell’atmosfera, come ad esempio utilizzare lampadine a basso consumo energetico e cialde biodegradabili, e riducendo al minimo gli spostamenti in auto scegliendo in alternativa percorsi pedonali e il trasporto pubblico.

Così si è conclusa la X ed ultima edizione del festival Leggendo Metropolitano di Cagliari. E’ stato proprio il direttore artistico Saverio Gaeta, a spiegare le ragioni del tema scelto, nella conferenza stampa di Sabato 16 giugno nell’Exma di di via San Lucifero a Cagliari. Presenti inoltre i collaboratori, i partner e tutti coloro che hanno sostenuto negli anni Leggendo Metropolitano.

Come sempre caro lettore, mi piace lasciarti con una delle mie pillole da aspirante scrittrice, e se ti è piaciuto l’articolo lascia un commento, alla prossima!

“Diffondiamo la parola, in ogni sua forma, dalla più crudele alla più aulica. Abbracciamo i nostri diritti e rendiamo partecipe il prossimo della nostra Missione!”

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x