La classifica dei libri del mese di Giugno 2019.

Secondo i dati pubblicati da IBUK la classifica del mese di giugno ha portato altri cambiamenti, e sono pronta a segnalarti cosa è successo.

1 Il cuoco dell’Alcyon Andrea Camilleri Sellerio Editore Palermo
2 I leoni di Sicilia. La saga dei Florio Stefania Auci Nord
3 Entra nel mondo di Luì e Sofì. Il fantalibro dei Me contro Te Me contro Te Mondadori Electa
4 La stanza delle farfalle Lucinda Riley Giunti Editore
5 Il pianto dell’alba. Ultima ombra per il commissario Ricciardi Maurizio De Giovanni Einaudi
6 Nella notte Concita De Gregorio Feltrinelli
7 Sulla tua parola. Messalino. Letture della messa commentate per vivere la parola di Dio. Luglio-agosto 2019 Editrice Shalom
8 La versione di Fenoglio Gianrico Carofiglio Einaudi
9 Il sigillo del cielo Glenn Cooper Nord
10 Tutto sarà perfetto Lorenzo Marone Feltrinelli

Balza al primo posto, dal quinto che occupava il mese precedente, Andrea Camilleri ed il suo Il cuoco dell’Alcyon, mentre arretra al terzo posto “Entra nel mondo di Luì e Sofi. Il fantalibro dei Me contro Te” di Me contro Te. Il secondo posto rimane invariato, mentre “La versione di Fenoglio”  di Gianrico Carofiglio dal sesto scende all’ottavo. Escono di scena “La gabbia dorata” di Camilla Läckberg, “After Ed.Speciale Vol.1″ e “Un cuore in mille pezzi. After Vol.2” di Ann Todd, Il filo infinito” di Paolo Rumiz e “The mister” di E.L.James.  Per qualcuno che esce, all’orizzonte si affacciano nuovi autori; per esempio “Tutto perfetto” di Lorenzo Marone.

Ti lascio la sinossi del libro di Camilleri visto che, negli ultimi due mesi, ha avuto un certo movimento.

Il cuoco dell’Alcyon edito da Sellerio di Palermo (30 maggio 2019)

Tutto è indecidibile, sogno e realtà, vero e falso, maschera e volto, farsa e tragedia, allucinazione e organizzata teatralità di mosse e contromosse beffarde, in questo thriller che impone al lettore, tallonato dal dubbio e portato per mano dentro la luce fosca e i gomiti angustiosi dell’orrore, una lettura lenta del ritmo accanito dell’azione. Tutti si acconciano a recitare, nel romanzo: che si apre drammaticamente con i licenziamenti degli impiegati e degli operai di una fabbrica di scafi gestita da un padroncino vizioso e senza ritegno, detto Giogiò; e con il suicidio, nello squallore di un capannone, di un padre di famiglia disperato. Da qui partono e si inanellano le trame macchinose e la madornalità di una vicenda che comprende, per «stazioni», lo smantellamento del commissariato di Vigàta, la solitudine scontrosa e iraconda del sopraffatto Montalbano, lo sgomento di Augello e di Fazio (e persino dello sgangherato Catarella), l’inspiegabile complotto del Federal Bureau of Investigation, l’apparizione nebbiosa di «’na granni navi a vela», Alcyon, una goletta, un vascello fantasma, che non si sa cosa nasconda nel suo ventre di cetaceo (una bisca? Un postribolo animato da escort procaci? Un segreto più inquietante?) e che evoca tutta una letteratura e una cinematografia di bucanieri dietro ai quali incalza la mente gelida di un corsaro, ovvero di un più aggiornato capufficio dell’inferno e gestore del delitto e del disgusto.”

Ci rivediamo il prossimo mese.

*Le classifiche dei libri più venduti vengono elaborate dal Servizio Classifiche di Arianna. Il panel di riferimento è di oltre 1800 librerie aderenti al circuito Arianna, diffuse su tutto il territorio nazionale. La classifica viene pubblicata una settimana dopo la fine del mese di rilevazione.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami