Poche ore fa, l’Accademia Svedese dei Nobel ha annunciato il vincitore del premio Nobel per la letteratura 2017. Si tratta di Kazuo Ishiguro, famoso per Quel che resta del giorno.

Il premio viene assegnato all’autore che “nel campo della letteratura mondiale si sia maggiormente distinto per le sue opere in una direzione ideale”.

nobel

Ciò è stato riconosciuto a Kazuo Ishiguro,  scrittore giapponese naturalizzato britannico. E’ infatti nato a Nagasaki l’8 novembre del 1954 e trasferitosi in Regno Unito con la famiglia a sei anni. Scrive in inglese ed è famoso soprattutto per Quel che resta del giorno del 1989, con cui vinse il Booker Prize e da cui nel 1993 venne tratto l’omonimo film di James Ivory, con Anthony Hopkins.

[su_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=HbqOhvb5CAI” width=”800″ height=”700″]

Il romanzo è raccontato dal punto di vista del maggiordomo di una vecchia magione inglese durante la Seconda guerra mondiale. Questo si confronta con il significato della lealtà, dell’amore, dell’integrità e della tradizione. L’aspetto più significativo è il rapporto con la governante, Miss Kenton, più volte sul punto di diventare una storia sentimentale.

Tra i suoi romanzi più importanti ci sono Un artista del mondo fluttuante e la science fiction distopica Non lasciarmi, da cui venne tratto un film con lo stesso titolo, diretto da Mark Romanek. Nel 2015 è uscito il suo settimo e ultimo romanzo, Il gigante sepolto, un testo mitologico ispirato ai lavori di Tolkien, con orchi, draghi, giganti e scene di violenza, pubblicato in Italia da Einaudi come tutte le sue opere.

 

 

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami