0

Villa Erre, il bed & breakfast letterario

collage-villa-erre
0

0

Leggi la sinossi

Un weekend a Villa Erre, il B&B letterario fuori dal tempo!

Villa Erre

Sei stanco del logorio della vita moderna e vuoi un luogo di pace e tranquillità? o meglio ancora, hai bisogno di riservatezza per continuare a scrivere il tuo romanzo, o magari trovare un posto dove leggere e magari divertirti? Io, un consiglio molto letterario ce l’avrei ed è davvero una chicca! Dunque, se abiti al Sud, prenota una cuccetta e con il treno, la mattina dopo sei arrivato, sei invece hai la fortuna di risiedere vicino Torino o dintorni, il gioco è fatto! Non devi fare altro che alzare la cornetta del telefono, telefonare al numero di Villa Erre e prenotare subito una camera, doppia, singola, come è meglio per te e senza pensarci due volte, preparati a trascorrere due giorni indimenticabili.

Federica Rondelli

Perchè proprio Villa Erre?  Intanto guarda bene le foto e poi dimmi se non ne vale la pena Vuoi saperne di più? Te lo spiega direttamente Federica, giovanissima proprietaria di questo stupendo palazzotto dell’800, situato a Lanza Torinese nei pressi di Torino trasformato in un Bed&Breakfast molto originale, immerso nel verde di un giardino di 13000 mq e circondato dalla tranquillità più assoluta.

“Questa in cui sorge il B&B era casa mia”, confida Federica,” Qui ho passato molto tempo sola con i miei libri. La casa infatti era rimasta vuota per cinque anni per una serie di peripezie. Dopo la separazione di miei genitori, tutto sembrava dovesse finire, invece, una volta diplomata alla Holden, ho deciso di trasformarla. Non essendo una località molto turistica, all’inizio ho aperto tre stanze in questa villa, arredata con pezzi che ho recuperato o acquistato o che già avevo. Ho preso la mia vecchia casa, l’ho svuotata dai ricordi e l’ho riempita di parole”.  

La villa è davvero molto particolare, tutto sembra sospeso nel tempo, dall’aspetto retrò della facciata, all’arredamento pop rock degli interni impreziositi dai divani antichi e da lampadari del ‘700 che illuminano ambienti dove si possono leggere i volumi che sono a disposizione (più di 1000), ascoltare musica dai vinili originali, giocare a biliardo, dedicarsi a coworking e, in estate, usufruire di una splendida piscina all’aperto e di campi da tennis.

Room Villa Erre

Il “servizio” più particolare della villa è, senza dubbio, quello di offrire libri da leggere rispettando le esigenze degli ospiti e soprattutto la loro nazionalità. Ogni stanza messa a disposizione, infatti, ha una sua libreria a tema, la Room 1984 è dedicata alla letteratura europea ed extraeuropea; la Room 5, è una suite pensata per gli amanti della letteratura americana e, infine, Room 49, prende il suo nome da I 49 racconti di Hemingway ed è dedicata ai racconti e poesie.

“La mia idea è unire una casa a dei libri. Far dialogare il passato con il presente e coinvolgere le persone che vogliono tuffarsi dentro un’atmosfera fuori dal tempo. Una villa dell’800 e un arredamento pop. Autori classici e autori emergenti. 

Oltre ad essere un Bed&breakfast, Villa Erre è un circolo culturale basato sull’aggregazione, sempre molto vivo e pieno di iniziative interessanti per gli ospiti.  Federica e i suoi collaboratori organizzano concerti, presentazioni, mostre, workshop, e festa a tema.  “Ci sono sere in cui si legge Hemingway, sere in cui si ascolta il rock n’roll bevendo birra e sere in cui si balla.” dice Federica”Villa Erre è un rifugio, una casa. Sta a chi passa di qui decidere cosa sia. “

Che dire, il palazzotto di Federica dev’essere davvero un luogo magico, e allora cosa aspettate, non vi resta altro che prenotare e dirmi le sensazioni che avete provato! Mi raccomando fatemi sapere!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp