Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Tokio 2021

Sport in book: Tokio 2021, si farà?

Tokio 2021 gli atleti sono pronti. Le novità e le regole anticovid .in Giappone.

Tokio 2021

Tokio 2021 ci sarà o dobbiamo aspettarci altre sorprese? e come sarà? Quando si tocca l’argomento Olimpiadi è lecito farsi qualche domanda in più, è inevitabile! L’atmosfera non è più quella di una volta, tutto è offuscato dalle incognite dettate dalla pandemia, ma la voglia di abbattere la nebbia delle incertezze è forte ed è su quella che si sta lavorand0.

Tokio2021, le news anticovid

Certo la situazione in Giappone è critica, lo dicono i sondaggi, parte della popolazione preferirebbe la cancellazione  dei giochi, l’emergenza ha costretto l’organizzazione a variare il passaggio a porte chiuse della torcia olimpica per non toccare città a forte rischio. Insomma la paura c’è ed è giustificata anche perché la vaccinazione della popolazione è ancora molto lenta.

Per il segretario generale del Partito Liberal Democratico sarebbe meglio evitare per altri, vaccinando entro giugno la maggior parte della popolazione, si potrebbe andare avanti.  La domanda quindi sorge spontanea: Tokio 2021 si farà?

Thomas Bach Presidente CIO

Thomas Bach presidente del CIO incrocia le dita e anche noi. Piuttosto, giusto per darti l’idea, Mister Bach, da giovane, ha conquistato una medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Montréal 1976 e ai Mondiali 1977, in entrambe le occasioni nel fioretto a squadre.

Tokyo rimane la città olimpica meglio preparata di tutte, al momento non abbiamo assolutamente motivo di credere che i Giochi olimpici di Tokyo non si apriranno: ecco perché non esiste un piano B e siamo impegnati a garantire che i Giochi siano sicuri e di successo”.

Certo, se tutto andrà come deve andare, Tokio accoglierà circa 11 mila atleti ai quali si uniranno, subito dopo, i 4400 atleti paraolimpici e allora, pronte le regole da seguire. La prima riduce la presenza di accompagnatori nelle varie delegazioni, a questa si aggiunge l’assenza di spettatori stranieri, si pensa a gare a porte chiuse e regole sanitarie severissime. Il CIO è stato chiaro: tamponi per tutti ogni quattro giorni e un App da scaricare per essere sempre monitorati durante gli spostamenti.

breackdance

Bando quindi ai pensieri tristi e diamo invece uno sguardo ai nuovi sport olimpici e anche qui le novità non mancano! Da quest’anno via libera allo skateboard, surf, arrampicata.

A questi si aggiungono il karate e il baseball/softball che già dalle prossime Olimpiadi di Parigi del 2024 saranno sostituite dal breacking (brackdance).

La decisione non ha lasciato certo indifferenti, ma per il presidente del CIO Thomas Back è necessario soddisfare un pubblico più giovane e rendere “i Giochi più moderni, urbani e appetibili”. Contento lui! Comunque per le prossime Olimpiadi di Parigi le novità sono molte, te ne parlerò in seguito.

Pronti a partire per Tokio anche i 300 atleti italiani, tutti vaccinati accompagnati da una delegazione ridotta al minimo, senza ospiti ne accompagnatori. La buona notizia è il numero di atlete partecipanti, superiore alle olimpiadi precedenti e questo, inorgoglisce!

E per il portabandiera? Ci saranno novità? Le voci di corridoio dicono che si sta pensando a ben due portabandiera, l’atleta con maggiore esperienza accompagnato dalla freschezza di chi si affaccia all’evento per la prima volta. A questo si aggiunge il desiderio di spingere verso scelte inclusive, giusto per dare un calcio al razzismo. Mi sembra una bellissima idea!

Tokio 2021 chi sarà il portabandiera?

Federica Pellegrini

Comunque c’è tempo per conoscere i nomi. Almeno per il CONI tutti sono papabili. Per par condicio la scelta dovrebbe cadere su un uomo visto che le ultime due portabandiera alle olimpiadi sono state due donne rappresentanti del nuoto e della scherma come Federica Pellegrini e  Valentina Vezzali.

C’è da dire che ultimamente, e di questo ne sono felice, le donne dello sport italiano stanno regalando grandi soddisfazioni ma aspettiamo di vedere i criteri base sui quali fare la scelta.

Nel frattempo in base dei risultati di un sondaggio sono stati fatti alcuni nomi tra le atlete e gli atleti che potrebbero rappresentare l’Italia, mi piacerebbe sapere se sei d’accordo e quali potrebbero essere la tua preferenze. Allora giochiamo al totoatleti?

Queste le donne:

Chiara Cainero, tiratrice italiana di tiro a volo, specializzata nello skeet, campionessa olimpica a Pechino 2008 e vicecampionessa a Rio de Janeiro

Paola Ogechi Egonu è una pallavolista italiana, schiacciatrice e opposto dell’Imoco, opposto della nazionale femminile di volley

Arianna Errico schermitrice italiana, le cui specialità sono il fioretto e la sciabola. Campionessa del mondo nel 2013 e nel 2014, ha vinto la Coppa del Mondo di specialità nel 2009, 2012, 2013 e 2014.

Vanessa Ferrari

Vanessa Ferrari, campionessa di Ginnastica artistica, bronzo agli ultimi Europei

Rossella Fiamingo, schermitrice italiana specializzata nella spada, medaglia d’argento ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro, prima medaglia olimpica individuale nella storia della spada femminile

Larissa Iapichino, campionessa mondiale yunior di salto in lungo

Letizia Paternoster, pistard e ciclista su strada italiana che corre per il team Trek-Segafredo

Benedetta Pilato, campionessa di nuoto

Simona Quadarella, campionessa di stile libero, medaglia d’oro nei 400 m, 800 m e 1500 m stile libero ai  Campionati europei di Glasgow 2018; medaglia di bronzo nei 1500 m

Giada Rossi, esordiente alle Paralimpiadi di Rio 2016, ha conquistato la medaglia di bronzo nella disciplina del        tennis tavolo.

La prossima settimana il sondaggio sarà per gli uomini, non mancare!!

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Il giro del mondo in 80 giorni

Spazio ai classici: partiamo con Jules Verne per fare Il giro del mondo in ottanta giorni

La caduta del re

Autori in tasca: Johannes V. Jensen, nobel per la letteratura nel 1944

Elfinger, sopra e sotto

Elfinger, sopra e sotto di Dab Ray – Recensione

Erasmus di sangue

Erasmus di sangue di Nancy Urzo: recensione

Speciale

Lifestyle: L’equilibrio della lucertola di Giovani Allevi

Speciale

Fanucci Edizioni e TimeCrime, le uscite thriller del 22 luglio

Ti va di partecipare al mio sondaggio? fammi sapere cosa ne pensi e chi vorresti come portabandiera! Rimani sempre collegato con la nostra rubrica di sport, ti terrò aggiornato sulle novità relative a Tokio 2021
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0