Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Roberto Gandus

Stregonesco di Roberto Gandus – Recensione

Quattro brevi racconti horror per gli amanti del genere

Ciao mio caro iCrewer oggi ti porto nel mondo degli horror per conoscere e scoprire il libro di Roberto Gandus edito Buendia Books

Stregonesco: soggetti cinematografici invenduti

Stregonesco è il romanzo edito dalla casa editrice Buendia Books, dell’autore Roberto Gandus, una raccolta di quattro racconti horror che ti catapultano nel genere noir.

Un romanzo particolare e di veloce lettura, in quanto di appena 34 pagine, che racchiude 4 storie tutte differenti tra loro che hanno in comune il paranormale, vicende che raffigurano situazioni di vita quotidiana stravolte da presenze, destini avversi e terrore.

Non ho mai disdegnato un po’ di sano horror accompagnato da quel pizzico di ansia e paura che ne consegue, ritengo Roberto Gandusche ognuno sia libero di credere o non credere nel paranormale, nelle presenze o nell’esistenza di forze soprannaturali nella nostra vita; io personalmente ci credo e sono anche convinta che sfidarle non porti bene, anzi…

Tralasciando le mie convinzioni personali, confesso che leggendo questo Stregonesco di paura ne ho avuta poca, forse perché sono stata spesso distratta dai termini, a volte troppo ricercati, utilizzati dall’autore.

Non che sia un difetto ma, nonostante io sia una persona che legge e scrive tantissimo, alcuni di questi termini mi hanno reso più difficile seguire il filo della storia.

Non mi hanno particolarmente entusiasmata le quattro storie che fanno parte di Stregonesco, sono sicuramente particolari e ricercate ma forse un po’ troppo paradossali anche per un horror.

A volte mi sono persa nel susseguirsi delle vicende per la velocità con la quale l’autore salta da una situazione a un altra.

Stregonesco potrebbe sicuramente trasformarsi in cortometraggi, la sua trama si presta a un possibile film, proprio come suggerisce lo stesso Roberto Gandus nella risposta finale all’amico Lamberto Bava, che inizialmente gli ha suggerito di unire i suoi racconti e dar vita a un libro.

La sua copertina è semplice, forse un po’ troppo, sembra quasi una caricatura più che una copertina di un libro horror, non mi attira particolarmente, ma è sempre un mio parere personale.

Il nostro viaggio è arrivato alla fine anche oggi, non smettere mai di seguirci mio caro iCrewer per non perderti tutte le novità del momento.

Un abbraccio virtuale e buona lettura.

0 0 voto
Voto iCrewers

Stregonesco è un horror particolare con storie nuove e diverse tra loro, un pò caotico e a volte paradossale, è un libro che deve piacere in quanto non l’ho trovato di facile lettura.

Altre recensioni

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

7 ore fa

Guida pratica per genitori. Come aiutare i bambini a crescere sereni.

Segnalazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0