0

0

Review tour: “Agata. Duro da amare” di Anna Chillon

Pietre preziose
/5
0

0

  • Prima regola: non innamorarsi di Felicia Kingsley - recensione sarà pubblicato alle 12:00 del 25.09
  • Un libro in offerta speciale per questa settimana: Ora ti lascio andare, di Antonia L. sarà pubblicato alle 13:00 del 25.09
  • Prima regola: non innamorarsi di Felicia Kingsley - recensione sarà pubblicato alle 12:00 del 25.09
  • Un libro in offerta speciale per questa settimana: Ora ti lascio andare, di Antonia L. sarà pubblicato alle 13:00 del 25.09
/5

La degna conclusione della trilogia Pietre preziose

Agata

Il Review Tour della trilogia auto-pubblicata Pietre preziose di Anna Chillon giunge oggi alla fine con il romanzo che conclude la saga: Agata. Duro da amare, che puoi trovare negli store dallo scorso 6 giugno.

Dopo Giada e Ambra, anche in questo capitolo la protagonista porta il nome di una gemma: Agata. Lei proviene da una buona famiglia, che ha già il futuro deciso dai suoi genitori: prima la laurea in Economia, poi la direzione della azienda paterna. Un piano perfetto, insomma, se non fosse che ad Agata va stretto e vorrebbe cercare la sua strada, lontana dalla supervisione genitoriale. La troverà in un bosco fuori Roma, fra le braccia di un misterioso e silenzioso uomo, che ha scelto una vita di reclusione nella natura.

anna chillon duro da amareRispetto alle altre due protagoniste della trilogia, ho trovato Agata più debole all’inizio: non avevo riscontrato in lei quella luce e quella forza caratteriale che mi avevano conquistata con Giada e Ambra, quindi ero rimasta delusa dalla nuova arrivata. Andando avanti nella lettura però, Agata è uscita dal suo bozzolo e si è rivelata una bellissima farfalla, alla pari delle due sorelle. La sua metamorfosi è stata più sofferta e più intima, ma mi ha convinta e alla fine mi sono affezionata al personaggio.

Questa trasformazione non sarebbe stata possibile senza Uno, il protagonista maschile e motore della vicenda. Ogni pagina del romanzo è intrisa della sua presenza, che se anche non si fa sentire a voce, è impossibile da ignorare. A mio avviso, lui è il personaggio più riuscito della trilogia con i suoi silenzi che raccontano più di tante parole e il suo fascino da animale indomabile. Oso troppo nel dire che lui è l’incarnazione delle fantasie più selvagge di ogni donna? Cara iCrewer, se hai letto anche tu il romanzo, scommetto che sarai d’accordo con me su questo.

In ogni caso, Agata e Uno affronteranno tutti gli ostacoli posti sul loro cammino e ne usciranno più forti e consapevoli del loro amore. La loro storia ha un lieto fine, come le migliori storie d’amore, ma il modo in cui si è realizzato è stata una vera sorpresa. Il finale ha superato dunque le mie aspettative e l’ho trovato una degna conclusione per la saga Pietre preziose.

Dopo aver letto anche Agata. Duro a morire, posso affermare che Anna Chillon ha scritto una trilogia eccezionale, che non incarna esclusivamente la sensualità ma che conduce il lettore alla scoperta di un mondo più oscuro: quello della consapevolezza di sé, oltre i limiti imposti.

Cara iCrewer, se hai divorato Giada. Un amore colpevole e Ambra. Lui che ama a modo suo, non puoi assolutamente perderti Agata. Duro a morire, l’ultima parte della serie Pietre preziose.

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x