0

0

Recensione: Polvere di stelle – Angela Contini

IMG_20181125_162430

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Novità in libreria: La corona del potere di Matteo Strukul sarà pubblicato alle 17:00 del 29.09
  • Novità in libreria: Ripercorsi di Lucia Boggia sarà pubblicato alle 20:00 del 29.09

Che siano frutto di fantasia o sconosciuta realtà, gli extraterrestri, affascinano da sempre il mondo letterario. E se non siamo gli unici abitatori dell’universo, potrebbe capitare di incontrarli e perchè no? …di mescolarci con loro.

                                                                      

Angela Contini, è nata in Germania da genitori italiani. Sposata con un figlio, vive in Italia e, oltre a scrivere storie cariche di amori e fantasia, adora le serie TV e fare dolci. [amazon_textlink asin=’B07HMMF8DR’ text=’Polvere di stelle’ template=’ProductLink’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’5da69983-f0e0-11e8-a675-d18b03824c58′]

è il suo ultimo romanzo: una storia in cui la vita terrestre si intreccia e interagisce con quella extraterrestre.

Si dice siano già fra noi. Si dice addirittura che qualcuno sia in contatto con loro. Si dice che nella famosa Area 51, zona militare segretissima del Nevada, siano conservate le prove della loro esistenza. A noi, comuni mortali, non è dato di sapere con certezza e, sebbene gli avvistamenti di oggetti volanti non bene identificati si contino a centinaia, tutto ciò che riguarda l’esistenza di vita extraterrestre è pura fantasia e invenzione di scrittori o folli.

In questo romanzo di Angela Contini, Polvere di stelle, edito da Newton Compton Editori, la fantasia galoppa libera e l’amore, antico e sempre nuovo motore che fa girare il mondo, alieno o terrestre che sia, trionfa come nelle più belle favole che incantano i lettori, anche quelli disincantati e pseudo-cinici come me.

Polvere di stelle è un  fantasy, neo genere letterario d’evasione, ultimamente sempre più diffuso, che ruota intorno all’amore. Un amore senza confini ne limiti di specie: umani, extraterrestri o ibridi, quando è il linguaggio del cuore a dettare le sue leggi, quello delle diversità deve necessariamente tacere.

L’autrice, ci narra una storia che potrebbe diventare realtà in un contesto futuro dove potrebbero venire a convivere umani, ibridi ed alieni, (e non consideriamo questa situazione come pura fantasia, occorre allargare gli orizzonti alla possibilità di non essere soli nell’universo) con intrecci di vite, storie, sentimenti e guerre sanguinose fra le specie. Le guerre per il potere! A quelle possiamo credere senza ombra di dubbio: che siano terrestri, alieni o ibridi, gli esseri viventi di tutte le specie, hanno sicuramente una cosa che li accomuna, la sete di potere. E in questo romanzo, Angela  Contini fa ruotare tutta una serie di personaggi e vicende attorno a questo fulcro.

La storia, ben condita per gli amanti del genere, non manca di momenti di profonda verità spruzzati qua e la nel contesto:

siamo fatti di carne e ossa preda di noi stessi, della natura che ci circonda, del sangue che ci scorre nelle vene, di tutto ciò che contraddistingue questa nostra tormentata, maledetta e stupenda vita…

…e queste parole, fatte dire ad uno dei personaggi importanti del libro, Samuel, sono valide per tutti, umani e non.

Questa comunione, è la cosa più reale dell’intero romanzo che, piaccia o meno come genere, si legge scorrevolmente e per un attimo immerge in un’altra dimensione. I libri d’evasione, in fondo, servono proprio a questo: staccare la spina dal quotidiano e questo è un romanzo senza grandi pretese, se non quelle di alleggerire chi si approccia alla sua  lettura.

[amazon_link asins=’8822714032,B06XNLCTY8,B07HMMF8DR,B07J1SFY5X,B01GSWOK3G,B07DQF45WM,B06ZY9Q1M6′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6abbcdb9-f1b4-11e8-8ab4-251f57724994′]

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x