Il monastero del male Book Cover Il monastero del male
Silvio Foini
Romanzo storico
Newton Compton
28 marzo 2019
ebook/cartaceo
193

Anno 999. Il monaco Galdinius, insieme con altri due confratelli, decide di trasformare la torre di Torba, nei pressi di Varese, in un monastero. Con l’aiuto dei contadini locali e in particolare del longobardo Wilfredo, capo del villaggio vicino, il monastero diventa il fulcro attorno a cui rifioriscono il territorio circostante e la comunità. Per ottenere un supporto nelle numerose attività intraprese, Galdinius chiede e ottiene dalla madre badessa del vicino convento di Caira che otto delle sue monache si trasferiscano a Torba. Tra loro c’è Brenda, esperta di rimedi naturali, medicamenti e misteriosi preparati. La monaca nasconde un oscuro segreto: è infatti una pedina in un piano fatale per il nuovo monastero… Alla vigilia dell’anno Mille, in un periodo storico fosco e violento, all’interno di un monastero misterioso prende vita un cupo intrigo di inganni e delitti.

Un monastero avvolto dal mistero.
Un’infernale trama di inganni e delitti alla vigilia dell’anno mille.

 

Caro iCrewer, oggi vorrei parlarti de “Il monastero del male” il nuovo romanzo di Silvio Foini edito Newton Compton e disponibile dal 28 marzo 2019.

E’ un thriller storico, ambientato alla vigilia dell’anno 1000 nella valle attraversata dal fiume Ol. Sferzato dai gelidi venti provenienti dalla montagna, il monastero nasce e cresce, così come i due villaggi vicini e i loro abitanti.

Quando ho avuto per la prima volta tra le mani il libro ero felicissima, un thriller storico, proprio il mio genere. La copertina è molto intrigante, il verde e il rosso sono i colori predominanti e l’opposizione tra il buio e la luce è rappresentativa del romanzo.

La trama ha del potenziale ma poteva essere sviluppata meglio, l’andamento della storia è lento e, quando pensi che possa finalmente esserci una svolta, non succede nulla di eclatante. Ho cercato più volte gli elementi che identificano un thriller storico. Sicuramente è un romanzo storico, vista l’ambientazione, ma a mio avviso non basta un’oscura presenza per definirlo thriller.

I personaggi sono descritti bene, soprattutto nelle loro debolezze, ma questo non è abbastanza per fare di questa storia una bella storia.

Non me ne voglia l’autore, ma più di due stelle proprio non riesco a dare, anche per via di alcuni refusi. Comunque lo consiglierei a chi ama i  con un romanzi storici con un filo di suspense, ma senza aspettarsi una trama intricata ed intrigante. Il mio è un parere personale e sarei felice se qualche altro lettore mi desse la sua opinione in merito.

Una cosa interessante è stato scoprire che il monastero descritto nel libro davvero esistito e ad oggi è possibile visitarlo.

AUTORE

silvio foiniSilvio Foini scrittore e giornalista, vive e lavora in provincia di Como. E’ stato per anni redattore del quotidiano online “LPL NEWS 24“, collaborando anche con testate giornalistiche locali. Nel 1996, Scalfaro, allora Presidente della Repubblica gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana. Ha già pubblicato alcuni romanzi, tra i quali: La pattuglia dei disgraziati, Il profumo dei ricordi, La porta del tempoIl mistero del Monastero di Cairate, Il cavaliere del Monastero di Cairate.

VOTO FINALE
Articolo precedenteLibri da… Burkina Faso
Articolo successivoSogni di carta: intervista a Rebecca Quasi
Avatar
Adoro leggere sopratutto romanzi storici, rosa e thriller. Dal leggere allo scrivere, il passo è stato lungo e ponderato con attenzione. Ho pubblicato tre libri, ma mi definisco ancora un'aspirante scrittrice. Mi piace creare gioielli, candele, oggetti in fimo e con l'uncinetto. Mi piace scoprire cosa c'è oltre la superficie delle cose, credo negli angeli e nell'energia dell'universo, credo che la magia di un sorriso donato possa cambiarti la giornata.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami