È stato annunciato, in concomitanza con le altre categorie del Premio Chiara 2017, il vincitore “Premio Chiara Inediti”, rivolto alle raccolte di racconti inedite.

L’Associazione AMICI DI PIERO CHIARA, con il patrocinio e il sostegno di Regione Lombardia, Repubblica e Cantone Ticino, Provincia di Varese, altri enti e la collaborazione della Pietro Macchione Editore, ha indetto l’VIII edizione del Premio Chiara Inediti per una raccolta di racconti.

Il Premio Chiara inediti è riservato a raccolte di racconti inediti in lingua italiana, di autori di età non inferiore ai 25 anni, residenti in Italia o nella Svizzera italiana.

L’annuncio del vincitore

La giuria ha designato come vincitore Marco Cavaliere con la raccolta Il breve ritorno di Colapesce, con la seguente motivazione:

I racconti di Marco Cavaliere sono caratterizzati da un uso pieno e consapevole della lingua, messa al servizio di un’onesta invenzione narrativa. Sono ambientati perlopiù in scenari mediterranei, descritti con essenzialità e con un buon uso dei dettagli. I protagonisti sono giovani, adolescenti e quasi adulti, alle prese con esperienze formative… Lo stile è efficace nel delineare con sobrietà, ma anche con ironia, situazioni narrative brevi e verosimili.

Marco Cavaliere è nato a Napoli nel 1989. Brillantemente laureato in Geologia all’Università di Napoli Federico II. Ha vissuto e lavorato nel settore minerario prima in Australia e poi in Cina, dove ha condotto ricerche nel campo geochimico-ambientale. Ha frequentato il laboratorio di scrittura creativa “L’isola delle Voci” a cura di Nando Vitali. I suoi racconti e articoli sono apparsi su Sapore di Cina, Nuok e nelle antologie cartacee L’albero dell’Inchiostro (Laura Capone Editore) e Scripta VOLant (Edarc Edizioni). Nel 2015 ha vinto la 1ª edizione del concorso letterario per racconti dal nome “Racconta un libraio”.

Anche la sua premiazione, avverrà domenica 22 ottobre in concomitanza con quella del Premio Chiara.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami