perchè il re degli elfi odiava le storie

Novità in libreria: Perché il re degli elfi odiava le storie di Holly Black

Il nuovo libro di Holly Black esce per Mondadori con un edizione illustrata

Buongiorno amico iCrewer, come vanno le tue letture? Oggi ti suggerisco due titoli, arrivati in tutte le librerie lo scorso 11 gennaio, firmati Mondadori. La copertina di questa segnalazione l’ho affidata al nuovo libro di Holly Black: Perché il re degli elfi odiava le storie, ma nella seconda parte ti suggerirò anche il nuovo romanzo di Angie Kim.

A costo di essere ripetitivo, anche oggi sottolineo la bellezza e l’emozione di scoprire nuovi titoli, nuove copertine e nuovi volumi da desiderare e mettere nella lista dei libri che ci stuzzicano l’appetito letterario. Io trovo che sia un modo bellissimo per sognare.

Perché il re degli elfi odiava le storie: il nuovo libro di Holly Black

É dunque arrivato in libreria Perché il re degli elfi odiava le storie, il nuovo libro di Holly Black, una delle regine mondiali del genere young adult. Per intenderci, l’autrice statunitense ha raggiunto la fama planetaria grazie alla serie di romanzi Le cronache di Spiderwick, dai quali è anche stato tratto un film che ha contribuito a farla diventare una dei massimi esponenti di questo genere.

Perché il re degli elfi odiava le storie, invece, appartiene alla serie più recente di libri indicata come The folk in the air – Il popolo dell’Aria, che si compone di altri quattro volumi il primo dei quali è stato pubblicato nel 2018. Questo quinto volume, esce per Mondadori, in una edizione illustrata da Rovina Cai e con la traduzione di Francesca Novajra.

perchè il re degli elfi odiava le storie

Questa la sinossi:

Prima di essere un principe crudele o un re malvagio, Cardan è stato un bambino e poi un ragazzo con un cuore di pietra. Attraverso le pagine di questo libro si getterà luce sulla vita drammatica dell’enigmatico Sommo Re del Regno degli Elfi. Si ricorderanno momenti fondamentali della sua storia, che in certi casi suoneranno familiari ai lettori della trilogia “The Folk of the Air”, raccontati tutti dal punto di vista di Cardan.

Ci sarà spazio per una storia d’amore che fa battere il cuore, per avventure spericolate, ma anche per lo humour, ingredienti di una saga che ha incantato i lettori di ogni dove. Ad arricchire il tutto, poi, le illustrazioni a colori di Rovina Cai, che rendono questo libro un oggetto prezioso da collezionare, che piacerà agli appassionati dei romanzi della serie, ma anche ai nuovi lettori.

Se posso esprimere un parere personale, Perché il re degli elfi odiava le storie ha una copertina bellissima!

Holly Black è nata a New Jersey nel 1971 e, come detto, è autrice di bestseller mondiali per bambini e ragazzi. Le sue atmosfere fiabesche hanno permesso ai suoi libri di aggiudicarsi numerosi premi e di essere tradotti in molte lingue. Vive nel Massachusetts con il marito e il figlio. Si dice che nella sua abitazione ci sia una biblioteca segreta.

Le verità di Miracle Creek: il nuovo romanzo di Angie Kim

Di genere completamente differente è il secondo titolo che suggerisco in questo articolo del buongiorno. Si tratta del primo romanzo di Angie Kim, autrice della Corea del Sud, vincitrice del Premio Edgar 2020 proprio per l’esordio letterario.

Il titolo è Le verità di Miracle Creek e devo ammettere che mi ha catturato fin dalla lettura della sinossi:

Pak e Young Yoo, immigrati dalla Corea del Sud, non desiderano altro che un futuro migliore per la figlia adolescente, Mary. Insieme gestiscono una camera iperbarica, avanguardia sperimentale per la cura di alcune patologie, tra cui l’autismo e l’infertilità, e a Miracle Creek, piccola cittadina della Virginia in cui vivono, sono un faro di speranza per molte famiglie.

le verità di miracle creek

La sera di un martedì di agosto, però, il macchinario esplode causando la morte di due persone. Sin dai primi sopralluoghi è chiaro che non si tratta di un incidente ma di un atto intenzionale. Chi ha appiccato l’incendio? La madre di uno dei piccoli pazienti, che, dopo aver detto di non sentirsi bene, è stata vista fumare al torrente? O gli stessi coniugi Yoo, decisi a incassare una grossa somma dall’assicurazione?

O una delle manifestanti, secondo cui l’utilizzo della camera iperbarica è estremamente pericoloso? Miracle Creek è sconvolta. Il processo dura quattro interminabili giorni e porta alla sbarra cinque famiglie, mettendo a nudo le fragilità degli imputati, dell’accusa e dei testimoni. In un effetto domino di segreti e disvelamenti, la scrittura di Angie Kim ci restituisce la complessità dei rapporti umani, tra il desiderio di protezione dei propri cari e la voglia di giustizia.

Vincitore del Premio Edgar 2020 per il miglior esordio, “Le verità di Miracle Creek” mostra quanto sia sottile la linea che separa la verità dalla menzogna, investendo i lettori di un compito non facile: decidere dove tracciare il confine.


Dunque amico lettore, sono queste le due proposte di lettura con il quale ti ho accompagnato in questo risveglio muscolare letterario. Spero possano averti stuzzicato il desiderio di vestirti e correre in libreria!

Alla prossima e come dico sempre… buone letture!

0 0 voti
Voto iCrewers

Che ne pensi di queste due proposte di lettura?

Stefano Buzzi
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI