putin l'angelo di dio giovanni boschetti brè edizioni

Novità in libreria: Putin – L’Angelo di Dio

La storia e la religione nel nuovo romanzo di Giovanni Boschetti

Dal 27 luglio è disponibile il romanzo di Giovanni Boschetti, Putin – L’angelo di Dio, edito da Brè Edizioni. Il romanzo è disponibile in formato cartaceo a 11 euro, mentre solo su Amazon è disponibile in formato ebook.

L’autore è un profondo conoscitore della realtà russa, e in questo saggio vuole solo analizzare perché ciò è avvenuto, perché certi popoli hanno comportamenti per noi oscuri. Non li conosciamo e dimentichiamo che non tutti sono come noi, e non è mai detto che noi siamo quelli giusti. Discorso molto generale, che sia chiaro.

Insomma, per chi vuole capire perché certe cose accadano (senza giustificarle!) questo libro, a metà tra romanzo, fantasy e saggio, ci illumina.

La trama di: Putin – L’Angelo di Dio

putin l'angelo di dio giovanni boschetti brè edizioniI protagonisti del romanzo sono due figure angeliche: Salathiel e Kranithel. Dibattono sulla guerra in atto, risultato della globalizzazione, con le sue false libertà e le sue false conquiste, e soprattutto del tentativo dell’est di arrestare l’avanzata di questo processo, responsabile della cancellazione delle identità culturali e religiose.

L’autore, con l’eleganza stilistica e lessicale che contraddistingue tutta l’opera, tramite i suoi Angeli, che riportano il pensiero di terzi, fra cui anche esimi artisti e uomini politici, esprime opinioni diverse e contrastanti sulla controversa figura di Putin e sottolinea come l’Ucraina sia considerata dalla Russia la sua patria spirituale, una parte inseparabile di sé.

Una disamina spietata che enuncia gli errori dell’Est e dell’Ovest, senza distinzioni e senza pregiudizi. Conoscere l’altrui è indispensabile per comprendere i motivi degli avvenimenti, il che non significa giustificarli. Una condanna a una guerra inutile, come tutti i conflitti. Ostilità che non porteranno né vincitori né vinti, ma solo vittime.

Biografia dell’autore: Giovanni Boschetti

Giovanni Boschetti nasce a Montichiari, in provincia di Brescia, durante la rinascita economica. Le vicissitudini della vita lo hanno portato a vivere più esperienze in ambiti diversi. Da sempre appassionato di arte antica, ha avuto la fortuna di incontrare, ancor giovane, l’Arte delle Antiche Icone Russe, diventando, in seguito, un appassionato e un esperto. È stato uno fra i primi studiosi italiani di questa importante Arte Sacra, interessandosi, parallelamente, anche all’ arte delle Avanguardie Russe.

Un libro scritto da un cattolico e accettato dal mondo ortodosso. Una vera esperienza di vita vissuta. Ha curato decine di mostre sull’arte russa in ogni parte d’Italia, collaborando, a livello internazionale, con alcuni esperti russi sulla divulgazione di quest’arte. Ha sempre avuto un desiderio latente di scrivere. Il suo primo romanzo Le sette porte – il sogno di un Amore ha avuto le critiche più ambite per uno scrittore. A breve uscirà, nella nuova riedizione russa, la pubblicazione in italiano del libro per bambini La straordinaria storia di Bubulina e Gesù.

In questa ultima opera, Putin, l’Angelo di Dio l’autore, attraverso la conoscenza diretta del mondo russo ha voluto rievocare momenti inverosimili, ma che ci indicano una strada mai esplorata. Quella di un’altra verità.

Un estratto

“Siamo stati bravi, l’ultima volta. Lui è contento di noi”.
“Gli uomini l’hanno fatta grossa, l’hanno fatto arrabbiare”.
“Tu dici? Cosa è successo? Come è possibile che Dio si arrabbi? Mai sentito che possa essere… oh, no, hai ragione. Si arrabbiò moltissimo quando Eva gli disubbidì, tanto che furono cacciati, lei e Adamo, dal Paradiso Terrestre.”
“Sempre i soliti, gli uomini… cambieranno mai?”
“La vedo dura. Si sono scannati come belve feroci, come forsennati pieni di cupidigia, odio, rancore. Che stupida umanità! Ancora non hanno capito il disegno di Dio.”

“Ti riferisci a un aspetto in particolare?”
“Sì. Sono ancora immaturi e prettamente naturali, senza più spiritualità.”
“Come darti torto?”
“Hanno pensato di essere loro stessi nella centralità del Tutto rinnegando Dio e mettendolo da parte come desueto e inutile. Poveri uomini! E noi qui a dannarci continuamente per renderli liberi da Satana e dal Male.”
“Hai perfettamente ragione. È un bel daffare!”
“Già, ma tu sei Salathiel e hai compiti più vicini a Lui; io, come Angelo Khranitel, sono costantemente legato alle vicende umane e posso assicurarti che questa volta ci saranno evoluzioni dell’umanità molto serie e definitive.”

0 0 voti
Voto iCrewers

Leggerai questo libro? Ti ispira?

Ileana Picariello
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI