Libri dalla Storia

Libri dalla Storia: Alberto Angela e Valerio Massimo Manfredi, due volti italiani della divolgazione storica

Alberto Angela e Valerio Massimo Manfredi: due voci della narrativa e della saggistica storica italiana

Negli ultimi tempi si sono moltiplicati i romanzi ad ambientazione storica, soprattutto per quanto riguarda riscritture di vicende o di miti che hanno come ambientazione l’Antica Grecia. Tuttavia, con tutti questi nuovi autori e autrici che si cimentano in questo genere, si tende a dimenticare chi l’ha fatto – e lo fa – già da anni: Alberto Angela e Valerio Massimo Manfredi.

Due ricercatori, due divulgatori scientifici e sì, anche due scrittori. Per quanto diversi nello stile e nel contenuto, le loro opere fanno già da tempo quello che ha portato alla ribalta i volumi di Madeline Miller – va bene, magari le storie d’amore sono meno enfatizzate, lo ammetto: prestare la propria voce, una voce moderna e contemporanea, a vicende narrate già più di mille anni fa.

Personalità diverse, separate da più di vent’anni di età, trattano però periodi storici simili, o meglio, consecutivi. Il focus di Valerio Massimo Manfredi è, infatti, la Grecia antica – quella delle grandi battaglie tra Sparta e Atene e di Alessandro Magno (sì, so che era macedone, ma è per dare una collocazione temporale) – mentre Alberto Angela si occupa principalmente dell’Antica Roma, quella della Repubblica, ma anche degli imperatori.

Alberto Angela: un volto conosciuto che da anni incanta con la Storia

alberto angela libri dalla storia valerio massimo manfrediÈ difficile non conoscere il nome di Alberto Angela (o almeno, io ho quest’impressione). Da più di vent’anni si occupa di divulgazione scientifica televisiva, e quindi è molto probabile che possa essere capitato d’incappare in uno dei sui programmi serali – come Ulisse – Il piacere della scoperta; il più recente Meraviglie – La penisola dei tesori; oppure Stanotte a …, sempre affascinante, per non parlare degli interventi in Superquark – o pomeridiani – Passaggio a Nord Ovest.

Il modo di comunicare di Alberto Angela, di narrare eventi storici e spiegare concetti o vicende è talmente d’impatto e iconico da essere stato preso a modello da molti altri presentatori. Tuttavia, la televisione non è certo l’unico mezzo in cui egli divulga le sue conoscienze – è anche giornalista pubblicista e ha collaborato con vari quotidiani e periodici.

Come ti anticipavo, le sue opere si concentrano soprattutto sulla storia di Roma, prendendo però un taglio abbastanza saggistico, in quanto ogni pubblicazione è completamente dedicata all’argomento di cui porta il titolo. Abbiamo quindi Una giornata nell’Antica Roma. Vita quotidiana, segreti e curiosità, oppure Amore e sesso nell’Antica Roma.

Dal taglio più romanzesco, per quanto i contenuti rimangano coerenti e veritieri, è Cleopatra. La regina che sfidò Roma e conquistò l’eternità. La trilogia più recente scritta da Alberto Angela si concentra, invece, sui giorni immediatamente precedenti e successivi all’incendio di Roma a opera dell’imperatore Nerone, narrando la vicenda con uno stile quasi cinematografico. Abbiamo quindi L’ultimo giorno di Roma L’inferno su Roma. Il grande incendio che distrusse la città di Nerone; l’uscita del terzo e ultimo volume è prevista per l’autunno di quest’anno.

Valerio Massimo Manfredi e i suoi meravigliosi romanzi sulla Grecia antica

valerio massimo manfredi libri dalla storia alberto angelaLa produzione di Valerio Massimo Manfredi è davvero molto ampia, e va dal romanzo alla saggistica. Vorrei soffermarmi, in questa occasione, soprattutto sui suoi romanzi storici, scritti con uno stile ammaliante, ma allo stesso tempo forte e concreto. Libri che catturano l’attenzione e che esigono di essere letti fino alla fine – no, il lettore ha davvero poca libertà di scelta al riguardo.

Molto interessante è anche la varietà di temi trattati, sempre rimanendo, tranne in qualche caso, nei secoli che circondano l’anno zero. Troviamo Quaranta giorni, in cui ripercorre la vita di Gesù; oppure L’isola dei morti, in cui indaga su una vicenda accaduta nella Venezia del XIV secolo. A cavallo tra antichità e contemporaneità è invece Il faraone delle sabbie, in cui uno studioso di Harvard si ritrova catapultato in una tomba egizia.

Di ambito romano, per così dire, troviamo le opere Idi di Marzo, L’ultima legione e, per quanto al limite, Tutoburgo e L’impero dei draghi. Ambientati in Grecia – o con antichi greci come protagonisti – sono volumi come Lo scudo di Talos, Le paludi di Hesperia, L’armata perduta, la trilogia Alexandros, che narra le vicende di Alessandro Magno, e la mia preferita in assoluto: la trilogia Il mio nome è NessunoIl giuramento, Il ritorno e L’oracolo, in cui Valerio Massimo Manfredi narra con il suo stile unico la vita di Ulisse – o meglio, Odysseo – eroe mitico dell’Odissea.

Ovviamente la sfilza di titoli potrebbe continuare; questo era solo un assaggio, per stimolare la tua curiosità.

0 0 voti
Voto iCrewers

Ti è già capitato di leggere libri di Alberto Angela o Valerio Massimo Manfredi? Qual è il tuo preferito?

Cristina Speggiorin
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI