Il Salone della cultura: libri antichi e nuovi, mostre e laboratori

Il Salone della cultura si tiene a Milano il 20 e il 21 gennaio presso Superstudio Più; è promosso da due operatori del settore: Luni Editrice e Maremagnum.com.
L’organizzazione del Salone della Cultura è curata da Matteo Luteriani.

Per il grande pubblico, a cui l’evento è dedicato, sono pensate mostre, eventi e corsi. I promotori del Salone si rivolgono sia al lettore che al collezionista, ai ragazzi per dimostrare che leggere è crescere e a chi della lettura ne fa un piacere quotidiano.

Il Salone della Cultura vorrebbe donare e spiegare l’esperienze di cultura che può nascere del libro moderno o da quello antico o usato, dalla mostra di fotografie o dai corsi per adulti e bambini.

Infatti il Salone della Cultura nasce dal proposito di portare il mondo del libro, con tutte le sue sfaccettature, al grande pubblico facendo apprezzare le novità editoriali, e nel contempo proponendo libri rari o usati.

Tanti gli eventi e i laboratori che caratterizzeranno le giornate del salone, ricordiamo quelli legati ai libri nei modi più divertenti:

Creazione di Pop Up. Gli pop up sono libri che hanno una terza dimensione e quindi un grande effetto sorpresa. Il laboratorio sarà tenuto del maestro Dario Cestaro, “paper engineering”.
Costruisci con il tuo Libro. Si potranno realizzare oggetti di carta grazie alle infinite combinazioni di piegatura delle pagine.
Stampa immediata libri “d’autore”. Il Salone della Cultura in collaborazione con la Tipografia Mediagraf spa e Xerox Italia spa, metterà a disposizione del pubblico una stazione di stampa professionale e cucitura a punto metallico in linea, per poter stampare il “libro di ognuno. Invito gli autori ad informarsi nel sito https://salonedellacultura.it/

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami