Elba Book Festival: Per ritrovare una dimensione del libro meno mercificata e più umana

Al via il 18 luglio a Rio nell’Elba la 3ˆ edizione del Festival Elba Book, dedicato all’editoria indipendente.

I quattro giorni dell’Elba Book Festival 2017 sono un evento culturale completo: in programma ci sono incontri, dibattiti, concerti e presentazioni. Il fulcro sarà portare alla ribalta le piccole realtà editoriali e individuare strategie per valorizzarle.

Durante l’Elba Book Festival 2017, si svolgerà anche la seconda edizione del premio “Lorenzo Claris Appiani per la traduzione letteraria“. Istituito dalla famiglia Appiani, il premio punta a mettere in risalto la figura del traduttore e sarà assegnato alla traduzione italiana dal testo originale in lingua russa del romanzo Requiem per un soldato di Oleg Pavlov (Meridiano Zero), tradotto da Rosa Mauro.[amazon_link asins=’8882374297′ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c617003e-67bf-11e7-a271-2f3e36d9eb91′]

Oltre a portare sull’isola scrittori, musica e spettacoli, verranno discussi quest’anno vari temi legati al campo della cultura e progetti che riguardano proprio la realizzazione del libro «indipendente» e la possibilità di accedere alle risorse del riciclo.

Tanti gli incontri di un festival dal carattere particolare

Il primo incontro di dibattito, mercoledì 19 luglio, si intitolerà Scusate se il futuro è di carta. Si parlerà del settore dell’editoria indipendente e si discuterà un progetto di protocollo legato all’utilizzo di carte riciclabili e naturali.

Il titolo della tavola rotonda di giovedì 20 luglio, sarà Immagine e migrazioni. Tra la tante figure di spicco ricordiamo l’artista fumettista Takoua Ben Mohamed e Domenico Quirico, reporter per il quotidiano La Stampa.

Nella stessa serata di giovedì si potrà assistere alla lettura di testi di Roberto Pazzi da parte di alcuni dei detenuti del carcere di Porto Azzurro.

Tra un dibattito e l’altro faranno da contorno alla fiera dell’editoria indipendente, anche sessioni di osservazioni stellari con gli astrofili dell’isola, laboratori di riciclo per bambini, concerti e degustazioni tipiche.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami