0

0

La Scugnizzeria: aperto il primo centro di spaccio di libri a Scampia

locandinalibri
0

0

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Senza i grandi classici della letteratura, che mondo sarebbe? sarà pubblicato alle 12:00 del 08.08
  • Tu sei una meraviglia di Giuliana Fraglica per Elpis editrice sarà pubblicato alle 13:00 del 08.08

Finalmente, dopo un anno, ha aperto il primo centro di “spaccio di libri” a Scampia.

Dopo un anno di lavoro e messa appunto, Rosario Esposito La Rossa – responsabile della Marotta&Cafiero Editori –  è riuscito ad aprire la sua libreria nel cuore del quartiere Scampia di Napoli. La gestirà in prima persona.

È la prima libreria nell’area di Melito e Scampia, a Napoli. L’indirizzo è Parco Prima Casa, via Circonvallazione Esterna 20. 

Di supporto alla gestione, ci saranno anche i ragazzi dell’associazione Voci di Scampia, fondata da Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo.

Il nome è “La Scugnizzeria”, ovvero, la casa degli Scugnizzi: uno spazio di 140 metri quadri dedicato ai giovani.

La Rossa ha dichiarato: “Innanzitutto sarà una piazza di spaccio di libri, la prima enolibreria di Scampia e Melito, dove potranno essere acquistati, sopratutto, libri made in sud”.

Ci sarà spazio anche per la vendita di prodotti tipici e per una sala che fungerà da laboratorio artigianale, attualmente in costruzione, dedicata a Piergiorgio Welby.

Tra i tanti progetti c’è pure quello della scuola di Maddalena Stornaiuolo che ha spiegato che “sarà aperta a tutti, avrà prezzi economici e curerà laboratori, stage e workshop con maestri del teatro italiano”.

La gestione della libreria è un vulcano di idee. Oltre alle attività precedenti, nella Scugnizzeria, sarà registrato il Tg delle buone notizie, format dedicato a tutto il buono che accade sul territorio. La libreria avrà anche un’area insonorizzata per registrare audio-libri e podcast.

La Rossa ha, inoltre, dichiarato durante un intervista che “questo è un progetto a lungo termine, da la possibilità di espandersi e dialogare col territorio quotidianamente. Una vera rivoluzione culturale per Scampia e Melito”.

Speriamo che riescano nel loro intento. Voi che ne pensate?
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x