Forse risulterà un po’ strana la mia scelta di mettere questo libro nella rubrica “Creepy Books”, ma allo stesso tempo credo sia scontato.

La rubrica non vuole essere solo una raccolta di libri misteriosi e perduti nel tempo e nelle memorie, letture che nessuno vuole nominare e tenere nascosto.

Nascosti in un armadio, sotto il letto, in una soffitta polverosa o in vecchie biblioteche abbandonate da Dio stesso. Paura e inquietudine sono le parole che queste letture nascondono.

Dunque, perché non proporre anche letture che sollevano le nostre PAURE e INQUIETUDINI più profonde? Proprio per questo, siccome parliamo di libri, letture e storie “CREEPY” non potevo non collegare una Creepypasta.

Gli amanti del genere sapranno benissimo di cosa sto parlando, ovvero, racconti paurosi e disturbanti tramandati online e non per spaventare ragazzini e adulti. Molte di queste storie sono inventate, altre fanno parte di leggende metropolitane e lasciano il “beneficio” del dubbio.

E’ qua che voglio proporvi “Il Boogeyman. Un racconto CreepyPasta” del Doctor Vendetta.

Se pensate che le Creepypasta siano solo racconti paurosi tramandati su internet per spaventare i ragazzini, potreste sbagliarvi. Lo sanno bene Luna e Fred, due giovani fratelli che – guidati da indizi inquietanti – libereranno il Boogeyman, l’essere più pericoloso delle Creepypasta, capace di impossessarsi della mente e dei sogni delle persone per nutrirsi delle loro paure. I due ragazzi, con l’aiuto del Nonno, proveranno a sconfiggere il mostro, ma per farlo dovranno vivere un incubo a occhi aperti… E voi? Siete pronti a morire di paura?”

Come avrete ben capito, il racconto parla del “Boogeyman”. E chi di noi non ha mai sentito parlare del famigerato “uomo nero”?

La leggenda del Boogeyman è raccontata in ogni parte del mondo, ma con nomi diversi. Sembra che la leggenda dell’Uomo Nero derivi dall’America.

Il Boogeyman viene descritto in vari modi, un essere demoniaco, un mostro con sembianze umane e lunghi artigli. A volte come una creatura evanescente, un’ombra non ben definita, entra nei sogni trasformandoli in incubi terrificanti, nutrendosi delle tue paure!

La credenza è di una creatura che spaventa chi sta per addormentarsi, ci sono testimonianze partendo dal XII secolo, alcune di queste sono perfino tramandate per iscritto. State cominciando ad avere i brividi, eh?

La leggenda sembra vada persino oltre, tanto che ci sono persone che credono che l’Uomo Nero esista sul serio e che non si limiti a spaventare i bambini, ma interagisca e faccia del male a qualsiasi persona, anche agli adulti. Vi ricordate i film del Boogeyman?

Ovviamente trovare testimonianze reali è impossibile, visto che comunque non sono verificabili, rimanendo solo delle comuni Creepypasta.

Il racconto del Doctor Vendetta ricorda molto i volumi di Piccoli Brividi, ma a parer mio molto più interessanti, visto che porta a galla leggende di mostri e dell’SCP (Secure, Contain and Protect Foundation). Lo stile di scrittura è semplicissima, adatta a ragazzini, proprio per questo mi ricorda Piccoli Brividi.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami