Cosa sono le creepypasta?

Fino a pochissimo tempo fa non lo sapevo, poi mi è arrivato tra le mani un libro intitolato proprio Creepypasta edito da NeroPress e mi sono informata.

Parte delle informazioni che vi darò derivano proprio dallo speciale di Biancamaria Massaro che si trova all’interno del libro e che si intitola: Narrazioni digitali: leggende metropolitane, Creepypasta e il fenomeno Blue Whale tra realtà e finzione.

Miti, fiabe, leggende, storie tra le più incredibili sono spesso passate come vere fin dai tempi della tradizione orale. Ancor più oggi, nell’era del digitale, è semplice far circolare “leggende” e farle passare per verità.

Le Creepypasta altro non sono che narrazioni di tipo moderno che molto prendono delle leggende metropolitane e altrettanto sono sviluppate dalla fantasia delle persone; alcune di queste storie sono completamente inventate.

Iniziamo a comprendere il significato letterale della parola Creepypasta; deriva da creepy, ciò che fa paura, e dalla contrazione di copy and paste che è il copia-incolla in italiano.

Le prime storie negli anni duemila su siti web americani nacquero per commentare delle immagini; erano caratterizzate dalla brevità e dal fatto di dover immediatamente impressionare il pubblico. L’esempio è il giapponese Futuba Channel (2chan) e le discussioni si incentravano spesso su anime e manga.

Le immagini divennero sempre più inquietanti e accompagnate da un breve racconto che si poteva commentare.

Così nacquero le prime creepypasta: leggende nate nel web e scritte da più persone che poi, in poco tempo, facevano il giro di diversi siti. Il sito più noto e più longevo è 4chan.

Nel tempo le creepypasta sono divenute un vero e proprio genere con delle precise regole, così ne troviamo alcune che sono delle varianti di leggende metropolitane mentre altre hanno come protagonisti personaggi di cartoni animati o video games.

Possiamo dividerle in tipologie a seconda della derivazione:

Originale: racconti che nascono direttamente come creepypasta. Sono prevalentemente pubblicati su forum o tramite altri mezzi di divulgazione internettiana.

Assimilata: racconti in cui una sorta di personaggio pauroso, presente in rete, viene scelto come protagonista di una creepypasta completamente nuova.

Derivante: sono invece racconti che prendono spunto da altre creepypasta. Sono prevalentemente pubblicati su siti, forum, o tramite altri mezzi.

Acquisita: sono racconti che derivano da altri fenomeni come le leggende metropolitane o i racconti dell’orrore diffusi su internet prima della nascita di questo fenomeno.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami