Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Duilio Scalici come una formica rossa in una goccia d'acqua

Come una formica rossa in una goccia d’acqua di Duilio Scalici – Recensione

Tutto è già deciso e già scritto, ognuno vive la sua vita prestabilita dallo Stato

Eccomi di nuovo qui mio caro iCrewer, pronta a portarti con me alla scoperta di un distopico di una particolarità che io ho davvero apprezzato e che mi piacevolmente sorpresa.

Come una formica rossa in una goccia d’acqua di Duilio Scalici edito Giulio Perrone Editore

Come una formica rossa in una goccia d’acqua è il romanzo esordio di Duilio Scalici, un concentrato di emozioni particolarissime racchiuso in 93 pagine che ho letto in 3 ore presa dalla foga di arrivare alla fine e scoprire il destino di Limbo, il protagonista di questa storia.

Duilio Scalici come una formica rossa in una goccia d'acquaNon ho mai letto un libro così, direi bizzarro, eppure ti confesso che non sono riuscita a staccarmi dalle sue pagine fino a finirlo tutto di un fiato, mi ha catturata e proiettata in un futuro dove ogni cosà è già scritta, già prestabilita dalla massima autorità, lo Stato.

Ebbene si, perché in questo strano futuro la religione non esiste e tutto viene deciso dallo Stato, cosa non così lontana dalla realtà che conosciamo, con la differenza che anche la morte ha una data decisa e prestabilita, a cui non si può sfuggire.

La morte, è proprio la protagonista di questo libro, la ritroviamo in Limbo, un uomo di carnagione chiara e con un destino che lo porterà a vivere molto più di tutti gli altri esseri umani. Un destino che gli è stato comunicato al compimento dei suoi dieci anni, come a tutti i protagonisti, attraverso un funzionario dello Stato.

Limbo è la morte, una morte diversa da come la intendiamo noi, nel suo mondo la morte non avviene per malattie o casualità, la morte è programmata, si può scegliere e soprattutto è indolore.

Il mondo racchiuso in queste pagine è un mondo senza novità, senza grandi aspettative e senza sorprese.

Tutto è già deciso, ma come ogni cosa, anche qui possono accadere fatti che manderanno in tilt tutto il sistema e indovina un po’… è proprio la libertà di pensiero e di provare emozioni che farà la differenza per Limbo, per Bianca e per moltissime altre persone che fanno parte di questa manciata di pagine.

Non si prega: tutti sanno che il mondo è stato creato dall’inchiostro di uno scrittore .

È sempre stata la frase fatta più famosa al mondo: Al cuore non si comanda. Ed è proprio così, quando l’amore, l’amicizia e qualsiasi altro sentimento prende il sopravvento tutto cambia prospettiva e le nostre convinzioni, le nostre priorità, le nostre vite si sconvolgono e nessuno può evitarlo.

Come una formica rossa in una goccia d’acqua ci regala la possibilità di riflettere sul senso delle nostre vite, per quanto possa sembrare esagerato, in queste pagine sono racchiuse tante verità che riguardano la vita reale di ognuno di noi.

Il costante dare per scontato le cose, il vivere secondo principi e regole che non ci appartengono o il semplice accontentarsi senza mai fare quello che realmente ci rende felice e la paura di cambiare ci inchiodano in una vita di mediocrità che non ci renderà mai pienamente soddisfatti.

Come ci fa capire questo romanzo, la vita è breve, ma se vissuta intensamente è meglio una vita breve ma felice, non una vita lunga e vuota.

Consiglio a tutti di leggere Come una formica rossa in una goccia d’acqua proprio per imparare a vivere le nostre vite con intensità e con coraggio, anche Limbo si è dovuto ricredere e questo è solo un piccolo esempio di quanto le nostre convinzioni possano influire sulle nostre esistenze, spesso in maniera errata.

Sono sicura che catturerà anche te mio caro iCrewer e mi raccomando, continua a seguirci per non rimanere mai indietro su tutte le novità in uscita.

Un abbraccio virtuale e buona lettura.

0 0 voto
Voto iCrewers

Breve ma intenso e pieno di insegnamenti nonostante la sua semplicità, Come una formica rossa in una goccia d’acqua è l’esempio lampante di come non serva un libro di 400 pagine per passare insegnamenti importanti e veri che servono a ognuno di noi per vivere intensamente le nostre vite.

Dobbiamo imparare a fare ciò che ci rende felici, ad ascoltare il nostro cuore e ad avere coraggio di osare e pensare fuori dal coro.

Altre recensioni

Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

2 ore fa

Guida pratica per genitori. Come aiutare i bambini a crescere sereni.

Segnalazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0