Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

Leggiamo per i piccoli: Bing, la serie edita da Giunti

Caro iCrewer oggi ti parlo della serie di Bing, edita in Italia da Giunti e in onda tutti i giorni su Rai YoYo

Bing, la serie in onda su Rai YoYo edita da Giunti

Bing, la serie di Giunti

Caro iCrewer ho comprato questo piccolo libro illustrato per bambini da leggere assieme a mia figlia, si intitola Bing e la Festa per Pupazzi. Rientra in una serie composta da più libri illustrati per bambini dedicata alle avventure del piccolo Bing. Un coniglietto protagonista anche delle puntate che vanno in onda su Rai YoYo.

Ti lascio la sinossi di questo volume e poi passerò a parlarti di più della serie.

Il piccolo Bing è un tenero e simpatico coniglietto d’età prescolare. Ogni giorno affronta con entusiasmo le sfide che sembrano alla sua portata ma che, all’improvviso, si rivelano più grandi di lui. Per fortuna, con l’aiuto di tanti amici, trova sempre la chiave giusta e ogni “impresa” diventa una piccola conquista. Insieme a Bing c’è Flop, il suo tutore. Ha la forma di un animaletto di pezza e aiuta Bing a superare le difficoltà che un bimbo piccolo un bimbo piccolo si trova quotidianamente ad affrontare. I due vivono in un mondo ribaltato, dove gli adulti sono rappresentati da pupazzi di pezza: lavorano, danno consigli, guidano automobili… Tutti i giorni in onda su Rai Yoyo.

La serie animata

Bing la serie Giunti

Bing è il titolo di una serie animata britannica basata sui libri di Ted Dewan, 2003 e prodotta dagli studi di Acamar Films, Brown Bag Films, Tandem Films e Digitales Studios.

La prima puntata è andata in onda per la prima volta nel Regno Unito nel 2014. In Italia abbiamo dovuto attendere il 2015 e poi il 2018 per la sua trasmissione su Rai YoYo.

Attualmente è il cartone preferito di mia figlia e quindi è presente a casa mia tutti i giorni e sono molte le puntate che conosco a memoria.

I Personaggi 

I personaggi della serie sono tutti animali che si trovano in età prescolare e appaiono in compagnia dei loro tutori.

Iniziamo da Bing, protagonista del programma, è un coniglietto nero. È allegro, vivace. È molto curioso e ama le carote, il suo giocattolo preferito è il pupazzo che rappresenta il suo supereroe preferito: Hoppity Voosh. Flop può essere considerato il papà di Bing, è la piccola creatura di pezza arancione che puoi vedere nell’immagine che ti ho riportato. È molto saggio e rappresenta una vera guida per il coniglietto. Sula è la migliore amica di Bing, un’elefantina marrone è molto dolce, solare. Adora le fate, la magia e il suo colore preferito è il rosa. Anche lei ha un giocattolo, Hippoty, un ippopotamo vestito da ballerina e con le ali da fata. Pure Sula ha una tutrice, si chiama Amma, una piccola elefantessa azzurra e si occupa di gestire l’asilo nido frequentato dai protagonisti.

A seguire abbiamo Pando, il panda amico di Bing. Solitamente indossa una maglietta bianca e dei calzoncini gialli; tuttavia è uno spirito libero e per giocare più liberamente ha il vizio di togliersi i pantaloni. Il suo gioco preferito è Balabaloo, un pupazzetto azzurro. La sua tutrice è Padget, la proprietaria del negozio in cui il coniglietto e il panda fanno le loro compere. Padget ha un gatto di nome Arlo e ama fare Jogging.

Infine c’è la dolce e atletica Coco, cugina di Bing è un po’ più grande di lui e ha un fratello minore, Charlie. Al contrario di Bing, Coco e Charlie sono dei coniglietti bianchi. Coco ama le coccinelle, il colore viola, il suo gioco preferito sono delle topine di plastica di diversi colori, infatti lei adora gli arcobaleni. Molti suoi giochi sono stati donati a Bing e vuole molto bene al suo fratellino Charlie; spesso è lei ad occuparsene, infatti i suoi tutori non compaiono quasi mai nella serie, perché troppo occupati a lavoro. Personalmente io non li ho mai visti.

Cosa accade durante le avventure di Bing e dei suoi teneri amici?

Durante ogni puntata, Bing si trova ad affrontare le sfide tipiche contro cui ogni bambino in età prescolare e i suoi genitori devono competere. Queste avventure possono essere: l’arrampicarsi su un albero, il guardare i fuochi d’artificio, l’attendere il proprio turno per salire su un’altalena… Ostacoli che possono sembrare semplici, ma che talvolta diventano difficili da superare, ma che alla fine, grazie agli aiuti di Flop o di qualche altro adulto vengono affrontati.

La frase celebre di questa serie è l’estratto con cui si chiude ogni storia e che la Giunti riporta nel suo sito per l’occasione modificata:

Leggere libri è una cosa da Bing!

Caro iCrewer spero che il mio articolo sulla serie per bambini Bing ti sia piaciuto e come sempre buona lettura!

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

1001 quiz sulla storia dell'arte

Novità in libreria: Newton Compton, le uscite di ottobre 2021

Speciale

Lifestyle: Trotula, la prima medica d’Italia e d’Europa

Alla ricerca di Nino Manfredi

Alla ricerca di Nino Manfredi di Andrea Ciaffaroni. Recensione

Speciale

Libri e Cinema: la nuova rubrica di iCrewplay Libri

L’alba dei nuovi dei

Novità in libreria: Mondadori, le uscite di ottobre 2021

Speciale

Lifestyle: libri sulla creatività per non annoiarsi mai

Spero di averti incuriosito caro iCrewer e tu hai mai visto o letto le avventure di Bing?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0