Nel Comune di Ponteranica nella provincia di Bergamo, un 68enne già noto alle forze dell’ordine ha stupito tutti consegnando ai Carabinieri il manoscritto del colpo portato a segno lo scorso 13 Dicembre.

Ebbene sì cari lettori, nella provincia di Bergamo è avvenuto il fatto che a tutti può sembrare una bufala o una puntata di una serie televisiva alquanto irreale.

La Rapina

Il protagonista della vicenda è un 68enne della provincia di Bergamo. Il 13 dicembre scorso l’uomo,  aveva rapinato le Poste di Ponteranica, sempre in provincia di Bergamo, a pochi chilometri da Torre Bordone, luogo in cui risiede. Identificato  grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza il rapinatore aveva minacciato il direttore dell’ufficio postale con una pistola, facendosi consegnare 650 euro.

L’Arresto e …..il manoscritto

Gli uomini delle forze dell’ordine si sono presentati a casa dell’indagato dove l’uomo ha subito confessato le sue responsabilità e ha inoltre consegnato liberamente un manoscritto dove descriveva la rapina nei minimi dettagli.

Le motivazioni e la refurtiva

Purtroppo nulla è trapelato riguardo le motivazioni che hanno spinto l’uomo a compire questo gesto. Molte possono essere le reali motivazioni, ma l’uomo non ha rilasciato nessuna dichiarazione a riguardo, ne si è saputo nulla riguardo l’uso della refurtiva.

L’uomo potrebbe essere stato spinto da probemi econimici o da un bisogno imminente di denaro contante per una spesa necessaria al sostentamente della sua famiglia. Come invece le motiviazioni potrebbero essere molto meno onorevoli. La particolarità della vicenda rimane però legata al manoscritto.

La consegna avvenuta liberamente alle forze dell’ordine lascia alquanto basiti tutti noi. L’uomo avrebbe semplicemente potuto tenere lo scritto chiuso in un cassetto e a nessuno sarebbe mai venuto in mente di andarlo a cercare.

Ma la reale domanda che tutti ci poniamo è la seguente: Cosa ha spinto l’uomo a scrivere un manoscritto sulla vicenda?

Rimanete sintonizzati su icrewplay.com se dovessimo mai scoprirlo, sareste i primi a venirlo a sapere!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami