Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram

2018 Accadde che… L’Amica geniale della Ferrante conquista il pubblico italiano

Brexit, Facebook in tribunale, primo governo populista europeo e varie politiche anti-immigrazione

Caro lettore, oggi non ti porto in un passato troppo lontano. Facciamo insieme un passo indietro di appena due anni e ci soffermiamo sul 2018. Visto il breve lasso di tempo trascorso, sicuramente ricorderai qualcosa di ciò che è accaduto. Ad ogni modo quest’articolo ti rinfrescherà la memoria.

Inizio subito con L’amica geniale di Elena Ferrante (Edizioni e/o), il romanzo best seller in Italia del 2018, anche se la sua pubblicazione risale al 2011. Il suo successo è stato in seguito accentuato dalla produzione televisiva della RAI che è stata seguita da un vasto pubblico.

andrea camilleri e luca zingaretti 2018
Luca Zingaretti, interprete del famoso commissario Montalbano con lo scrittore Andrea Camilleri

Al secondo posto nella classifica dei best seller del 2018 vi è Metodo Catalanotti di Andrea Camilleri (Sellerio) con protagonista il Commissario Montalbano.

Il 2018 è stato un anno decisamente importante anche dal punto di vista politico. Da un lato è nato il primo governo populista in Europa, formato da Lega e M5S in Italia; dall’altro vi sono state grandi manovre internazionali da parte di Donald Trump, quali il ritiro dei soldati statunitensi dalla Siria e la guerra commerciale con la Cina. A ciò si aggiungono le varie politiche anti-immigrazione adottate un po’ ovunque, la decisione di Angela Merkel in Germania di lasciare la leadership del partito e l’inizio dei negoziati per la Brexit, ossia l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

2018: che successe a Facebook

Il 2018 è stato l’anno peggiore di Facebook, il più grande social network del mondo fu accusato di non proteggere a sufficienza e in modo corretto i dati dei suoi iscritti.

Ad ottobre ci fu l’omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi che entrò nel consolato saudita a Istanbul per recuperare alcuni documenti del suo divorzio e non ne uscì più. Secondo alcune indagini successive, fu ucciso da 15 uomini mandati direttamente dal regime saudita e legati al potente principe ereditario Mohammed bin Salman. L’Arabia Saudita, dopo aver tentato più volte di nascondere la verità, alla fine ha ceduto e ammesso la colpevolezza.

Come ogni anno, non sono mancati disastri naturali, tra i tanti cito lo tsunami in Indonesia provocato dal crollo di parte del fianco del vulcano Anak Krakatoa, tra le isole di Giava e Sumatra.

Infine, gli appassionati di cronaca rosa ricorderanno sicuramente che il 19 maggio, nel Castello di Windsor, ad un’ora di auto da Buckingham Palace, si è celebrato il royal wedding tra l’attrice statunitense Meghan Markle e il principe Harry d’Inghilterra. Una cerimonia privata con 600 ospiti.

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Speciale

Libri dalla Storia: l’importanza dei piccioni viaggiatori, i postini del cielo

Speciale

Sport in book I più belli dello sport, Alika Shmidt dalle Olimpiadi alle sfilate

Dress code rosso sangue

Novità in libreria: Mondadori, le uscite di ottobre 2021

La ragazza fuggita da Auschwitz

Novità in libreria: Newton Compton, le uscite di ottobre 2021

Orgoglio e pregiudizio

Spazio ai classici: Sono posizionati tutti nello stesso modo in ogni libreria?

L'Imbalsamatore

Recensione l’imbalsamatore di Alison Belsham Newton Compton

E tu, se avessi avuto la possibilità di scegliere, avresti preferito il successo della Ferrante o il titolo di sposa del principino d’Inghilterra?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0