0

0

1998, accadde che… Google, Pantani, il Premio Nobel a Saramago

Cosa accadde nel 1998? Tra politica, sport, tech, cinema e letteratura.

accadde che
0

0

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Caffè motivazionale letterario con Marie Curie sarà pubblicato alle 10:00 del 21.09
  • Dimmi che sarai mia - The Turner series vol. 3 di Ester Ashton sarà pubblicato alle 12:00 del 21.09

Sembra ieri, eppure sono passati più di 20 anni da quel 1998, un anno intenso sotto diversi punti di vista.

Nel 1998 nasce Google

Ti ricordi com’era il mondo prima di Google? Io, ammetto, faccio fatica. Il motore di ricerca più famoso del mondo è nato ufficialmente il 4 settembre del 1998 – il dominio era già stato registrato un anno prima. A crearlo due Ph.D. di Stanford: Larry Page e Sergey Brin. Google inizialmente nasce come progetto universitario per orientarsi nel web grazie a un algoritmo, più tardi chiamato PageRank. Il nome Google deriva dalla parola inglese googol, che indica un grande numero, ovvero uno seguito da cento zero (10100).

Cerchi che si chiudono

Sul fronte politico accadono tre diverse cose che hanno a che fare con un passato di violenze, più una. A Londra viene arrestato e messo agli arresti domiciliari il dittatore cileno Augusto Pinochet, per crimini contro l’umanità. Iniziò una battaglia legale che si concluse solo nel 2000 quando Pinochet rientrò in Cile. Il grande scrittore Luis Sepúlveda fu una delle vittime delle torture che seguirono il golpe militare che nel 1973 portò al potere Pinochet.

In Australia viene istituito il National Sorry Day. Ogni 26 maggio si celebra il Giorno del Dispiacere, in memoria della Stolen Generation, la generazione rubata, una della pagine più buie della storia australiana. Tra il 1905 e il 1967 i figli degli abitanti originari dell’Australia (australiani aborigeni e isolani dello stretto di Torres) vennero separati dalle proprie famiglie per volere dello Stato e delle missioni religiose locali.

Il 15 aprile muore in circostanze misteriose il dittatore cambogiano e capo dei Khmer Rossi, Pol Pot. Con la resa dei Khmer Rossi si chiude una delle guerre civili più lunghe e sanguinose di tutta la nostra storia. Se vuoi conoscere di più la storia dei Khmer Rossi e del genocidio cambogiano ti suggerisco questo libro di Tiziano Terzani Fantasmi: Dispacci dalla Cambogia.

Il papa Giovanni Paolo II compie lo storico viaggio a Cuba. È stato il primo pontefice a visitare l’isola.

Expo 1998

A Lisbona si tiene l’ultimo Expo del millennio e il tema è ancora oggi quanto mai attuale: Oceani: un’eredità per il futuro. Lascito di questa manifestazione è un intero quartiere riqualificato: il Parco delle Nazioni. Qui si trova uno degli acquari più famosi d’Europa, l’Oceanário, e un museo scientifico interattivo che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita, il Padiglione della Conoscenza-Scienza Viva.

Sport: la storica doppietta di Marco Pantani

Nel 1998 Marco Pantani vince prima il Giro d’Italia e poi il Tour de France. L’altro giorno ho visto una puntata della docu-serie Non voglio cambiare pianeta dove Lorenzo Jovanotti pedalando ricordava l’amico Marco Pantani. Ed è stato un piccolo, intenso momento di commozione.

Letteratura

Il Premio Nobel per la Letteratura viene consegnato allo scrittore portoghese José Saramago. Tra i suoi romanzi più famosi – e secondo me quanto mai attuali – troviamo Cecità.

1998

«Non siamo diventati ciechi, secondo me lo siamo. Ciechi che, pur vedendo, non vedono.»

In un tempo e un luogo non precisati, all’improvviso l’intera popolazione diventa cieca per un’inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti, con un’esplosione di terrore e violenza, e gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici.

I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l’insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l’orrore di cui l’uomo sa essere capace. Nel suo racconto fantastico, Saramago disegna la grande metafora di un’umanità bestiale e feroce, incapace di vedere e distinguere le cose su una base di razionalità, artefice di abbrutimento, violenza, degradazione. Ne deriva un romanzo di valenza universale sull’indifferenza e l’egoismo, sul potere e la sopraffazione, sulla guerra di tutti contro tutti, una dura denuncia del buio della ragione, con un catartico spiraglio di luce e salvezza.

Nel 1998 vedono la luce, tra gli altri, il secondo capitolo della saga di Harry Potter, Harry Potter e la Camera dei Segreti, di J.K Rowling, Le Ore, il romanzo scritto da Michael Cunningham – vincitore del premio Pulitzer nel 1999 –, da cui hanno tratto il film The Hours, con Meryl Streep, Julianne Moore e Nicole Kidman e Tu, mio, di Erri De Luca.

Cinema: nuove uscite e Oscar nel 1998

Al cinema esce il colossal Salvate il soldato Ryan, che fece vincere a Steven Spielberg il suo secondo premio Oscar per la miglior regia. Memorabili sono i primi 24 minuti del film in cui si racconta in maniera realistica e senza sconti per nessuno l’arrivo dei soldati a Omaha Beach, nome in codice di una delle cinque spiagge su cui avvenne il famoso sbarco in Normandia, il 6 giugno 1944.

Alla cerimonia degli Oscar, il film Titanic di James Cameron, con protagonisti Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, uscito nel 1997, si aggiudica 11 premi su 14 nomination: Miglior film, Miglior regista, Migliore fotografia, Migliore scenografia, Migliori costumi, Miglior montaggio, Miglior sonoro, Miglior montaggio sonoro, Migliori effetti speciali, Miglior colonna sonora, Migliore canzone (come dimenticarsi My Heart Will Go On, interpretata da Céline Dion).

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Ti è piaciuto questo 1998? Faccelo sapere in un commento.
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x