Your Kid’s Journey: un talk a Torino dedicato ai nativi digitali

Nell'ambito dei Graphic Days, arriva un appuntamento tematico dedicato all'universo digitale e alle nuove generazioni

Arriva il talk Your Kid’s Journey: un incontro con esperti del settore per raccontare il viaggio di bambini e adolescenti che sperimentano e ormai navigano nei labirinti di Internet. Un talk davvero interessante, promosso da Tembo/ The Branded Commerce Company che avrà luogo il 27 settembre alle 18.30 a Torino (Combo, Corso Regina Margherita 128).

L’evento è parte integrante di Graphic Days, In the city, un calendario di eventi diffusi nella città torinese, dedicati al visual design, che ha avuto l’intento di offrire una serie di appuntamenti tematici (ben 40) legati alle arti visive, disseminati in 11 quartieri torinesi e suddivisi su due giornate, il 27 e il 29 settembre.

Ma soffermiamoci su due eventi che mettono al centro i bisogni e il futuro che si affaccia sugli adulti del futuro.

Your Kid’s Journey: l’impatto del digitale sui bambini

generazione-alpha-definizione

Ho affrontato in un articolo le differenze, soprattutto in ambito digitale, delle varie generazioni (dai baby boomers ai millennials alla generazione Alpha) e nel 2022 ci troviamo di fronte a veri e propri nativi digitali, che ormai non utilizzano più la tecnologia come mezzo di comunicazione ma la considerano parte integrante della propria esistenza, da cui non possono staccarsi. L’appuntamento del 27 settembre, getterà luce sui vari touchpoint che bambini e ragazzi incontrano quotidianamente nel loro viaggio verso l’universo digitale. Ci si confronterà sul tipo di educazione digitale e su come rendere consapevoli i nostri figli all’utilizzo sano delle nuove tecnologie e soprattutto dei social media.

Dagli smartphone a Tik Tok, dalla DAD a Fortnite, da Youtube a Netflix: le giovani generazioni sono immerse nel digitale fin dalla più tenera età, tanto da essere definite nativi digitali. In questo panorama, qual è l’impatto del digitale sullo sviluppo di bambini e ragazzi? Quali sono le strategie che i grandi brand si stanno attuando per colpire questo target e in un certo qual modo ‘crescere insieme a loro’? Quali sono le sfide di chi deve progettare app e giochi? Come possono i genitori controllare e limitare l’utilizzo dei device? Come è possibile favorire e promuovere un uso consapevole di Internet?

Gli ospiti del talk Your Kid’s Journey

Your Kid's Journey

Il talk coinvolgerà una serie di esperti del settore, tra cui Claudia Selis, Educatrice e pedagogista torinese, che negli ultimi anni si è avvicinata al mondo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), nell’ambito della scuola e dell’educazione. Claudia Selis aggiunge:

Gli studi universitari mi hanno permesso di approfondire la ricerca nel campo dell’estetica, con particolare interesse verso il potere degli schermi nella quotidianità. L’obiettivo del mio intervento pedagogico è quello di fornire a bambinə ed adolescenti gli strumenti necessari per sviluppare la consapevolezza digitale, skill trasversale fondamentale al giorno d’oggi.

Sono profondamente convinta che i nativi digitali siano una bomba di potenziale creativo e sensibilità mai espressi dalle generazioni precedenti.

Altri ospiti che interverranno a Your Kid’s Journey sono: Valentina Marsaglia, Digital Communication Strategist, Francesca Tabasso, Illustratrice e Character Designer, Francia Giada, Editor White Star Kids per National Geographic e infine Michela D’Urso, una product designer freelance che ha reso il design grafico e digitale una professione.

Non perderti questo viaggio! L’ingresso è gratuito ma occorre registrarsi su eventbrite.it

Si può fare! Come l’editoria per ragazzi racconta diversità, fragilità e bisogni speciali

Altro evento a cui non puoi mancare è la mostra promossa da Giusti Eventi e CasaOz: Si può fare! Come l’editoria per ragazzi racconta diversità, fragilità e bisogni speciali presso i MagazziniOz a Torino il 29 settembre dalle ore 17 in poi.

Il visual design ricopre oggi sempre più un ruolo di primo piano, ma la vera rivoluzione è quando riesce a mettersi al servizio della trattazione dei grandi temi rendendoli accessibili a tutti, grandi e piccini. Il mondo dell’illustrazione ha dovuto trovare chiavi narrative e visive per venire incontro a questa grande sfida.

La disabilità, l’autismo, la diversità, i disturbi del linguaggio. L’esposizione propone un viaggio nel mondo degli albi illustrati per scoprire come si possano affrontare temi così difficili attraverso l’uso delle illustrazioni ma con tatto, leggerezza, intelligenza ed empatia.

La mostra resterà aperta fino al 2 ottobre con i seguenti orari:
ven 30 sett e sab 1 ott: ore 11.00-20.00
dom 2 ott ore 11.00-16.00

Che aspetti?

0 0 voti
Voto iCrewers

Parteciperai a questo talk interessante?

Sonya Gatto
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI