0

0

Stranimondi, Il festival del libro fantastico

Stranimondi

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Novità in libreria: La corona del potere di Matteo Strukul sarà pubblicato alle 17:00 del 29.09
  • Novità in libreria: Ripercorsi di Lucia Boggia sarà pubblicato alle 20:00 del 29.09

Due enormi ali nere si spiegano sulla città di Milano, sovrastandola e opprimendola in una coltre oscura di violenza. Una forza misteriosa e primordiale invoca una punizione per gli uomini e la loro ottusa civiltà che si nutre di luoghi comuni e apparenza. Il protagonista, suo malgrado, si ritrova a essere il tramite di tanto odio. Lo sente scorrere in sé con audacia e brutalità, ogni volta che l’Altro – così chiama la “cosa feroce” che lo possiede – ha da soddisfare la sua sete di vendetta. E, ogni volta che si risveglia, qualcuno muore. L’uomo non è il solo a voler venire a capo dell’orrore che lo tormenta. La Polizia è già alla ricerca dell’efferato assassino che i giornali hanno soprannominato Ali di China. E pure la Chiesa – nella persona di un nuovo e troppo zelante Arcivescovo – preme perché questo “disagio” venga risolto con urgenza, prima che possa interferire con le imminenti celebrazioni pasquali. Ma chi – o cosa – è Ali di China? Un angelo? Un dio? Un demone? O, semplicemente, la creatura di una mente instabile? Il protagonista farà di tutto per scoprire l’arcano mistero e per liberarsene, soprattutto dopo aver compreso che la forza oscura sta mettendo a rischio anche la vita della sua amatissima compagna.
Leggi la sinossi
Due enormi ali nere si spiegano sulla città di Milano, sovrastandola e opprimendola in una coltre oscura di violenza. Una forza misteriosa e primordiale invoca una punizione per gli uomini e la loro ottusa civiltà che si nutre di luoghi comuni e apparenza. Il protagonista, suo malgrado, si ritrova a essere il tramite di tanto odio. Lo sente scorrere in sé con audacia e brutalità, ogni volta che l’Altro – così chiama la “cosa feroce” che lo possiede – ha da soddisfare la sua sete di vendetta. E, ogni volta che si risveglia, qualcuno muore. L’uomo non è il solo a voler venire a capo dell’orrore che lo tormenta. La Polizia è già alla ricerca dell’efferato assassino che i giornali hanno soprannominato Ali di China. E pure la Chiesa – nella persona di un nuovo e troppo zelante Arcivescovo – preme perché questo “disagio” venga risolto con urgenza, prima che possa interferire con le imminenti celebrazioni pasquali. Ma chi – o cosa – è Ali di China? Un angelo? Un dio? Un demone? O, semplicemente, la creatura di una mente instabile? Il protagonista farà di tutto per scoprire l’arcano mistero e per liberarsene, soprattutto dopo aver compreso che la forza oscura sta mettendo a rischio anche la vita della sua amatissima compagna.
Leggi la sinossi

A Stranimondi, per vivere il fantastico

Stranimondi

Se c’è un evento a cui non puoi mancare, quello è Stranimondi! Perchè? Perchè è tutto stranissimo ma soprattutto fantastico e non lo dico cosi per dire. Stranimondi è il festival del fantastico per eccellenza, dove tutto può accadere, dove, se vuoi, puoi vivere momenti unici con eventi fuori dall’ordinario, interagire con “personaggi fantastici” e quest’anno ce ne sono davvero di particolari.

Ma andiamo per ordine. Come ti ho anticipato, la manifestazione è dedicata alla letteratura fantastica e  si svolgerà il 12 e 13 ottobre prossimo alla Casa dei Giochi a Milano in Via Sant’Uguzzone 8, dove potrai apprezzare una bella esposizione mercato di libri, interagire con prestigiosi ospiti italiani e internazionali, partecipare a dibattiti “fantastici”e presentazioni di libri affascinanti.

Cecilia Randall

Vuoi sapere chi saranno gli ospiti? Spalanca gli occhi perchè in questa edizione, con i loro libri fantastici saranno presenti Jasper FForde, Tullio Avoledo , Leonardo PatrignaniCecilia Randall, Franco Brambilla, Anders Fager, Zhang Ran, Claude Lalumière e Maurizio Nichetti.

Come si dice… Chi più ne ha più ne metta!

Non ci distraiamo…

“Strano e Fantastico” anche il programma che prevede dalla mattina di sabato 12 alla sera del 13 tutta una serie di eventi e incontri a tema. A dare il benvenuto alle 10.30 del sabato Giorgio Raffaelli, Silvio Sosio e  Andrea Vaccaro a cui seguiranno tutta una serie di forum con giornalisti del settore, scrittori e personaggi, con i quali si parlerà di videogiochi e della loro evoluzione, di fantascienza, di astrobiologia per fantascientisti, incontri con John H. Vance II (figlio di Jack Vance) per parlare di Ciao, sono Jack Vance (e questa storia sono io) è il titolo dell’edizione italiana dell’autobiografica di Jack Vance, vincitrice del Premio Hugo 2010 e in uscita in Italia per Stranimondi e poi alle 19 la Cerimonia di premiazione del Premio Odissea 2019 e del Premio Gianfranco Viviani per la Fantascienza 2019 condotto da Silvio Sosio e  Annarita Guarnieri,

Ci sarà da sbizzarrirsi anche per la giornata del 13. Oltre ai vari incontri con autori come Brambilla Ran Zhang e Cecilia Randall, l’attenzione sarà rivolta all’editoria del fantascientifico e al suo futuro. Coordinatore dell’incontro Franco Forte curatore di Urania chiamato a parlare dell’antologia proposta a luglio nella collana Millemondi e delle prospettive che apre per il futuro della fantascienza italiana.

Ospite d’onore di questa quinta edizione di Stranimondi non poteva che essere un personaggio stranissimo: Maurizio Nichetti, alla manifestazione con Asylum Press 

Non lo conosci? nessun problema! 

Maurizio NichettiE’ regista, attore e  sceneggiatore. Tra il ’71 e il ’78 lavora come sceneggiatore di disegni animati e short pubblicitari per la Bruno Bozzetto Film. Fa il suo esordio in regia nel ’79 con Ratataplàn, da lui stesso interpretato e girato con un budget bassissimo, ambientato in una Milano alienata e alienante riscuotendo un grosso successo. A questo seguono i film: Ho fatto splash (1980) e Domani si balla (1982) con Mariangela Melato. Continua a lavorare nel cinema pubblicitario e nel 1984 è Bertoldino nel film di Monicelli Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno. Nel 1989 è la volta di Ladri di saponette, una bonaria e spiritosa rievocazione di Ladri di biciclette, ma è anche una pungente satira della pubblicità televisiva. Nel 1995 collabora con Paolo Villaggio con Palla di neve. Nel 2000 firma la regia del film Honolulu Baby e nel 2003 lavora con la Rai realizzando, insieme ad Angela Finocchiaro il programma per bambini Mammamia!. Nel 2005 la IV Edizione dell’Infinity Festival gli ha dedicato una retrospettiva.

Tra gli editori presenti quest’anno, il gradito ritorno di  Nero Press Edizioni, marchio editoriale dell’Associazione Culturale Nero Cafè, punto di riferimento di molti appassionati della letteratura di genere (in particolare horror, thriller, dark fantasy e steampunk).

Le nostre collane,” sottolineano gli editori “sono dedicate soprattutto alla narrativa classica e contemporanea (italiana e straniera), ma sono presenti anche testi di saggistica e illustrati per ragazzi. Riserviamo un occhio particolare alla valutazione manoscritti, che avviene attraverso un nuovo metodo di selezione “a finestra” chiamata per l’appunto Black Window.”

Ed è proprio della Black Window che si parlerà durante l’incontro di sabato pomeriggio alle 18.00, cui prenderà parte anche Andrea Varano, autore di Ali di China, romanzo selezionato nella prima Black Window.

Nero press edizioni

Due enormi ali nere si spiegano sulla città di Milano, sovrastandola e opprimendola in una coltre oscura di violenza. Una forza misteriosa e primordiale invoca una punizione per gli uomini e la loro ottusa civiltà che si nutre di luoghi comuni e apparenza. Il protagonista, suo malgrado, si ritrova a essere il tramite di tanto odio. Lo sente scorrere in sé con audacia e brutalità, ogni volta che l’Altro – così chiama la “cosa feroce” che lo possiede – ha da soddisfare la sua sete di vendetta. E, ogni volta che si risveglia, qualcuno muore. L’uomo non è il solo a voler venire a capo dell’orrore che lo affligge. La Polizia è già alla ricerca dell’efferato assassino che i giornali hanno soprannominato Ali di China. E anche la Chiesa, nella persona di un nuovo e troppo zelante Arcivescovo, preme perché questo “disagio” venga risolto con urgenza, prima che possa interferire con le imminenti celebrazioni pasquali. Ma chi – o cosa – è Ali di China? Un angelo? Un dio? Un demone? O, semplicemente, la creatura di una mente instabile?

Sono solo due giorni ma, sono certa che, quando tutto sarà finito, avrai vissuto anche tu qualcosa di “fantastico” e di molto, molto strano!!!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x