0

Sogni di Carta…#12. Claudia Piano e il segreto del suo eroe

intervista
0

0

Leggi la sinossi

Un eroe non si misura
dalla forza che possiede,
ma dalla forza del suo cuore!
Hercules, Walt Disney

Claudia Piano e la Saga di Armonia

Buon giorno cari Icrews, oggi per la rubrica Sogni di Carta ho il piacere di ospitare una cara amica conosciuta nel web, la scrittrice e blogger Claudia Piano.

Ciao cara Claudia

Vogliamo iniziare parlando della Saga di Armonia?

La Saga di Armonia comprende quattro romanzi che narrano gli anni di scuola di Giulia e Pietro e sono La Melodia Sibilante, La Melodia Rivelatrice, La Melodia Dominante e La Melodia Creatrice.

Ho scritto poi tre spin off sui professori Diana e Filippo. Il primo racconto A Prima Vista è stato pensato come indipendente ed è gratuito, proprio per permettere ai lettori di dare un’occhiata al mondo della Musicomagia. Ho scritto in seguito, su richiesta di alcuni lettori, il resto della loro storia nei racconti Crescendo e Da Capo, che poi ho riunito in un’unica raccolta.

Sempre della Saga di Armonia, ho pubblicato due racconti: La Melodia del Cuore (gratuito e indipendente), estrapolato dal nuovo romanzo che sta per uscire, e La Melodia di Natale, un breve sequel della storia di Giulia e Pietro.

E infine, è imminente l’uscita di un nuovo romanzo dal mondo di Armonia: La Melodia Vincolante, che racconterà la storia di Gemma e Rodolfo Accordi, i nonni di Giulia. Comincia proprio il primo giorno di scuola della dolce e affascinante Gemma.

Hai scritto altro oltre la Saga di Armonia?

Ho scritto due storie d’amore: Cuori Confusi e Naufraghi.

E il primo volume di una nuova Saga urban fantasy, Dark Sea – Il Regno Sotterraneo, ambientata in Liguria.

Vuoi raccontarci chi sei?

Prima di tutto sono mamma, moglie e figlia. Ho sempre messo la mia famiglia davanti a tutto, per questo non ho mai avuto un lavoro fisso.

Nella mia vita ho fatto un po’ di tutto. Credo che ciò che mi invidierete maggiormente sarà di essere stata una libraria! Per ben cinque anni ho gestito, insieme ai miei genitori, una bellissima libreria.

È cosi che è nata la tua passione per la scrittura?

La passione per la scrittura è sbocciata alla fine delle scuole superiori, mentre la mia fantasia “iperattiva” era già evidente dai primi pensierini alla scuola elementare.

Contemporaneamente, un’altra grande passione mi ha accompagnata fin da bambina: la musica. Da sempre suono, canto, strimpello. Faccio parte della banda musicale del mio paese e in questi ultimi anni ho insegnato musica nelle scuole elementari, facendo dei laboratori di alfabetizzazione musicale.

Ma torniamo ai tuoi romanzi e in particolare alla Saga di Armonia…

Ci spieghi cos’è la musicomagia?

La Musicomagia è magia. Per fare gli incantesimi, anziché recitare formule magiche o preparare pozioni raccapriccianti, si suonano dolci melodie.

Ma non solo…

Esiste un’antica scienza chiamata Cimatica (che in greco antico significa “grande onda”), che studia l’influenza che hanno le onde sonore sulla materia. Questo argomento mi ha affascinato e ha reso la Musicomagia una vera e propria scienza, almeno nel mio mondo.

Come è nata la Saga di Armonia?

È nata proprio nel periodo in cui cominciai i laboratori a scuola, forse per questo è ambientata in una scuola. Ho immaginato come sarebbe stato un mondo governato solo dalla musica, un mondo in “armonia” con la natura, un luogo idilliaco. In questa realtà ho inserito tutte le mie passioni, non solo per la musica, ma anche quella per gli animali, per lo sport e per la natura, per le cose semplici. E nello stesso tempo, ho trovato l’antitesi nel mondo della tecnologia.

Cosa ne pensi della tecnologia?

Premetto che non sono totalmente contraria alla tecnologia, la stessa mi ha permesso di scrivere i miei romanzi, di pubblicarli e di raggiungere migliaia di persone. Credo, però, che ai giorni nostri si rischi di venire neutralizzati da questa. Quindi ho voluto lanciare un messaggio:

attenzione all’uso sconsiderato della tecnologia!

Chi crea le tue cover?

Le prime cover, quelle dei cartacei, le ho fatte io (con i consigli di amici e parenti). Sono foto con il mio flauto, lo spartito della melodia e una rosa (il mio fiore preferito, anch’esso finito nella scuola di Armonia). In seguito, ho sentito l’esigenza di creare una cover più accattivante che attirasse l’attenzione anche dei più giovani. E mi sono rivolta a Romance Cover Graphic, che ha creato delle bellissime cover per me, intrise di Musicomagia.

Hai una colonna sonora per la tua saga?

Potrà sembrare strano, per quanto io ami la musica, ma quando leggo e scrivo, lo faccio nel più assoluto silenzio. Se ascolto la musica, vengo travolta da pensieri ed emozioni e non riesco a fare altro. Esistono però le melodie che ho scritto per i romanzi. C’è uno spartito e alcune composizioni sono state suonate sia da me con il mio flauto che da alcuni ragazzi (tra cui mio figlio maggiore), che mi hanno accompagnata durante le presentazioni (trovate i video sul sito dedicato alla saga).

Perché la scelta di far suonare il flauto a Giulia protagonista di Armonia?

Il flauto dolce mi piace tantissimo, è uno strumento accessibile a tutti, anche se è non semplicissimo. È il primo che si insegna ai bambini e nonostante la sua immediatezza sonora, può produrre bellissime melodie dal sapore antico.

Ci parli degli Animusi? Ne hai uno preferito?

Gli animusi sono nati per gioco, l’unione magica di due creature e dei loro nomi. Ovviamente la mia preferita è Persi, il serpesce di Giulia. Ho sempre avuto una strano rapporto di amore/odio per i serpenti. Da bambina ne ero terrorizzata, eppure avevo un grande serpentone di lana (fatto da mia mamma), che avevo chiamato Serpone e che era il mio pupazzo preferito, nonché il protagonista di tutte le mie storie inventate.

Gli animusi sono forse la cosa che amo di più in assoluto del mondo di Armonia. Perché si nutrono di musica, perché comunicano attraverso il contatto mentale e perché non muoiono mai, se non quando muore il loro compagno umano.

Ringrazio Claudia per avermi lasciato questa interessante intervista e come dico sempre:

In alto i nostri cuori

Vi saluto cari iCrewers. Questa intervista è giunta al termine, ma posso anticiparvi che avremo di nuovo Claudia Piano con noi e ci parlerà di una bellissima raccolta di racconti appena pubblicata e completamente ambientata ad Armonia dal titolo Un Giorno ad Armonia.

Ringrazio Cristiana per lo spazio e l’opportunità, vi lascio qua sotto i miei contatti… Claudia.

Per tutte le novità e curiosità, accedete al mio sito.
Sito dedicato alla Saga di Armonia.
Il mio blog.
La mia mail: [email protected]
La mia Pagina Facebook.
Gruppo Ufficiale Armonia.
Il mio profilo Twitter.

[amazon_link asins=’B07474TNT9,B011MOBMW2,B017TPT5X6,B074JXVY37,B00XZNEUZK,B073R676Y6,B0747HDK7X,B01N5SH5XW,B074LHNXPG’ template=’ProductCarousel’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’63173ec2-80f5-11e7-8038-2759508a12b1′]

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp