Se solo ti accorgessi di me Book Cover Se solo ti accorgessi di me
Autoconclusivo
Sharon Huss Roat
Young adult
Newton Compton
Ebook/cartaceo
296

L’unico modo per essere notata è nascondere chi sono davvero
L’ansia sociale di Vicky Decker l’ha spinta a elaborare complicate strategie per passare inosservata e non essere mai al centro dell’attenzione. L’unica con cui riesce a essere se stessa è la sua amica Jenna. Quando Jenna si trasferisce, però, Vicky rimane completamente sola e per combattere quell’isolamento ormai insostenibile, decide di creare una falsa identità sui social, ritoccando le foto di altre persone come se fossero sue e postandole sul profilo Instagram @vicurious. Improvvisamente comincia ad avere dei follower e ben presto si ritrova a vivere una vita parallela, senza nemmeno aver lasciato la sua cameretta. Ma più cresce il numero dei follower e più le diventa chiaro che ci sono moltissime persone, là fuori, che si sentono esattamente come lei: #sole e #ignorate nella vita reale. Per aiutare loro, e se stessa, dovrà rendere la sua realtà virtuale molto più reale…
Scoprire di voler essere se stessi è la sfida più importante
Salve iCrewers! Oggi vi racconto di Se ti accorgessi di me di Sharon Huss Roat, una novità edita da Newton Compton. Si tratta di un libro appartenete al genere young adult che mi ha colpito profondamente e che colpirà ognuno di voi date le tematiche più discusse della nostra società.

STORIA

Se ti accorgessi di me ci racconta di Vicky, una ragazza che frequenta il liceo, molto timida e chiusa. In realtà questi due aggettivi sono molto poco completi per descriverla. Vicky è una persona sociopatica in ogni sua sfumatura.

Cammina sola per i corridoi della scuola con le mani tremanti ogni giorno avendo il terrore che qualcuno le rivolga la parola o anche solo uno sguardo. Se questo avviene, si paralizza e scappa in bagno a nascondersi, non riuscendo ad affrontare la situazione. Se ti accorgessi

Le uniche persone con cui comunica sono i suoi genitori e la sua unica amica da poco trasferitasi in un’altra città. Vicky è convinta infatti, che l’amicizia con Jenna duri per sempre e che saranno solo loro due.

Ma ben presto l’amica inizia a farsi nuove amicizie e Vicky sprofonda ancora di più nella disperazione della solitudine.

La sua ansia sociale non le permette di avere contatti umani così cerca di restare completamente invisibile agli occhi di tutti.

Distrutta per la sua situazione Vicky crea un profilo falso sui social per raccontare una fasulla vita che non è la sua. Ben presto i suoi post ritoccati e i suoi aforismi sulla solitudine fanno il giro del mondo.

Col tempo la ragazza si rende conto che non è l’unica a sentisi vuota e incompresa. Ragazzi che non conosce le chiedono aiuto e le parlano dei loro problemi molto simili ai suoi. Si fidano della ragazza che Vicky ha inventato. Si fidano di lei.

Al contrario a scuola Vicky continua a nascondersi ma, allo stesso tempo, scopre che anche i più popolari vivono ogni giorno le loro battaglie personali.

Pian piano la ragazza si ritroverà ad affrontare il contrasto tra le due parti di sé: quella che nasconde e quella in cui si nasconde.

RECENSIONE

Se ti accorgessi di me è uno dei libri più struggenti che abbia mai letto. Ci racconta una realtà non distante da quella che viviamo ogni giorno. Ci racconta di un disagio dovuto all’ansia di apparire in un mondo in cui vige una determinata idea di perfezione.

Un’idea di perfezione che porta le persone con un carattere più debole a distruggersi per il non sentirsi capace di raggiungerla.

Ognuno di noi si identificherà in Vicky. Molti di noi, chi più chi meno, ha vissuto le sue paure, le sue ansie e si è sentito incompreso in qualche modo. Ognuno di noi si nasconde dietro i social e li usa per avere qualche apprezzamento in più non raccontando ciò che è realmente.

In verità sono rimasta basita dal comportamento di Vicky. Nonostante non sono una persona molto “social”, non mi aspettavo che si potessero raggiungere questi livelli di ansia nel rapporto con le persone. Ma è chiaro che ci sono e che hanno bisogno di aiuto.

Ed è proprio questo che fa Vicky attraverso il suo profilo falso. Da sostegno a chi come lei si sente solo, dicendogli che lei lo vede, lo sente e percepisce le sue paure.

Se da una parte Vicky aiuta il prossimo, dall’altra parte si sente ancora più in prigione. Si perde nei meandri di internet e ne diventa dipendente. Non riesce più a uscirne. Se solo ti accorgessi vic

E se prima era difficile vivere la sua vita, ora lo è ancora di più perché smette di provare a viverla, sentendosi in pace con se stessa quando finge di essere un’altra persona.

“Vicurious è divertente, intrepida, piena di energia… felice.
Lei è tutto quello che non sono io,
lei è una via di fuga dall’infelicità”

Ha bisogno di qualcosa di vero che la riporti con i piedi per terra.

In Se solo ti accorgessi di me assistiamo alla crescita personale della protagonista, osserviamo il mondo con i suoi occhi senza agire, ma per il solo gusto di comprendere. Avrete il quadro completo della solitudine ed entrerete nella storia.

Poi adorerete il modo in cui la protagonista inizia ad uscire dalla prigione che si è costruita intorno. Il sapore agrodolce della verita in cui ci imbattiamo in Se ti accorgessi di me vi esploderà dentro.

Vi travolgera con la schiettezza, con la realtà nuda e cruda della situazione attuale e una visione generale della vita di questa ragazza senza filtri.

Immancabile è anche la storia d’amore, che non esplode nel cuore con violenza per la forte attrazione o la passione bruciante che si trova di solito nei libri. Ma vi apre la mente scoprendo una delicatezza senza precedenti. 

Il reciproco comprendersi e guardarsi dentro senza imporsi scioglie il cuore. Con timidezza e in punta di piedi i due ragazzi si avvicinano inevitabilmente ed è una meraviglia per gli occhi.

CONSIGLIO QUESTO LIBRO PERCHÉ

Chiunque voi siate, ragazzi o magari genitori oppure insegnanti, questo libro vi ruberà il cuore. Se ti accorgessi di me deve essere letto da tutti, in modo da avere una visione completa di ciò che forse vi siete ritrovati sempre davanti ma che non siete riusciti subito a capire.

Si tratta di una storia che vi darà il modo di vedere con occhi diversi il prossimo. Di non giudicarlo subito all’apparenza ma di entrare più nel suo mondo per poterlo vedere realmente. Vi batterà il cuore e non per l’amore, ma per la reale rappresentazione dell’animo umano.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami