Un erbivoro… pericoloso

Caro lettore, oggi ti voglio parlare dell’ippopotamo, un grosso erbivoro che rischia l’estinzione: l’alterazione degli habitat e il bracconaggio per i suoi denti di avorio, rendono la sua sopravvivenza seriamente minacciata dall’uomo. Ha zampe corte, rispetto ad un corpo e una testa molto grandi; è molto agile e veloce nonostante la grossa stazza, che può arrivare fino alle 3 tonnellate. Ha una pressione mascellare notevole, con la quale morde i rivali durante la difesa del territorio. Il termine ippopotamo, attribuito dai greci, vuol dire cavallo d’acqua. Ha la pelle molto secca, per questo per mantenerla umida ed elastica è costretto a bagnarla continuamente. E’ un animale prevalentemente notturno, questo gli consente di muoversi durante le ore più fresche, per consentirgli il nutrimento: mangia fino a 40 chilogrammi tra erba, arbusti e radici. In caso di carenza di cibo, può arrivare al cannibalismo.

Ippopotamo cucciolo

Consigli letterari

Per insegnare ai bambini come gestire la rabbia, in modo divertente ti posso consigliare Ippopotamo, che rabbia! di Maria Loretta Giraldo.

In Ippopotami e sirene – I viaggi di Omero e di Erodoto, di Eva Cantarella, troverai un libro scorrevole da leggere per rilassarti, viaggiando verso il Mediterraneo e l’Antico Oriente. In Autoritratto con ippopotamo di Arno Geiger, è narrata la storia di Julian, che sta diventando grande, incontra l’amore, l’amicizia e la responsabilità di crescere un ippopotamo nano.

Lo scrittore Jack Kerouac, con William Burroughs, in E gli ippopotami si sono lessati nelle loro vasche, hanno raccontato a 4 mani, in maniera visionaria, un evento avvenuto il 13 agosto 1944. Ho scoperto che esiste un tipo di gioco agli scacchi, detto appunto Difesa ippopotamo 2.0 e semi-ippopotamo di Alessio De Santis. Oppure, puoi incontrare l’ippopotamo, o meglio la sua metafora, nel libro di Giobbe, in L‘ippopotamo di Dio di José Tolentino Mendonça, troverai tutte le risposte a numerose domande. In Il canto dell’ippopotamo di Alberto Garlini, è un autobiografico: descrive il viaggio alla ricerca di ciò che è realmente.

Leggete… con la lettura volerete! Buona lettura!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami