0

0

Reveal Party: recensione di “Sette notti” di Jodie King

sette notti

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Recensione: Baci da Polignano di Luca Bianchini sarà pubblicato alle 10:00 del 14.08
  • Tradimento e fedeltà nei tempi moderni sarà pubblicato alle 13:00 del 14.08

Un romanzo… con sorpresa!

Caro lettore, qualche settimana fa ti ho segnalato il libro, “Sette notti” di Jodie King io l’ho letto perché mi ha particolarmente attirato la trama. Sono a casa con l’influenza, mi ha incuriosito quest’idea del gioco, mi ha regalato un paio di ore rilassanti, ora ve lo racconto.  La storia si svolge in un breve lasso di tempo, tra la fine della sessione di esami e i primi giorni di settembre del 2017. Il racconto si svolge a Roma, e a Orlando in Florida. I due personaggi principali sono Tommaso, un giovane ragazzo di ventiquattro anni e Chiara, una specializzanda di ventisette anni, che è la bellissima assistente del professore di filologia. Una sofferenza accomuna i due personaggi: l’abbandono, della mamma lui, dei genitori lei. Tommy la incontra all’università, ma ha un’occasione per rivederla in un ambito più rilassato… e così inizia tutto! Chiara gli fa una proposta: di giorno lui farà tutto ciò che lei gli chiede, di notte sarà il contrario. Lui si comporta da “galantuomo”, non esagera con le sue richieste notturne, la richiesta diurna è più “uno specchietto per le allodole” per placare l’ansia dei genitori. Ma succede un imprevisto, che sconvolge un finale che avevo dato per scontato.

Mi è piaciuto molto il personaggio di Tommaso, così gentile, nonostante i suoi pensieri e desideri vorrebbero ben altro da una ragazza così bella.

Non mi è piaciuto il personaggio di Chiara, per quanto abbia compreso le sue scelte, dovute alle necessità della vita.

Parliamo dei lati negativi: qualche errore di battitura, ma non particolarmente rilevante, ma soprattutto l’ho trovato troppo breve, avrei sviluppato più ampiamente il mistero di Chiara.

Ti ricordo che l’indicazione dice non essere un libro adatto ai bambini, perché sono descritte scene di sesso, ed è così seppur in maniera non volgare, ma non certo romantica.

Leggete… con la lettura volerete! Buona lettura!

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x