So tutto di te Book Cover So tutto di te
Autoconclusivo
Clare Mackintosh
Thriller psicologico
DeA Planeta
23 gennaio 2018
Cartaceo/ebook

Quando la sera torni da lavoro. Quando, passo dopo passo, percorri la strada di sempre. È allora che diventi la sua preda.

E se un giorno come tanti, tornando a casa in metropolitana, vedessi la tua foto sul giornale? È quello che accade a Zoe Walker, mamma quarantenne e divorziata di due figli adolescenti. Quando riconosce se stessa nello scatto pubblicato nella sezione annunci personali della Free Press della sua città, Zoe avverte un brivido alla schiena. Cosa ci fa su quelle pagine l’immagine rubata e fuori fuoco del suo volto non più giovane, accompagnata da un misterioso, e inaccessibile, indirizzo web? Ma le brutte sorprese, per Zoe, sono appena cominciate. Qualche tempo dopo, infatti, sullo stesso giornale appare la foto di un’altra donna, corredata dalla solita scritta: quellachestaicercando.com. Pochi giorni e la stessa donna viene ritrovata morta alla periferia di Londra, strangolata da un killer senza nome. Adesso Zoe ne è certa: qualcosa di molto sinistro si nasconde dietro le foto e i l sito web che le fa pubblicare. Per il suo compagno e per la polizia si tratta di coincidenze, opinabili somiglianze senza significato; ma mentre il conto delle vittime sale inesorabilmente, l’idea che quella di Zoe possa non essere soltanto paranoia si fa strada nella mente dell’agente Swift, impulsiva e abile detective in cerca di riscatto.

Salve ragazzi! L’imminente uscita del libro So tutto di te di Clare Mackintosh si avvicina, infatti sarà in tutti gli store a partire dal 23 gennaio grazie a Dea Planeta. Oggi ho stilato per voi una recensione in anteprima di questo travolgente thriller psicologico che mi ha letteralmente rapita!

STORIA

So tutto di te ci racconta di Zoe Walker, una donna di quarant’anni che conduce una vita normale con problemi comuni. È divorziata, ha due figli appena ventenni che sono restii ad accettare la sua nuova relazione e ogni giorno, deve raggiungere un posto di lavoro che odia.

È proprio durante uno dei suoi abituali viaggi in treno che inizia il suo incubo. So tutto di te treno

Zoe, infatti, riconosce se stessa sulla fotorafia di un giornale pubblicitario sotto l’insegna del sito internet Quellachestaicercando.com. È a dir poco sconvolta dalla sua scoperta e, dopo aver ripetutamente chiamato il numero telefonico allegato alla sua foto e non aver ricevuto risposta, comincia a farsi divorare dalla paranoia.

Scopre, in seguito, che il sito fornisce informazioni quali età, indirizzo di casa, lavoro e tragitto del treno di donne che frequentano la metropolitana ogni giorno. Alcune di loro sono diventate vittime di crimini, altre sono state perfino uccise.

Zoe inizia a chiedersi com’è possibile che proprio lei sia finita nel mirino di qualcuno e sopratutto chi potrebbe desiderare di farle del male. Inizia a dubitare di coloro che la circondano ogni giorno e che in teoria dovrebbero amarla.

So tutto di te paura

Teme per la sua vita ma nessuno sembra darle credito. Fortunatamente trova nell’agente di polizia Kelly Swift un’alleata, poiché quest’ultima, anche a causa del suo orripilante passato, non vede di buon occhio i predatori.

Insieme dovranno scoprire l’agghiacciante verità nascosta dietro quello che apparentemente sembra un servizio di appuntamenti. Il tempo stringe e altre donne potrebbero morire, Zoe stessa potrebbe morire.

PERSONAGGI

Dal momento in cui Zoe Walker vede la sua foto sul giornale, la tensione e il senso di inquietudine che permea ogni pagina rendono impossibile staccarsi da[amazon_textlink asin=’B07896RYDP’ text=’ So tutto di te.’ template=’ProductLink’ store=’game0ec3-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d2eae637-fadf-11e7-9df6-ffa9010ec945′]

Zoe è una donna semplice e molto ordinaria come milioni di donne in tutto il mondo. Essa si prende cura della sua famiglia e si reca al lavoro. Ed è proprio questa la sua condanna, intrappolata nella sua stessa vita, intrappolata nella sua prevedibilità.

So tutto di te prevedibilità

Questo è l’aspetto che maggiormente rende la lettura agghiacciante e molto credibile, poiché evidenzia il fatto che queste cose possono accadere alla gente comune.

Dall’altra parte della storia, invece, troviamo l’agente di polizia Kelly Swift, avvolta in una nube che incombe su di lei e sulla sua carriera dopo aver fatto un errore con un sospettato. Appassionata sul lavoro e protettiva verso la sua famiglia, Kelly è un ufficiale che commette errori, ma non ha paura di mettersi in gioco e rischiare.

In So tutto di te troviamo un alternarsi del punto di vista di Zoe, uno sguardo più intimo e misterioso della vicenda, e il passato di Kelly, uno sguardo di tipo più descrittivo della sua storia e del suo lavoro.

Se pensate che questa scelta possa essere confusionaria o fastidiosa vi sbagliate di grosso. Tutto è posizionato nel punto giusto in modo da creare un’atmosfera tesa che va crescendo fino alla fine del libro.

Zoe inoltre, ci introduce una serie di personaggi che ai nostri occhi così come ai suoi, sembrano tutti colpevoli: dal suo compagno all’ex marito, il suo capo o il suo vicino.

So tutto di te sospetti

Assistiamo alla storia di questo libro affiancando Zoe, viviamo la sua paralizzante paura, i suoi sospetti e il suo esaurimento nervoso ed è dannatamente perfetto. È proprio così che dovrebbe essere un thriller psicologico.

RECENSIONE

Dopo aver letto alcuni libri sul genere che non mi hanno suscitato le emozioni che mi sarei aspettata, decisi di accantonare il thriller. Leggendo non riuscivo a sentirmi presa dal senso di inquietudine e ansia che di norma dovrebbe accompagnarmi in questo tipo di storie.

Nonostante ciò, So tutto di te mi ha scombussolata. Non mi aspettavo un tale accanimento da parte mia nei confronti di questa libro. Scorrevo le pagine con frenesia, perennemente col fiato sospeso, perdendomi tra le parole in attesa di un particolare che avrebbe potuto stravolgere completamente i collegamenti che facevo tra me e me.

Cercare i dettagli però è stato inutile, tutto quello che credevo di sapere continuava a capovolgersi e ricapovolgersi. Mi sono sentita “manipolata” in un certo senso, poiché l’autrice è stata abile nell’indirizzarmi a ragionare in un certo modo e verso una determinata direzione, mi ha permesso di sentirmi sicura delle mie convinzioni e poi, in un attimo, mi ha stravolto. Esattamente come succede alla protagonista.

Non posso entrare nello specifico del romanzo, né voglio farlo, perché voi che andrete a leggere possiate sperimentare ogni pagina ricca di emozione, come ho fatto io.

In So tutto di te ci imbattiamo in una vicenda pericolosamente realistica, ambientata in un epoca nel quale continua a svilupparsi a dismisura il degrado della privacy digitale: la nostra.

Infatti, il modo in cui viene toccato il lato oscuro di internet e i siti di appuntamenti aggiungono alla storia una veridicità unica, poiché di grande attualità in un mondo in cui le nostre vite sono vissute soprattutto online.

So tutto di te stalker

Un sito come quello descritto nel libro sembra esattamente il sogno di uno stalker che diventa realtà ed è terrificante. Tutto ruota attorno al subdolo gioco del gatto e il topo senza che la vittima ne sia a conoscenza.

Clare Mackintosh è stata impeccabile per il suo modo di esporre gli aspetti malvagi presenti nella società, la cattiveria di personaggi esteriormente affascinanti, ma decisamente psicopatici. Infatti è proprio il suo modo di riconoscere la disumanità che ha reso brillante questo libro.

CONSIGLIO QUESTO LIBRO PERCHÉ

So tutto di te ha rappresentato per me una corsa elettrizzante. Inizia in modo inquietante e prosegue man mano peggiorando nel senso migliore. Suscita una sensazione di ansia che cresce in contemporanea con l’aumentare della tensione del libro.

Chi ama il thriller adorera’ la feroce e divorante paranoia che non si placa nemmeno per un attimo.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami