L'isola degli amori segreti Book Cover L'isola degli amori segreti
Livia Ottomani
Romanzo rosa
Newton Compton Editori
19 giugno 2018
Ebook/Cartaceo
52

Elafonissos, l’isola più bella e selvaggia della Grecia: è la meta di Diego, che lascia per un po’ il suo bel condominio alla Garbatella, per andare a lavorare come fotografo di scena sul set di un film che si girerà proprio in quella perla del Mediterraneo. Diego è entusiasta, è l’occasione che aspettava. Quello che non si sarebbe invece mai atteso è un incontro capace di sconvolgergli la vita. Lei si chiama Zoe e la sua bellezza riluce come quella di una dea. Occhi neri, profondi, una massa di capelli scuri che ricadono su spalle flessuose. Diego ne è incantato. Ma le riprese di un film non durano in eterno, e dopo l’ultimo ciak lo attende un volo per Roma. Che ne sarà di lui e Zoe?

Otto autori ed un corso di scrittura, così nascono i libri di Livia Ottomani.

Livia Ottomani non è una sola autrice, come si potrebbe pensare. Come invece si evince dal “cognome” Otto-mani, sono in realtà otto scrittori che si sono incontrati ad un corso di scrittura e hanno deciso di scrivere un romanzo che potesse legarli per sempre.

Alla fine i romanzi sono due.

L’isola degli amori segreti è il seguito de Il condominio degli amori segreti.

Ma cari iCrewers oggi sono qui per parlarvi dell’Isola degli amori segreti, romanzo romantico, frizzante, divertente, delicato e dai paesaggi mozzafiato.

E’ scritto bene e nonostante un inizio un po’ lento il romanzo ti prende sempre più.

A proposito del paesaggio mozzafiato, è dipinto così bene che ti sembra di vederlo, di sentire i gabbiani che volano sul mare, ti sembra che la brezza ti accarezzi la pelle e il profumo di salsedine sia nell’aria.

Le varie scene sono descritte con precisione, quella che mi ha colpito è l’immersione per andare a vedere la città sommersa di Pavlopetri. Soffro di claustrofobia e ho paura dell’acqua alta, quindi ho capito molto bene le paure di Diego, mi è spesso mancato il respiro, mi manca anche adesso al solo pensarci! Anche se ad essere sinceri un giretto a vedere la città sommersa lo farei.

La storia tra Diego e Zoe è dolce, tenera e sofferta, nasce piano piano da parte di lei, da parte di lui è amore a prima vista e fa di tutto per conquistare il suo cuore. Leggete però fino all’ultima pagina, io sul finale stavo per arrendermi, l’amore tra Diego e Zoe viene messo a dura prova, visto la piega degli eventi: l’arrivo dell’ex fidanzato di lei e l’imminente fine delle riprese che riporteranno Diego alla Garbatella dalla sua gatta Commodilla e da tutti i suoi adorati vicini, ma vi assicuro che vale la pena arrivare alla parola fine.

C’è una frase che pronuncia Zoe che mi ha colpito molto:

“Diego sai che le stelle qui hanno altri nomi? Ci sono stelle nuove che non si vedono in alcun luogo al mondo, solo qui a Elafonissos. Sono stelle che riesci a vedere solo se le vuoi vedere, non le osservi con gli occhi, non le puoi studiare con il telescopio. Sono dentro di te, dentro di me, Sono su quest’isola però.”

Un giorno mi piacerebbe riuscire a vedere quelle stelle.

Consigliatissimo, sicuramente da leggere.

2
Lascia un commento!

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
1 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
ErikaSusi Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Susi
Ospite
Susi

Interessante un libro scritto a 8 mani. Mi piacerebbe sapere come è stato possibile realizzarlo. Quali difficoltà sono state riscontrate nel comporre insieme una trama.
Le storie d’amore sono le protagoniste da sempre di romanzi famosi e sono sempre piacevoli da leggere.

Erika
Ospite
Erika

Susi hai ragione, le storie d’amore sono sempre molto piacevoli da leggere. Soprattutto quando oltre a farti sognare hanno un’ambientazione con paesaggi mozzafiato😊. Continua a seguirci.