L'apprendista bardo Book Cover L'apprendista bardo
Federico Leonardo Giampà
Fantasy medievale
bookabook
28 novembre 2018
Cartaceo/E-Book
258

Conte per legame di sangue, bardo per istinto del cuore: il giovane Raymond affronta un viaggio dalla sua Provenza a Parigi attraverso una Francia devastata dalla carestia, scontrandosi con la necessità di scegliere tra responsabilità cavalleresche e passione musicale, tra razionalità e magia, tra il dovere e l’amore. Non sarà solo: il maestro bardo Luc, costretto da una maledizione nella forma di uccello, lo guiderà e lo inizierà alla musica magica e al potere delle parole. In un labirinto di sentieri, personaggi e leggende l’apprendista Raymond dovrà districarsi tra luci e ombre dentro e fuori di sé, per decidere infine se seguire il proprio destino, oppure riscriverlo.

Il fantasy per ragazzi che si ispira all’epica cavalleresca

Caro iCrewer, oggi ti voglio parlare della mia ultima lettura. Ho avuto infatti il piacere di avere fra le mani L’apprendista bardo di Federico Leonardo Giampà, pubblicato dalla casa editrice indipendente bookabook.

L'apprendista bardo

Questo romanzo fantasy è ambientato nella Francia medievale, poco dopo la caduta della dinastia carolingia. Il protagonista è Raymond, unico figlio ed erede del conte di Provenza. Lui dovrebbe eccellere nelle arti cavalleresche, invece non può competere con il cugino Gilles, che sembra più abile di lui in tutto e per questo è il preferito del conte. Raymond è più portato per la musica, che sente come la sua vera vocazione ma che non può seguire per il suo rango. Quando il re di Francia indice un torneo, il cui vincitore avrà la mano di sua figlia, tutti si aspettano che Raymond vi prenda parte… Invece il ragazzo scappa! Non sopportando la tensione e il destino a lui riservato, il giovane erede della Provenza decide di prendere in mano la propria vita e di fuggire da casa, per fare ciò che ha sempre sognato: il bardo.

Questo non è che un assaggio della trama, che racchiude molti più personaggi di quelli citati e un viaggio ricco di avventure. L’apprendista bardo ricorda infatti l’epica cavalleresca, con i suoi protagonisti e le gesta fantastiche. I primi richiami alla tradizione che mi vengono in mente riguardano l’ambientazione: la vicenda si svolge nella Francia del X-XI secolo e parte dalla Provenza, famosa per la sua vivace cultura in epoca medievale. Ci sono però tante altre chicche, che un occhio attento può facilmente scovare. Caro iCrewer, se sei uno di questi, ti invito a provare a riconoscerli tutti: rimarrai sorpreso dal risultato!

Raffigurazione de “La Chanson de Roland”, uno dei poemi cavallereschi ambientati durante l’impero di Carlo Magno più famosi della letteratura

L’eroe della storia non è tuttavia il cavaliere senza macchia e senza paura, ma è un ragazzo che aspira a diventare un bardo, cioè un musicista che è capace di trasformare le melodie suonate in magia. Raymond spicca per il suo buon cuore e per l’ingenuità tipica della giovane età, ma presto si ritrova a compiere un viaggio che lo porta a maturare e a scoprire che la vera forza non è solo una qualità fisica. L’esempio che trasmette è dunque molto positivo, come lo è anche il suo compagno di ventura Ivano, il cavaliere in senso tradizionale della storia.

Ciò non sorprende, dato che L’apprendista bardo è pensato per un pubblico giovane. La morale veicola dunque un bellissimo messaggio di amicizia e di coraggio, che porta i due protagonisti a crescere in un mondo fantastico. Di sicuro può essere di ispirazione per i giovani lettori, ma anche un adulto è in grado di apprezzarlo.

Il libro si legge tutto d’un fiato, grazie allo stile semplice e scorrevole dell’autore e alla trama avvincente e appassionante. È il primo lavoro di Federico Leonardo Giampà, giovane scrittore originario di Catanzaro che ha vinto nel 2007 il Premio Campiello Giovani con il thriller La Nenia del Maestro, e non mi ha deluso.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami