L'Alchimista Book Cover L'Alchimista
autoconclusivo
Paulo Coelho
Romanzo
La nave di Teseo
23 gennaio 2014
Ebook/Cartaceo
210

Impara ad ascoltare il tuo cuore: è l’insegnamento che scaturisce da questa favola spirituale e magica. Alle frontiere tra il racconto da mille e una notte e l’apologo sapienziale, L’Alchimista è la storia di una iniziazione.

Ne è protagonista Santiago, un giovane pastorello andaluso il quale, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico, che al di là dello Stretto di Gibilterra e attraverso tutto il deserto nordafricano lo porterà fino all’Egitto delle Piramidi.

E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all’incontro con il vecchio Alchimista, salirà tutti i gradini della scala sapienziale: nella sua progressione sulla sabbia del deserto e, insieme, nella conoscenza di sé, scoprirà l’Anima del Mondo, l’Amore e il Linguaggio Universale, imparerà a parlare al sole e al vento e infine compirà la sua Leggenda Personale.Il miraggio, qui, non è più solo la mitica Pietra Filosofale dell’Alchimia, ma il raggiungimento di una concordanza totale con il mondo, grazie alla comprensione di quei "segni", di quei segreti che è possibile captare solo riscoprendo un Linguaggio Universale fatto di coraggio, di fiducia e di saggezza che da tempo gli uomini hanno dimenticato.

 

L’Amore, il linguaggio universale per arrivare all’Anima del Mondo

Non è semplice fare una recensione sull’Alchimista. Libro intenso e al tempo stesso delicato, racconta il viaggio di Santiago, pastore andaluso, alla ricerca di un tesoro dopo averlo sognato.

Viaggerà molto, incontrerà l’Amore, imparerà ad ascoltare sè stesso, la Natura e gli uomini. Imparerà a parlare con la Natura e con gli uomini nel linguaggio universale che è Amore grazie all’incontro prima con il Saggio e successivamente con l’uomo inglese che studia Alchimia, conoscenze che gli apriranno le porte e gli occhi ad un mondo di suoni e sentimenti veri in una dimensione ai più inaccessibile. Proprio quando penserà di aver perso tutto  troverà il suo tesoro proprio dal punto dov’era partito e potrà tornare dalla sua amata Fatima.

Il romanzo, ad ammissione dello stesso autore, è di carattere simbolico. Il viaggio di Santiago è un viaggio alla scoperta di sè stessi, un viaggio nei luoghi più profondi della propria anima quella più vera e difficile da mostrare agli altri.

Autore conosciuto in tutto il mondo e tradotto in settrantre lingue, Paulo Coelho nato in Brasile, ha venduto con i suoi libri oltre centotrentacinque milioni di copie. Di tutti i suoi libri ammetto che questo è l’unico che ho letto. Adoro le sue frasi ad effetto che si trovano spesso in giro sulla rete.

È stato amore a prima vista, appena ho iniziato a leggere mi sono immedesimata subito con il protagonista, Santiago ha un obbiettivo e niente può fermarlo. Nemmeno l’amore per la sua donna lo farà desistere dalla ricerca del tesoro e solo una volta che l’avrà trovato potrà tornare da lei. Perchè l’Amore non conosce confini, tempo e spazio. L’Amore è il linguaggio universale, è la forza che trasforma e migliora l’Anima del Mondo.

Il romanzo è scritto bene e nonostante l’andamento sia lento non risulta noioso. Il lettore viene avvolto da questa dimensione in cui il tempo sembra essersi dilatato, sembra andare più lentamente e leggendo ci si sente sempre di più a contatto con la Natura e il Mondo. Mentre proseguivo nella lettura mi è capitato spesso di ascoltare il vento o guardare il volo degli uccelli per vedere se riuscivo a leggere i segni di cui parla il Saggio.

La frase che più mi ha colpito tra tutte ? Sicuramente questa:

“L’Anima del Mondo è alimentata dalla felicità degli uomini. O dall’infelicità, dall’invidia, dalla gelosia. Realizzare la propria Leggenda Personale è il solo dovere degli uomini. Tutto è una sola cosa. E quando vuoi davvero qualcosa, l’intero Universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni, per quanto sciocchi possano sembrare. Perché sono nostri e soltanto noi sappiamo quanto ci costa sognarli.”

Non so se riuscirò a realizzare la mia Leggenda Personale, sicuramente seguirò il consiglio che questo libro mi ha lasciato:

“Ascolta il tuo cuore. Esso conosce tutte le cose”

E voi ascoltate il vostro cuore?

 

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami