0

Recensione: Delitto di Capodano di Arianna Raimondi

0

1

                                                     Una cena..con sorpresa

Il romanzo è tutto sommato ben scritto e facile da leggere. Trattandosi di un thriller, però, a mio avviso, manca di tutta la parte relativa alla suspense. Già lo spunto non brilla di originalità, perché l’idea della cena che culmina con delitto non è certo nuova. Il personaggio di Ferdinando è sicuramente interessante, ricco di sfumature e chiaroscuri: ha commesso una serie di errori nella vita e sembra intenzionato a farsi perdonare dalle persone che ha ferito. Se la sua redenzione era sincera o meno Aldo lo scoprirà solo a mano a  mano che procede nelle indagini, mettendo insieme tutti i tasselli del puzzle. Chi volesse  leggere una storia ad alta tensione, che lascia con il fiato sospeso, probabilmente resterebbe deluso: le indagini che conducono alla scoperta del colpevole sono ben descritte, ma senza pathos, un po’ troppo schematiche. Anche l’analisi psicologica del protagonista e dei vari personaggi avrebbe dovuto essere approfondita, a mio avviso.

Da leggere per evasione. Scorrevole

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp