Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
racconta il tesoro

Racconta il tesoro che hai dentro di te, l’agenda 2021 per chi scrive.

Racconta il tesoro che hai dentro di te, l'agenda per chi scrive

Racconta il tesoro che hai dentro di te, ci esorta Edy Tassi. Bene, comincio: sveglia alle 5, eh sì caro iCrewer perchè poi alle 7 si svegliano i miei adorabili nani, due, e il marito deve occupare il bagno quindi se voglio scrivere un po’, qualche articolo, qualche recensione, embè mi devo organizzare. Con gli occhi abbottonati, l’alito da stendere un facocero e una confusione mentale che regna incontrastata. Il primo caffè della mattina di solito mi sveglia per il sapore, perchè è bruciato e… nulla da fare, il latte è scaduto quindi non tocca manco allungarlo.

Ok mi sento Bridget Jones. Ieri sera ho pensato a un paio di idee per due articoli che… eh ma chissà cosa erano. Non me le ricordo, non mi appunto mai le cose e anche se lo faccio poi perdo i bigliettini (scritti di solito con un pennarello mezzo secco).

All’accensione del computer la pagina da riempire sembra minacciosa, come se ti sfidasse a ricordare tutte le idee che hai durante il giorno e che poi sistematicamente vanno nel dimenticatoio e allora quello schermo bianco, maledetto, si riempie con l’elenco delle cose da fare nella giornata. La spesa, il bucato, le fatture, lo spid dell’agenzia delle entrate e il preventivo della caldaia che ora con 110% conviene informarsi. E nulla… quelle idee per gli articoli proprio non vengono.

Racconta il tesoro che hai dentro di te, l’agenda 2021 per chi scrive

Mi ci vorrebbe un’agenda, ma non una normale, fatta per le teste normali o per le persone regolari. Mi ci vuole uno strumento per teste ramificate come la mia, che pensano continuamente, che articolano connessioni, che moltiplicano i collegamenti e li fanno diventare idee da divulgare e poi… e poi se ne dimenticano. Perchè non hanno un’agenda o se ce l’hanno si scordano di guardarla. Vorrei un libretto di quelli che ti accompagnano con i giusti consigli in fondo alla pagina ma ti lasciano lo spazio bianco giusto giusto per farteli mettere in pratica, quei suggerimenti. Vorrei un aiuto per pianificare le giornate in modo che il tempo per scrivere i miei articoli non sia quello delle cinque di mattina, o comunque non sempre e solo quello, che mi aiuti a ricordare gli impegni e li metta in fila con le idee di scrittura, che non lasci niente indietro e si occupi di sottolineare il tesoro dentro di me.

racconta il tesoro

Ebbene sì, Racconta il tesoro che hai dentro di te mi serve, la voglio; sarà il mio strumento di lavoro, ci scriverò sopra a penna o a pennarello… o a rossetto chi se ne frega, sarà la mia compagna di idee, il mio confidente di follie, il mio sviluppatore di articoli o sciocchezze simpatiche. La voglio, deve essere mia perchè non posso dimenticarmi sempre di avere un tesoro dentro, voglio ricordare ogni singola frase che penso, la voglio collocare nel modo giusto e voglio trovare il tempo giusto per dare al tesoro che ho dentro la possibilità di brillare.

Edy Tassi, nota autrice che ha collaborato, nella sua carriera, con tante case editrici, da Emma books a Harper & Collins, ha ideato e creato Racconta il tesoro che hai dentro di te, questo strumento di lavoro e di accompagnamento (sembra una badante detta così e infine un po’ lo è), un oggetto che raddrizza, sistema, disciplina e dona un senso di benessere a chi come me, è portatrice sana di idee spesso confuse, affastellate nei pertugi dell’organizzazione casalinga e familiare.

Un must per il 2021, me la faccio regalare per Natale!

Potrebbe interessarti...

Venezia Enigma

Novità Newton Compton editori di gennaio 2021

Il quaderno del lupo - Come risolvere i problemi senza stress

Recensione: Il quaderno del lupo di Paolo Mosca

Talenti di classe. Le disavventure di un giovane Papero

Graphic Stories: Talenti di classe. Le (dis)avventure di un giovane papero

Proprietà

Novità in libreria: nuove uscite di gennaio per 66thand2nd

Tana libera tutti. Sami Modiano il bambino che tornò da Auschwuitz

Sami Modiano, solo tre modi per morire

Alla ricerca di Nemo

Alla ricerca di Nemo: storia di un pesciolino coraggioso

Hai già comprato l’agenda per il prossimo anno di letture o scritture? Accaparrati questa! Io non vedo l’ora di scriverci sopra!
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0