pre-festival di bookolica

Quinto appuntamento con il Pre-Festival di Bookolica, con Annalisa Corrado

Il penultimo appuntamento è dedicato al contributo delle donne all'ambientalismo

Caro iCrewer, passano i giorni e continuano gli appuntamenti del pre-Festival di Bookolica. Si è parlato di api ed ecosistema, di mare e migrazioni, di città sostenibili e oggi parliamo del rapporto tra donne e ambientalismo.

Questa serie di appuntamenti, che si terranno quotidianamente alla stessa ora fino al 7 settembre, sono a cura di  Massimo Carta, Docente al Dipartimento di Architettura (DIDA) dell’UNIFI, e da Marzio Chirico, attivista ambientale e si avvalgono del patrocinio dell’Università di Firenze.

Pre-Festival di Bookolica: incontra le donne

L’incontro di domenica 5 settembre è stato un incontro molto riflessivo, che ha permesso allo spettatore di maturare un pensiero più profondo guardando e riflettendo sulla propria città. Il pre-Festival di Bookolica ha incontrato la docente del Politecnico di Milano, Elena Granata.

pre-festival di Bookolica elena granata

Elena Granata ha presentato due suoi lavori: Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo (Slowfood Editore 2019), e in anteprima per il Pre-festival Gli inventori dei luoghi che abiteremo (Einaudi Placemaker, in uscita ad ottobre 2021).

Il mondo di oggi e ancor di più il mondo di domani sarà un mondo urbano, fatto di città e di regioni metropolitane. Come ogni cosa in natura nasce dalla biodiversità, anche nelle città contemporanee ogni cambiamento ha origine dalla varietà e dalle differenze sociali, dalla creatività umana che continuamente rimescola le carte e spinge l’innovazione in direzioni impreviste.

Oggi, 6 settembre, avremo modo di incontrare, direttamente sul canale YouTube, l’ecologista Annalisa Corrado.

La scrittrice ambientalista presenterà il suo ultimo successo Le ragazze salveranno il mondo. Da Rachel Carson a Greta Thunberg: un secolo di lotta per la difesa dell’ambiente (People, 2020), che racconta il contributo delle donne all’ambientalismo, spesso sottovalutato.

Si parte da Rachel Carson, la donna che sconfisse le multinazionali del DDT, passando per la premio Nobel Wangari Maathai, l’instancabile attivismo di Jane Fonda, fino alla mobilitazione generata da Alexandria Ocasio-Cortez e Greta Thunberg, in un’alleanza intergenerazionale tra donne che non smettono di combattere per difendere il pianeta.

L’emergenza climatica, così come tante altre sfide globali, non si vinceranno mai senza l’empowerment delle donne di tutte le età, vero motore del cambiamento prossimo futuro, come il libro dimostra.

Il Pre-Festival di Bookolica non finisce di sorprendere e, al contempo, di farci riflettere sul nostro Pianeta e sull’ambiente che ci circonda. Attendiamo, con trepidazione, l’appuntamento previsto per oggi e l’incontro conclusivo di domani.

0 0 voti
Voto iCrewers

Stai seguendo le giornate del pre-Festival di Bookolica? Lasciaci un commento e il tuo pensiero sull'ambientalismo e la tutela dell'ecosistema

Ileana Picariello
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI