Per chi crede nel potere dei libri, quanto leggerete in questo articolo sembrerà una favola. Una favola accaduta ad Ankara, in Turchia, dove gli operatori ecologici, hanno aperto una biblioteca, con i libri raccolti per strada.

Come nelle favole

Quanto accaduto ad Ankara, è una storia di amore e rispetto, per l’ambiente prima di tutto, gettare un libro, equivale anche a sprecare carta, che è stata prodotta con l’utilizzo di alberi.

E’ una storia d’amore e rispetto per la letteratura. Gli operatori ecologici di Ankara, si sono messi di impegno nel recuperare ed in alcuni casi restaurare i libri che trovano gettati tra i rifiuti.

Cosi è nata una biblioteca

Giorno dopo giorno i volumi accumulati, crescevano di numero. C’è stato un momento in cui anche la gente residente a Cankaya, in un distretto di Ankara, ha pensato bene, di non buttare più i libri nei cassonetti, e consegnarli direttamente in mano ai cittadini.

Dato il gran numero di libri trovati e donati, i nostri eroi hanno deciso di aprire una biblioteca.

Là dove c’era una fabbrica

La biblioteca voluta dai netturbini, è sorta in una fabbrica di mattoni dismessa, che si trova nei pressi del centro di raccolta dei rifiuti.

Inizialmente pensata per mettere i libri a disposizione degli impiegati e delle stesse famiglie, in poco tempo si è sparsa la voce ed il luogo è diventato di dominio pubblico.

Nel Settembre del 2017 il sindaco di Cankaya, ha deciso ufficialmente di aprirla al pubblico.

Ora ci sono 6000 libri

Il successo della biblioteca, ha fatto sì che ad oggi conti ben 6000 libri, tra saggi e letteratura. Si trova di tutto, dai fumetti, ai romanzi ai libri per bambini. Persino testi scientifici.

Che da rifiuto sono diventati risorsa

Il successo della biblioteca degli operatori ecologici, è stato ben oltre superiore alle aspettative, tant’è che oggi è diventata una meta turistica (è possibile trovare anche diversi libri in lingua straniera).

Oggi la biblioteca è in grado di effettuare donazioni agli istituti scolastici, ed è diventata un punto di riferimento per tutti i cittadini di Ankara e dintorni.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami