0

0

Novità in libreria: le nuove uscite Mondadori della settimana

Alcuni nuovi titoli Mondadori disponibili dal 23 giugno

libri-da-leggere
0

0

iCrewPlay consiglia

A breve in pubblicazione

  • Fratelli Grimm e Le fiabe del focolare: la nascita della raccolta sarà pubblicato alle 10:00 del 09.07
  • Spose bambine: il triste destino di tante piccole Donne sarà pubblicato alle 12:00 del 09.07

Mai come ora che l’estate ha ufficialmente preso il via, sia per la data sul calendario che per il clima decisamente molto più caldo, la voglia di leggere un buon libro riparati sotto l’ombra di un portico, o di un albero, o meglio ancora sotto l’ombrellone, diventa una esigenza con la quale noi amanti dei libri dobbiamo fare quotidianamente i conti. Ecco allora che possono diventare utili i nostri consigli di lettura, che in questo articolo riguardano le nuove uscite Mondadori della settimana.

Precisamente, caro iCrewer, andrò a segnalarti alcuni romanzi disponibili in tutte le librerie dal 23 giugno, selezionati tra tutte le nuove uscite Mondadori.

NUOVE USCITE MONDADORI: NARRATIVA

Il primo romanzo che ti segnalo è scritto da Mary Beth Keane, una giovane autrice americana di origini irlandesi, che vive a Pearl River, New York, con la famiglia. Si tratta di una scrittrice molto talentuosa che nel 2011 è stata nominata tra le cinque migliori autrici americane sotto i trentacinque anni dalla National Book Foundation.

Ora, tra le nuove uscite Mondadori di questo fine giugno, esce con Un amore qualunque e necessarioun romanzo che negli Stati Uniti ha già venduto oltre trecentomila copie e dal quale, verrà presto tratta una serie TV. Si tratta di una storia che fonda le sue radici nei ricordi del passato, e attraverso il raggiungimento dell’età adulta dimostra come nella vita si possano superare incomprensioni, disgrazie e a volte anche violenze. Un romanzo d’amore, di fiducia e sopratutto di perdono. 

nuove uscite mondadori

Kate Gleeson e Peter Stanhope, nati a soli sei mesi di distanza, sono vicini di casa da sempre, in un piccolo sobborgo alle porte di Gillam, vicino a New York. Le loro famiglie non potrebbero essere più diverse: serena quella di Kate, ultima di tre sorelle; difficile quella di Peter, figlio unico di una madre mentalmente instabile e di un padre che non riesce a proteggerlo. Un evento drammatico colpisce irrimediabilmente entrambe le famiglie, segnando le loro vite per sempre, e divide i due ragazzi.

Ma la forza del loro legame è più forte di qualsiasi difficoltà, e Kate e Peter cercano, nonostante tutto, di trovare la strada per tornare l’una verso l’altro. “Un amore qualunque e necessario” è una storia di redenzione, fiducia e perdono, che rivela come i ricordi dell’infanzia, filtrati dalla distanza dell’età adulta, possano cambiare. È il racconto di come, se siamo fortunati, la violenza in agguato nella vita di tutti i giorni possa essere sconfitta dal potere dell’amore.

 

Il secondo romanzo che caratterizza le nuove uscite Mondadori della settimana, arriva invece dalla nostra cara e amata Italia. Si tratta di La congregazione scritto da Alessandro Perissinotto, autore torinese, docente di teoria e tecniche di scrittura nel capoluogo piemontese e visiting professor presso la Denver University.

Anche in questo romanzo, un thriller implacabile scritto con una scrittura fredda e precisa come una lama di un coltello, si rievoca il passato, per la precisione una strage realmente avvenuta negli Stati Uniti degli anni ’70. Come spesso avviene per questo autore, partendo da fatti di cronaca finiti nel dimenticatoio, si evolve una trama che risulta avvincente e coinvolgente.

la congregazione

Frisco, Colorado. Un tranquillo paese delle Rocky Mountains, a tremila metri di quota e a un centinaio di miglia da Denver. È qui, in una vecchia casa appena ereditata, che Elizabeth si trasferisce per scontare la pena che il giudice le ha inflitto per guida in stato di ebbrezza: ventiquattro mesi con la cavigliera elettronica e il divieto di superare i confini del villaggio.

Per Elizabeth, spogliarellista a fine carriera, donna ancora molto bella e sempre più disincantata, Frisco è forse l’ultima occasione per cambiare vita. La piccola comunità del paese è cordiale e accogliente, ma un giorno Elizabeth inizia a ricevere sgradevoli omaggi da un ignoto personaggio che sembra molto informato sul suo passato e soprattutto sembra conoscere molto bene ciò che lei ha impiegato una vita per tentare di dimenticare.

Torna così a galla un incubo degli anni ’70, quando lei era solo una bambina, lo spettro di un massacro, a migliaia di chilometri da lì: la più grande strage di cittadini americani prima dell’11 settembre 2001. Sembra passata un’eternità, ma non è così ed Elizabeth se ne renderà conto quando capirà che qualcuno, dal passato, è tornato a cercarla con uno scopo preciso: finire il lavoro che la Storia aveva lasciato a metà.

Elizabeth, antieroina sensuale e ironica che potrebbe essere uscita da un film dei fratelli Coen, è un personaggio di invenzione, ma gli eventi drammatici che si affollano nella sua memoria sono verità e rappresentano uno dei capitoli più bui e sconvolgenti della storia americana.

Insomma due romanzi che sicuramente andranno forte durante tutto il periodo estivo, quello in cui a noi lettori piace immergerci in avventure e storie che ci fanno dimenticare la calura e l’afa. Anche se, a dire il vero, un buon motivo per leggere quelli come noi lo trovano anche in inverno 🙂

 

 

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Hai già scelto quelle che saranno le tue letture estive? Questi due romanzi ti ispirano?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x