In una scuola elementare della Florida si offre materiale di lettura, piuttosto che dolci, agli studenti che frequentano il distributore automatico.

All’estero sembra essere diventata ormai una tendenza consolidata. Dopo le macchinette che dispensano poesie e racconti al posto di sigarette e caramelle, sono arrivati in una scuola elementare della Florida i distributori automatici di libri.

La notizia del distributore automatico di libri della Florida e della gioia e contentezza dei bambini, professori e genitori ha fatto il giro del mondo.

distributori di libriÈ stato un successo“, ha dichiarato Diane Dwyer, direttrice della Umatilla Elementary di Umatilla, in Florida. “I distributori di libri hanno creato eccitazione e gioia per la lettura“. La scuola ha iniziato a raccogliere libri tramite punti di Scholastic Book Fair, donazioni e acquisti attraverso il personale scolastico e anche i genitori degli studenti sono stati coinvolti attivamente, infatti molti dei volumi sono stati donati proprio dalle famiglie. “I bambini, dai gradi all’asilo fino alla quinta, sono in grado di scambiare “Bulldog Bucks” con monete per comprare libri alla macchina. “Bulldog Bucks” sono token guadagnati in cambio di un atto gentile, o di lavorare sodo su un incarico“, ha detto la Direttrice Dwyer.

Ma la Florida è l’unico Paese che ha adottato questa magnifica iniziativa? Fortunatamente no! L’aeroporto di Stoccolma, per esempio, si è attrezzato con tanto di distributore automatico in cui non si acquistano – ne gioverà di sicuro la salute – snack ipercalorici o bibite gasate, ma giustamente… libri.

distributori di libriE in Italia? qualche timido tentativo c’è in realtà anche da noi: la foto che vedete è di un distributore automatico di libri presente in una stazione della metropolitana di Milano. Sempre pensato per i lettori in attesa della metro è il progetto Subway Letteratura, che ha portato ogni anno dalla sua nascita nel 2002 alla pubblicazione di volumi di autori esordienti, distribuiti in cartaceo gratuitamente sotto la metropolitana di otto città italiane. Con la diffusione di smartphone e tablet è stata possibile la distribuzione dei formati digitali e con un’apposita applicazione dal proprio cellulare, inquadrando il codice QR, si possono scaricare  gratuitamente gli ebook  dai distributori di libri messi a disposizione dalla Subway edizioni, la casa editrice nata dopo il successo di quest’iniziativa.

CHE SIANO PICCOLE O GRANDI INIZIATIVE POCO IMPORTA; OGNI ATTO TESO A INCORAGGIARE LA LETTURA SARÀ SEMPRE UNA VITTORIA!

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami