Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Maya Weug

Maya Weug la donna della Ferrari

Maya Weug la ferrari sceglie la sua prima donna pilota

Maya Weug, benvenuta nel mondo del cavallino rosso! 

Donne al volante pericolo costante“, un proverbio antico quanto il mondo, che ammetto mi ha sempre fatto storcere il naso, quasi che guidare “sportivamente” fosse prerogativa del genere maschile. Niente di più falso. Di donne che amano la velocità ce ne sono eccome! Un esempio? Il mio! Ho sempre adorato guidare e magari correre quando mi è stato possibile. Come si dice “la prudenza non è mai troppa” giusto per rimanere in tema di proverbi.

Certo, provare l’ebbrezza della velocità è una bella sensazione ma per farlo, oltre al coraggio, è necessario conoscere bene  il mezzo e una buona elasticità nel  gestire marcie e volante. Ho usato per ora il termine coraggio, ma è riduttivo. Per saltare in macchina e correre senza timore a 200 km orari ci vuole ben altro: competenze, forza mentale, concentrazione, velocità d’azione, capacità motorie non indifferenti e certo non sono qualità a uso esclusivo del genere maschile!

Maya Weug e la sua passione per la velocità

le finaliste del team ferrari

Una prova? Alcuni mesi fa leggevo di quattro ragazze appassionate di motori e della velocità. Loro si chiamano Julia, Antonella, Doriane e Maya e sono giovanissime, pensa che la più grande ha solo 16 anni. Il loro sogno? Entrare nel vivaio delle giovani promesse di Maranello, la Ferrari Driver Academy!

Per una fortunata è arrivata una bella firma su un contratto di un anno con il Cavallino ottenendo la chance di gareggiare nel campionato di Formunla 4 del 2021; non è detto che l’esperienza non si ripeta anche per il 2022 così da avere due ragazze nei circuiti d’Italia e nel mondo per tenere alti i colori della Ferrari.

Le quattro ragazze hanno superato le selezioni tra 70 candidate da 5 continenti del “Fia Girls on Track – Rising Stars“, il programma lanciato lo scorso anno dalla Women in Motor Sport Commission della Federazione Internazionale dell’Automobile (Fia) in collaborazione quadriennale con la Ferrari.

L’obiettivo è di aiutare i migliori talenti femminili tra i 12 e i 15 anni provenienti da tutto il mondo a realizzare il sogno di competere al livello più alto nelle gare automobilistiche.

0 0 voto
Voto iCrewers

Potrebbe interessarti...

Orgoglio e pregiudizio

Spazio ai classici: Cos’è un grande classico e cosa no?

Speciale

Festival Romance Italiano 2022: le case editrici

Un impero in rovina

Novità in libreria: Un impero in rovina di Mitchell Hogan

Le parole che vorrei saperti dire

Lifestyle: Julia Elle e la straordinarietà di essere madri

Speciale

Le novità di Baldini e Castoldi Edizioni per settembre 2021

Break me down

Novità in libreria: Break me down di Alice Marcotti

Ami la velocita? una bella gara con Maya potrebbe ssere una bella sfida non credi?
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
leggi tutti i commenti

Scelti dalla redazione

26 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0